United Grinding introduce il sistema di produzione additiva
18. maggio 2022
Tempo di lettura 4 minuti
Lo United Grinding Group ha presentato al Grindinghub la nuova stampante 3D Impact 4530 LPBF.  

Il Gruppo United Grinding ha sviluppato una macchina utensile per la produzione additiva con polvere di metallo utilizzando il processo LPBF.
 

L’IMPACT 4530 di IRPD produce pezzi in metallo di alta qualità in modo modulare e scalabile per le officine di lavoro classiche, la costruzione di aeromobili e automobili, il settore energetico, la tecnologia medica, la produzione di utensili e l’automazione. Grazie a CORE, l’architettura hardware e software di United Grinding Group, e allo standard Industry 5.0, i clienti sono preparati per le esigenze del futuro.

“La produzione additiva è una tecnologia trasformativa e svolgerà un ruolo sempre più importante nella produzione in futuro. In quanto macchina utensile industriale AM, IMPACT 4530 è quindi rivoluzionaria”, afferma Stephan Nell, CEO di United Grinding Group.

La macchina produce componenti metallici mediante fusione laser selettiva di polvere metallica nel processo LPBF (fusione a letto di polvere laser). A tale scopo è dotato di laser a fibra industriale (2 o 4 pezzi a seconda della versione) con una potenza di 1000 watt ciascuno. Il processo di microsaldatura avviene nel nucleo macchina stabilizzato termicamente, che non scende a compromessi in termini di qualità, stabilità produttiva e riproducibilità dei componenti. Il nucleo è la camera di processo con capacità di vuoto, un robusto componente fuso con elevata rigidità, che è sigillato ermeticamente insieme al contenitore di costruzione e di stoccaggio della polvere.

Area operativa e di carico separata
Das Anlagendesign sorgt für eine hohe Produktivität und Sicherheit der Maschine. Um eine pulverkontaminationsfreie Bedienung sicherzustellen, setzt die IMPACT 4530 auf einen getrennten Bedienungs- und Beladebereich mit automatischem Wechselsystem innerhalb der Maschine für die gasdichten Behälter des Metallpulvers und der Bauteile. Darüber hinaus sorgt dies für kurze Nebenzeiten (Job to Job in 15 Minuten) und einen schnellen und flexiblen Materialwechsel. Auch die Reinigung und Wartung der von drei Seiten zugänglichen Anlage ist dank der Beschichtung des Kammerinnenraums einfach.

Come nuova macchina utensile di United Grinding Group, la IMPACT 4530 viene fornita con CORE, l’architettura hardware e software multimarca, incluso il pannello di controllo multi-touch da 24″. Il sistema non solo può essere controllato in modo intuitivo, ma supporta anche l’operatore con un software intelligente e può essere collegato in rete con altre macchine utensili. Grazie alla potenza di calcolo di CORE, l’IMPACT 4530 può prepararsi in gran parte per la produzione in modo indipendente, non è necessaria la programmazione o l’impostazione specifica per il lavoro.

Elevata autonomia grazie alla moderna tecnologia
Piuttosto, i lavori di costruzione vengono creati su una workstation CAD-CAM e inviati alla macchina come lavoro di stampa, inclusi tutti i dati rilevanti per il processo. Dopo pochi minuti è pronto per l’uso e utilizza la fotocamera interna per trasmettere in tempo reale il processo di lavoro su un ampio display da 54″ – inclusi i dati del sensore e le misurazioni della macchina (rispetto alle informazioni sul target del file) – in modo che ci è una panoramica dettagliata dello stato di avanzamento del processo in ogni momento. Ciò è reso possibile dalla moderna tecnologia di sensori e scanner 3D, in grado di registrare in dettaglio le emissioni di processo dalla zona di fusione e di allineare i laser con precisione micrometrica, anche durante lunghi lavori di costruzione. Il sistema può essere utilizzato in modalità stand-alone oltre ad essere scalabile fino a una rete altamente automatizzata di più macchine.

“L’IMPACT 4530 può lavorare con tutti i metalli comuni ed è la prima macchina utensile industriale AM ​​al mondo “Made in Switzerland” grazie alle condizioni di riproduzione stabili, precisione, qualità e scalabilità”, afferma Daniel Erni, amministratore delegato di IRPD.

I vantaggi a colpo d’occhio
Macchina utensile industriale per la produzione additiva con condizioni di processo continuo
Elevato livello di autonomia del sistema, utilizzo scalabile come macchina stand-alone fino a una rete di sistema completamente automatizzata
Aree operative e di carico separate con sistema di cambio automatico e contenitori a tenuta di gas consentono il funzionamento della macchina senza contatto con polvere metallica
Brevi tempi non produttivi nel processo di stampa (da lavoro a lavoro in 15 minuti)
Supporto macchina termicamente stabilizzato
Due o quattro laser a fibra sincronizzati, ciascuno con 1000 watt di potenza
Moderni sensori e tecnologia scanner 3D per il monitoraggio automatico del processo
Architettura hardware e software CORE con display multi-touch full HD da 24″.
Visualizzazione virtuale supportata dai dati del processo di lavoro all’interno grazie a una telecamera interna e un display da 54″.
Facilità di manutenzione e pulizia grazie alla buona accessibilità e ad uno speciale rivestimento
Misura e controllo precisi del gas di protezione con un massimo di dieci sensori
Riduzione dei depositi di fuliggine grazie all’afflusso mirato di gas protettivo
Industrie 5.0 Standard

United Grinding Impact 4530 LPBF

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi