Il fornitore di stampa 3D ad altissima risoluzione diventa membro sostenitore del gruppo industriale.
 
MIT.nano ha annunciato che UpNano US Inc., una società che produce e fornisce strumenti di stampa 3D ad alta precisione e alta risoluzione per il mondo accademico e industriale, è entrata a far parte del Consorzio MIT.nano. Questo impegno, inizialmente previsto per due anni, includerà la localizzazione di uno degli strumenti NanoOne 1000 di UpNano in MIT.nano.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a UpNano nel Consorzio MIT.nano”, afferma Vladimir Bulović, direttore fondatore della facoltà del MIT.nano e Professore di tecnologia emergente Fariborz Maseeh (1990). “Non solo la tecnologia di stampa 3D di UpNano è un’aggiunta entusiasmante ai set di strumenti in crescita di MIT.nano, ma l’azienda offre una prospettiva globale sulla ricerca accademica e l’applicazione industriale che sarà immensamente preziosa per la comunità MIT.nano e i membri del nostro consorzio”.

UpNano US Inc. è la filiale statunitense di UpNano GmbH con sede a Boston. Con sede a Vienna, in Austria, l’azienda è un distributore globale di stampanti 3D basate sulla polimerizzazione a 2 fotoni (2PP).

La piattaforma NanoOne include un dispositivo di litografia multifotone compatto con software di controllo personalizzato che supporta una gamma di materiali fotopolimerici. Questo sistema combina l’elevata precisione del 2PP con la possibilità di modificare dinamicamente le dimensioni del punto focale su richiesta. Il risultato è una stampante sia ad alta risoluzione (che produce dimensioni delle funzioni da 150 nanometri a 40 millimetri) che rapida (fino a 100 volte più rapida rispetto ad altri sistemi 2PP). La velocità del sistema supporta una prototipazione più rapida, cicli di sviluppo più brevi e persino la produzione in serie su piccola scala.

Inoltre, questo autunno uno scienziato delle applicazioni UpNano sarà di stanza al MIT.nano per supportare le attività di ricerca, tra cui la formazione, l’uso del NanoOne 1000 e la collaborazione con i ricercatori del MIT.

“UpNano è molto entusiasta di fornire supporto all’importante missione scientifica di MIT.nano e dei ricercatori affiliati”, afferma Bernhard Küenburg, co-fondatore e CEO di UpNano. “Dai materiali di visualizzazione di prossima generazione e sistemi su microscala per lo studio biologico, a nuovi materiali e opzioni di progettazione per dispositivi microelettronici, i ricercatori del MIT sono in prima linea in molte delle sfide più urgenti del mondo. Non vediamo l’ora di lavorare con loro per estendere questa ricerca a dimensioni ancora più piccole e consentire loro di continuare a spingere i confini di ciò che è possibile”.

Nelle riunioni trimestrali del consorzio di settore di MIT.nano, UpNano fornirà consigli per aiutare a guidare e far avanzare le innovazioni su scala nanometrica al MIT insieme alle altre 10 società del consorzio:

Dispositivi Analogici
Drappeggiatore
Edwards
Fujikura
Ricerca IBM
Lam ricerca
NC
NEC
Oxford Instruments/Ricerca sull’asilo
Raith
MIT.nano continua ad accogliere nuove aziende come membri sostenitori. Per maggiori dettagli, visitare la  pagina del Consorzio MIT.nano .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi