URWAHN E OERLIKON SUL CORSO DI SCALING – IL 1000° PEZZO STAMPATO IN 3D TROVA POSTO IN UN’EDIZIONE OERLIKON GRAVEL E-BIKE

Le aziende Urwahn e Oerlikon non sono estranee al campo della stampa 3D e collaborano attivamente da anni nel campo della mobilità. Poi, nel 2021, è diventato ufficiale: Urwahn e Oerlikon utilizzeranno in futuro la stampa 3D metallurgica per la produzione in serie presso il sito di Barleben. In tal modo, entrambi si sono posti l’obiettivo di scalare. Dopo un 2021 ricco di eventi, il 1000° componente stampato in 3D è stato ora completato e incoronato come parte di una speciale edizione di e-bike Oerlikon Gravel. Secondo il management di entrambe le società, questo era solo l’inizio. Entrambe le società perseguono insieme grandi obiettivi.
Quando il CEO e fondatore di Urwahn Sebastian Meinecke si è avvicinato al team Oerlikon anni fa per creare un concetto di bicicletta completamente nuovo utilizzando la produzione additiva, ha posto le basi per una partnership di lunga data e radicata a livello regionale. Il processo, dall’idea iniziale alla realizzazione della produzione in serie, è stato caratterizzato da una stretta collaborazione a livello visivo, in cui è stato necessario selezionare i materiali, sviluppare i processi e determinare le macchine giuste. Le bici Urwahn, oggi molto conosciute sul mercato, hanno quindi alle spalle una storia di sviluppo molto lunga, perché la stampa 3D è ancora una tecnologia giovane ed estremamente complessa.
“La collaborazione con il team intorno a Oerlikon è sempre stata alla pari con una buona dose di creatività e spirito pionieristico”, afferma Meinecke. “Grazie alla loro conoscenza dei materiali e della tecnologia, siamo stati in grado di sviluppare una catena di processo che ci ha permesso di generare caratteristiche di prodotto nuove e uniche. Lo speciale concetto di telaio con triangolo posteriore elastico (Softride) non sarebbe stato possibile produrre con mezzi convenzionali. Anche le profondità di integrazione all’ammissione poco appariscente del sistema di localizzazione LED e GPS insieme al potente azionamento elettrico, hanno la loro origine nel processo additivo. Per non parlare dei vantaggi della produzione orientata alla domanda e orientata all’utente. E questo è solo l’inizio . Sono entusiasta di vedere cos’altro possiamo ottenere dalla produzione additiva in futuro, sia a livello di prodotto che di processo”.
Utilizzando la tecnologia di stampa 3D SLM (Selective Laser Melting), il team di produzione additiva per affinità di Oerlikon a Barleben (Sassonia-Anhalt, Germania) ha già prodotto quest’anno 1050 componenti stampati in 3D per il partner Urwahn. Motivo sufficiente per celebrare la partnership di lunga data con la produzione del 1000° componente stampato in 3D. L’edizione speciale Oerlikon Gravel E-Bike è quindi un simbolo per la qualificazione di successo della produzione in serie e l’ulteriore ridimensionamento di questa. Sebbene questa edizione speciale non sarà disponibile in commercio per il momento, entrambi i partner stanno aprendo la strada a nuove opportunità nella progettazione tecnica della Gravel E-Bike che verranno sfruttate per il valore in futuro. Anche i componenti aggiuntivi più piccoli, come la leva del cambio del pollice per il controllo dell’azionamento elettrico, provengono dalla stampante 3D e sono stati prodotti utilizzando CLIP (Continuos Liquid Interface Production) e una plastica speciale. Per il rivestimento, l’azienda ha guardato all’industria aerospaziale e ha coinvolto il team di Oerlikon Balzers. Il telaio in acciaio è protetto con un rivestimento BALINIT CROMA PLUS particolarmente resistente agli urti, che conferisce alla e-bike Gravel una finitura speciale nel look arcobaleno (effetto arcobaleno). Questa è ultra individualizzazione, poiché questo effetto è unico per ogni bici. Fedele al motto di Urwahn di Magdeburgo, perché qui l’individualità è la priorità assoluta.
“Questo è il tipo di progetto che stimola la nostra creatività perché siamo stati coinvolti nei processi fin dall’inizio e siamo stati in grado di aiutarli a modellarli”, afferma Hendrik Alfter, direttore generale della produzione europea di Oerlikon. “La mobilità sostenibile e le opzioni di trasporto, comprese le biciclette, sono un megatrend in quanto le persone si rivolgono a modi rispettosi dell’ambiente per rimanere mobili. Vediamo grandi opportunità in questo mercato”.
Urwahn ha già scosso il mercato delle biciclette in passato e con il suo presupposto FairFrame dimostra ancora una volta che la produzione può avvenire con partner forti nell’ambiente regionale.
Coloro che vogliono vedere da vicino l’edizione speciale avranno ora la possibilità di farlo alla principale fiera mondiale della stampa 3D Formnext dal 16 al 19 novembre 2021 a Francoforte sul Meno. Oerlikon presenterà l’e-bike Gravel in modo ben visibile (padiglione 12.1, stand E101) e mostrerà anche un video della sua creazione sullo schermo. Urwahn e Waldwiesel.E sono stati anche nominati per il Purmundus Challenge Award 2021 nell’ambito della mostra.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi