Dopo un anno e mezzo di costruzione, lunghi lavori di preparazione e pianificazione e il trasferimento di tutti i sistemi e le macchine, è stato aperto il nuovo centro di stampa 3D Protolabs a Putzbrunn. Con l’investimento nella nuova sede, il fornitore di servizi nel settore dei prototipi e delle piccole serie aumenta la sua capacità fino al 60 percento. Anche per Protolabs è previsto un tasso di crescita medio del 20% all’anno.

L’investimento totale per l’edificio di 6.500 metri quadrati e le attrezzature tecniche nella più moderna tecnologia di ventilazione, fornitura ed energia ammonta a circa 13,5 milioni di euro. Inoltre, sono stati investiti circa 2,5 milioni di euro in attrezzature aggiuntive e nell’ampliamento della gamma di servizi. Di conseguenza, l’azienda non sta solo espandendo le sue precedenti aree di produzione: un edificio moderno e un ulteriore consolidamento della tecnologia, nonché nuovi sistemi e macchine garantiranno anche il futuro di vasta portata del fornitore di servizi di produzione.

Protolabs sta lavorando nella nuova sede con oltre 60 stampanti basate su vari processi come DMLS , Multi Jet Fusion, stereolitografia e sinterizzazione laser selettiva. Con la nuova sede, che ha un’area significativamente più ampia rispetto alle filiali precedenti, Protolabs sta dimostrando l’enorme rilevanza della produzione additiva per numerosi settori, tra cui l’industria automobilistica, la tecnologia medica, l’aerospaziale e l’ingegneria meccanica e impiantistica.

“Siamo molto lieti dell’apertura del nostro nuovo centro di stampa 3D europeo a Putzbrunn, vicino a Monaco”, spiega Daniel Cohn, amministratore delegato di Protolabs in Germania. “Con il nuovo impianto di produzione, Protolabs sta ampliando completamente la sua capacità e consentirà in futuro un’ulteriore crescita per le pionieristiche tecnologie di stampa 3D. Ciò significa che possiamo offrire ai nostri clienti una gamma di servizi ancora migliore e possiamo mantenere ancora meglio la nostra promessa di fornire prototipi e piccole serie ottimamente lavorati in pochi giorni. “
Protolabs rafforza l’economia regionale
Grazie alla sua posizione centrale vicino a Monaco di Baviera, il nuovo impianto di produzione di Protolabs consente tempi di consegna brevi e percorsi con un impatto positivo sull’impronta di CO2. Allo stesso tempo, l’economia locale si rafforza, perché la posizione continua a garantire la sicurezza del lavoro e nuovi posti di lavoro nella promettente industria della produzione additiva.

“Come parte della pianificazione iniziale, era ovvio per noi concentrarci su inclusione e diversità”, continua Daniel Cohn. “Personalmente, sono quindi lieto che dipendenti di 12 nazioni possano trovare un posto di lavoro sano e moderno a Putzbrunn. Era anche chiaro per noi che il nuovo edificio doveva essere completamente privo di barriere. La nostra strategia aziendale si basa sulla salute e sul benessere dei nostri dipendenti. Ecco perché continueremo a fare del nostro meglio in futuro per fornire un’eccellente formazione al nostro personale, per svilupparlo ulteriormente e per mantenerlo a lungo termine”.
Centro di stampa 3D verde – certificato secondo lo standard ISO14001
Oltre al focus sui dipendenti, anche lo sviluppo sostenibile è essenziale per Protolabs. Per questo motivo, durante la progettazione e la costruzione dell’edificio, l’attenzione si è concentrata su concetti e tecnologie sostenibili. Con l’apertura del nuovo sito Protolabs, i più moderni standard energetici e una dettagliata strategia ambientale hanno creato opzioni di produzione orientate al futuro per risparmiare risorse e ridurre il bilancio di CO2. La certificazione ISO14001 illustra questa attenzione alla sostenibilità in tutte le aree.

Questo è già evidente nel solo consumo energetico, che è stato ridotto in modo completo: qui vengono utilizzate tecnologie per il recupero del calore e l’utilizzo del calore residuo, nonché il collegamento intelligente di altri mezzi procedurali decisivi per risparmiare energia e consumo di risorse. La nuova posizione include anche opzioni di ricarica per veicoli elettrici e ibridi nel proprio parcheggio e attinge un mix di elettricità verde. Un altro focus era sull’inquinamento acustico dell’edificio. Con i moderni filtri e silenziatori, Protolabs è in grado di mantenere le emissioni acustiche al di sotto dei 26 decibel – per la natura e l’ambiente non più forti dei sussurri.

“L’apertura del centro di competenza illustra la nostra strategia aziendale a lungo termine, orientata verso tecnologie orientate al futuro, aspetti ecologici e dipendenti formati di prima classe”, riassume felicemente Cohn. “Con questo vogliamo soddisfare la nostra responsabilità sociale e la promessa di offrire ai nostri clienti un servizio eccellente attraverso il nostro approccio alla produzione digitale. Consentiamo ai nostri partner di portarli sul mercato più rapidamente, ridurre i costi di produzione e disporre di una catena di approvvigionamento flessibile durante l’intero ciclo di vita del prodotto. Non vediamo l’ora di aprire il prossimo capitolo della nostra storia di successo aziendale con l’apertura del nostro centro di stampa 3D. “

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi