Voxeljet crescita del fatturato annuo del 5% entro i risultati finanziari del primo trimestre 2021

L’AUMENTO DEL 60% DELLE VENDITE DI STAMPANTI 3D GUIDA IL RITORNO DI VOXELJET ALLA CRESCITA DEI RICAVI NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2021
 
 
Il produttore tedesco di stampanti 3D voxeljet (VJET) ha annunciato di aver raggiunto una crescita del fatturato annuo del 5% entro i risultati finanziari del primo trimestre 2021. 

Durante un primo trimestre del 2021 che ha visto la società soddisfare la sua previsione iniziale da 3,8 milioni di euro a 4 milioni di euro, ha generato un fatturato totale di 4,060 milioni di euro, il 5% in più rispetto ai 3,884 milioni di euro riportati nel primo trimestre del 2020. L’aumento degli utili di Voxeljet può essere in gran parte attribuito alla forte performance delle sue vendite di sistemi, che sono passate da € 1,3 milioni guadagnati nel primo trimestre 2020 a € 2,1 milioni nel primo trimestre 2021, con un miglioramento di circa il 60%. 

Dato che voxeljet ha subito un calo dei ricavi del 7% tra il quarto trimestre del 2019 e il quarto trimestre del 2020, i suoi risultati rappresentano un ritorno alla crescita, ma le azioni dell’azienda sono scese del 6% da quando i dati sono stati pubblicati. Fino a poco tempo, il prezzo delle azioni della società aveva beneficiato di un maggiore interesse per le tecnologie di binder jetting, salendo a un massimo di $ 36 nel febbraio 2021, ma ora si è attestato a $ 11,79, più vicino ai livelli di dicembre 2020. 

In una dichiarazione rilasciata insieme ai risultati, l’amministratore delegato di voxeljet, il dott. Ingo Ederer, ha affermato che l’azienda ha compiuto diversi progressi tecnologici durante il primo trimestre, il che le consentirebbe ora di “aumentare il suo mercato indirizzabile”. “Siamo partiti in modo decente nel 2021 e abbiamo raggiunto importanti traguardi tecnologici”, ha affermato Ederer. 

“Crediamo di avere l’ecosistema, le risorse e la tecnologia per diventare il fornitore chiave di soluzioni per la stampa 3D industriale ad alto volume”, ha aggiunto. “Tieni presente che questo è il motivo per cui abbiamo avviato la società 20 anni fa.”

Voxeljet genera entrate sia dalle vendite delle sue stampanti 3D ad alta velocità di sinterizzazione (HSS) che a getto di legante, nonché dai servizi di produzione su richiesta che fornisce, in Germania, Stati Uniti, Regno Unito, Cina e India. I sistemi dell’azienda, inclusi eventuali ricavi generati dai materiali di consumo, dai pezzi di ricambio o dalle offerte di manutenzione, sono diventati i maggiori guadagni durante il primo trimestre del 2021, raccogliendo 2,1 milioni di euro. 

Rispetto al primo trimestre del 2020, quando la società ha venduto un sistema usato e uno ricondizionato, ha consegnato due nuove stampanti 3D nel primo trimestre del 2021, il che significa che un valore di sistema più elevato piuttosto che la quantità è stata la ragione principale alla base della crescita delle vendite della divisione, sebbene l’azienda affermi che il suo Anche i ricavi relativi ai sistemi sono aumentati leggermente nello stesso periodo. 

I ricavi dei servizi di Voxeljet, d’altro canto, sono diminuiti del 24% dai 2,6 milioni di euro generati nel primo trimestre 2020 ai 2 milioni di euro durante il primo trimestre del 2021. Secondo la società, la domanda di mercato all’interno delle sue attività statunitensi, tedesche e cinesi deve ancora riprendersi dall’impatto della pandemia, e questo si è riflesso nella loro mancanza di entrate da servizi per il trimestre. 

Altrove, nonostante i risultati tecnologici dell’azienda durante il primo trimestre del 2021, la sua spesa trimestrale in ricerca e sviluppo è effettivamente diminuita rispetto al primo trimestre del 2020, da 1,635 milioni di euro a 1,604 milioni di euro. L’azienda afferma di essere stata in grado di ridurre le proprie spese di ricerca e sviluppo grazie a minori ammortamenti e spese per il personale, che sono state parzialmente compensate dai maggiori costi dei materiali. 

Ricavi Voxeljet (€)
Q1 2019
Primo trimestre del 2021 
Varianza (%)
Q1 2020 
Primo trimestre del 2021 
Varianza (%)
Sistemi 
2.415m
2.087m
-14
1,305 m
2.087m
+60
Servizi
3,15 m
1,973 m
-37
2.579m
1,973 m
-24
Entrate totali 
5,565 m
4.060 m
-27
3.884m
4.060 m
+5
 

Analizzando un boom di vendite di sistema

Nel 2021, voxeljet ha continuato a beneficiare di un aumento dell’interesse pubblico per le tecnologie di binder jetting, che probabilmente è iniziato quando Desktop Metal ha annunciato la sua IPO lo scorso anno. Da allora, l’azienda ha venduto una delle sue macchine VX4000 alla società di colata di acciaio Peekay Steels , che ora sta implementando come parte della più ampia iniziativa indiana “Make in India”. 

Più recentemente, voxeljet ha anche ricevuto un ordine di follow-up per tre ulteriori sistemi VJET X da una casa automobilistica tedesca senza nome, ed Ederer ha riferito che sta già utilizzando le macchine senza molto supporto. Per il resto dell’anno, voxeljet ha un portafoglio ordini di otto stampanti 3D per un valore di circa 6,6 milioni di euro, che dovrebbe sostenere la crescita dei suoi ricavi in ​​avanti, nonostante rappresenti un leggero calo rispetto ai 6,8 milioni di euro visti nel primo trimestre del 2020. 

L’azienda ha anche compiuto progressi significativi nell’espansione del proprio portafoglio, testando con successo la sua ultima stampante 3D HSS di grande formato e collaborando con partner esterni per sviluppare la compatibilità dei materiali. “Nella sinterizzazione ad alta velocità, abbiamo stampato e sinterizzato con successo con la nostra nuova stampante 3D su quella che riteniamo essere la più grande area di costruzione per la sinterizzazione dei polimeri nel settore”, ha affermato Ederer. 

“Siamo inoltre impegnati in discussioni avanzate con grandi aziende chimiche per progetti di sviluppo di materiali comuni”, ha aggiunto. “Crediamo fermamente che questa nuova stampante e nuove combinazioni di materiali aumenteranno in modo significativo il nostro mercato indirizzabile totale”.

Per il secondo trimestre del 2021, voxeljet ha fissato una previsione iniziale di 4-6 milioni di euro, che potrebbe rappresentare un aumento del 2% -50% rispetto ai 3,916 milioni di euro riportati nel primo trimestre del 2020. Considerato che il lead time medio dell’azienda di trasformare gli ordini arretrati in vendite è di 3-9 mesi, si prevede inoltre che sarà in grado di raggiungere un fatturato FY 2021 di € 22,5- € 27,5 milioni, con un aumento complessivo del 4-25%. 

Per finanziare le sue future ambizioni di crescita, voxeljet ha recentemente annunciato un’offerta diretta registrata di $ 10 milioni e un’offerta diretta di $ 12 milioni , che ha raccolto un totale netto di $ 16 milioni. Di conseguenza, la società ha ora un saldo di cassa migliorato a 9,76 milioni di euro, il 51% in più rispetto ai 6,45 milioni di euro registrati alla fine del primo trimestre del 2020.

Be the first to comment on "Voxeljet crescita del fatturato annuo del 5% entro i risultati finanziari del primo trimestre 2021"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi