Wematter presenterà l’ultima versione del suo sistema di stampa 3D Gravity Selective Laser Sintering (SLS) al TCT 3Sixty la prossima settimana.

Si dice che le funzionalità aggiornate della macchina rendano la stampa 3D SLS più rapida e semplice, con Wematter che rafforza il suo obiettivo di consentire la stampa 3D in ufficio. Poiché l’azienda ha introdotto sul mercato il suo prodotto di punta, Wematter ha apportato diversi aggiornamenti alla sua piattaforma Gravity, inclusa una nuova versione nel 2020 , e ha anche cercato di fornire opzioni di post-elaborazione e materiali ampliati .

Gravity 2022 Mk II è stata dotata di un sistema di raffreddamento ad acqua migliorato, che ora è più granulare per raffreddare “esattamente quando ha bisogno di raffreddamento”, e di una nuova finestra protettiva che elimina alcune lunghe fasi di pulizia tra le tirature di stampa. Si dice che una funzionalità di anteprima della build semplifichi e acceleri il posizionamento delle parti disponibili nel volume di stampa della macchina, mentre tutti i ticket di integrazione del supporto vengono ora gestiti tramite il software Deep Space dell’azienda. Altri aggiornamenti includono un algoritmo di conservazione dei dettagli che automatizza i parametri che solo gli utenti SLS esperti sarebbero stati in grado di utilizzare, capacità di progettazione termica avanzate all’interno di Deep Space e un pannello di servizio che consente ai tecnici dell’assistenza di monitorare e controllare tutto in Gravity da remoto. La Gravity Mk II ora può anche stampare 18 versioni di 6 diversi materiali.

Alcune delle nuove funzionalità di Gravity 2022 Mk II

Sistema di raffreddamento ad acqua migliorato: ora è più granulare, raffredda esattamente ciò che deve essere raffreddato.
La nuova finestra protettiva elimina alcuni passaggi di pulizia che richiedono tempo tra le tirature di stampa.
L’anteprima della build sostituisce Slicing, che semplifica e velocizza il posizionamento delle stampe 3D nel volume di stampa disponibile.
Integrazione del supporto: tutti i ticket di supporto gestiti tramite Deep Space
Algoritmo di conservazione dei dettagli migliorato che automatizza diversi parametri che in precedenza solo un operatore di stampa 3D SLS esperto avrebbe potuto conoscere.
Design termico migliorato – Deep Space ora può gestire il calore in un modo migliore, portando a risultati più prevedibili
OTA e un pannello di servizio completo consentono ai tecnici dell’assistenza di monitorare e controllare tutto in Gravity da remoto, senza strumenti o software separati.
L’elenco dei materiali che Gravity può stampare continua a crescere, portandolo a 18 versioni di 6 diversi materiali.


“Una parte importante della mia visione di Gravity è stata quella di creare una stampante 3D SLS che sia naturale da utilizzare in ufficio come la stampante per la carta”, ha commentato Robert Kniola, fondatore e CEO di Wematter. “Con questi nuovi miglioramenti, penso che ci siamo più o meno”.

Wematter sarà presente allo stand F50 al TCT 3Sixty dall’8 al 9 giugno .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi