Superare i confini della tecnologia a getto d’inchiostro con la stampa ad alta viscosità
 

Tradizionalmente, il getto d’inchiostro è stato preso in considerazione solo quando si utilizzano fluidi a bassa viscosità, ma ora le cose stanno cambiando. La capacità di gestire una gamma molto più ampia di fluidi con viscosità di circa 100 centipoises (cP) alla temperatura di getto, pari a circa 1000cP a temperatura ambiente (cP), sta aumentando la rilevanza e la praticabilità della tecnologia a getto d’inchiostro attraverso una varietà di nuove stampanti, rivestimento, applicazioni avanzate (fluidi funzionali) e produzione additiva.

Questo white paper esamina lo sfondo storico della limitazione dell’uso della tecnologia a getto d’inchiostro e mette in evidenza come le ultime innovazioni delle testine di stampa, come la tecnologia ad altissima viscosità di Xaar, stiano cambiando il panorama dei fluidi a getto d’inchiostro.

“Sta rapidamente diventando la tecnologia di produzione per la produzione additiva e la stampa 3D, nonché per la personalizzazione, il rivestimento e altri processi di stampa e produzione innovativi”.

Tecnologia ad altissima viscosità

Fluidi a getto di circa 100 centipoise (cP) alla temperatura di getto
La tecnologia ad altissima viscosità di Xaar ci consente di spruzzare fluidi di circa 100 centipoise (cP) a temperatura di getto, equivalenti a circa 1000 cP a temperatura ambiente, andando ben oltre le capacità di getto medie di 10-12 cP, creando una serie di vantaggi per garantire che le testine di stampa di Xaar forniscano elevate impatto, risultati produttivi ed efficienti.

 
Il getto ad altissima viscosità apre una gamma di nuove possibilità a getto d’inchiostro:
Abilitando una gamma di colori elevata estesa e fluidi con particelle più grandi e più pigmenti, i colori sono più vivaci e i bianchi e i neri più forti.

Anche il consumo di energia è ridotto perché i fluidi UV, che in precedenza richiedevano un riscaldamento a 45 gradi prima del getto, ora possono essere depositati a temperatura ambiente. È inoltre richiesto meno fluido, rendendo il processo ancora più sostenibile.

Inoltre, è possibile ottenere più facilmente abbellimenti con vernice ad alto spessore per aggiungere consistenza, impatto visivo e funzionalità (come l’inchiostro che resiste alle screpolature su superfici flessibili). Dai triangoli di segnalazione braille e tattili sulle etichette, agli ultimi effetti tattili per un look di fascia alta e una reale presenza a scaffale per imballaggi rigidi e flessibili, con la tecnologia Ultra High Viscosity di Xaar si possono ottenere risultati che tradizionalmente sono stati possibili solo utilizzando la serigrafia .

 Vantaggi della tecnologia ad altissima viscosità:
Maggiore carico di particelle e dimensioni delle particelle per una maggiore gamma di colori, opacità ed effetti speciali (per la stampa di grafica, piastrelle di ceramica e vetro)
Capacità di stampare fotopolimeri a peso molecolare più elevato che portano a una maggiore tenacità e flessibilità per i materiali stampati (utile nella produzione avanzata e nella stampa 3D)
Spalmatura ridotta per una migliore definizione dei bordi su substrati non porosi (utile ad esempio nelle applicazioni di stampa su vetro)
Stampa di una gamma più ampia di fluidi funzionali (come vernici, adesivi e maschere per saldatura).
La tecnologia Ultra High Viscosity è disponibile su molte delle testine di stampa Xaar, tra cui  Xaar Nitrox , la serie 50x e  Xaar 2002 .
Tecnologia Ultra High Viscosity che trasforma la stampa 3D

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi