3DFactory Incubator si espande nel 2021

Dalla sua istituzione nel febbraio 2019, 3DFactory Incubator ha accolto oltre 46 aziende nel suo centro di Barcellona, ​​più del doppio del suo obiettivo iniziale di 20 aziende all’anno. L’incubatore ha anche aumentato la sua superficie del 40 percento a 1.000 metri quadrati.

L’incubatore 3DFactory si trova presso la sede dei Consorci de la Zona Franco de Barcelona (CZFB) ed è gestito in collaborazione con il Leitat Technology Center , un istituto tecnico che promuove ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica. L’incubatore mira a facilitare il decollo aziendale di iniziative attraverso la fornitura di servizi di stampa 3D e consulenza, tra le altre cose.

“In quasi due anni tutte le aspettative sono state superate e ne è la prova l’ampliamento delle strutture, che sono destinate non solo ad ospitare più attrezzature e ad ampliare il laboratorio, ma soprattutto con l’obiettivo di accogliere più aziende interessate ad avere una propria sede. “, Ha affermato Joan Parra, CEO e Vicepresidente esecutivo di Leitat.

L’incubatore 3DFactory

Considerato il primo incubatore europeo di stampa 3D high-tech, il centro mira a ospitare 100 aziende durante i suoi primi cinque anni. L’incubatore è dotato di nove stampanti 3D che possono facilitare fino a sette diverse tecnologie, oltre alle apparecchiature di post-elaborazione e controllo qualità e al software di progettazione.

La zona di incubazione ospita uffici, aree di co-working e spazi di progettazione accanto alle aree di produzione e post-elaborazione, con l’obiettivo di promuovere la crescita di progetti di produzione additiva da start-up, PMI e micro imprese. Vengono offerti servizi lungo l’intera catena del valore, dalla consulenza aziendale, alla prototipazione e alla produzione di parti stampate in 3D, al test, alla certificazione e al supporto per il lancio sul mercato.

Le stampanti 3D dell’Incubatore 3DFactory facilitano la produzione di plastica e resina, e questo sarà ampliato nel “prossimo futuro”. Le aziende incubate provengono da un’ampia varietà di settori, tra cui salute, robotica, mobilità, consulenza e beni di consumo, tra gli altri.

A 18 mesi dall’apertura ufficiale dell’incubatore , le dimensioni della sua struttura stanno quasi raddoppiando da 600 metri quadrati a 1.000 a causa dell’interesse suscitato dai primi 42 progetti del centro. Parte dell’espansione della struttura prevede l’aggiunta della stazione di elaborazione HP Jet Fusion 3D 4200, che verrà utilizzata per l’elaborazione di parti stampate con TPU flessibile. Inoltre, l’incubatore avrà apparecchiature in grafite, pulizia e trattamento delle superfici e apparecchiature per la tintura.

HP aveva già scelto Barcellona come sede del suo centro di eccellenza per la stampa 3D e la produzione digitale di 150.000 piedi quadrati . Nel frattempo, artisti del calibro di 3YOURMIND, sviluppatore di software di stampa 3D tedesco, hanno parzialmente localizzato i loro team principali nell’incubatore 3DFactory nel tentativo di rafforzare la loro offerta all’interno del crescente mercato della stampa 3D in Spagna.

Il delegato speciale dello Stato nella CZBF, Pere Navarro, ha sottolineato “l’importanza del 3DFactory Incubator come iniziativa per posizionare la città di Barcellona come polo di attrazione per le aziende di tutto il mondo che vogliono scommettere sull’industria 4.0”.

Ha proseguito: “È una grande soddisfazione per l’ente vedere la grande accoglienza che ha avuto il progetto e siamo convinti che questa espansione ci aiuterà a raggiungere l’obiettivo delle 100 aziende incubate nel 2024”.

Il quadro più ampio con DFactory 4.0

L’incubatore 3DFactory fa parte di un progetto molto più ampio di CZFB e Leitat, denominato DFactory 4.0. Con l’obiettivo di posizionare Barcellona come “hub dell’innovazione nell’economia 4.0” dell’Europa meridionale, DFactory 4.0 riceverà 100 milioni di euro di investimenti e fornirà più di 100.000 metri quadrati di spazio per la struttura.

La prima fase del progetto sarà inaugurata nel 2021 con 17.000 metri quadrati di uffici, laboratori e zone di incubazione. Il centro spera di attrarre talenti e investimenti da aziende di tutto il mondo che cercano di crescere e intraprendere attività legate all’Industria 4.0.

Be the first to comment on "3DFactory Incubator si espande nel 2021"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi