L’azienda AWI desidera aumentare le possibilità delle tecnologie WAAM con una gamma di fili esotici. Dopo aver presentato i materiali l’anno scorso, ora è pronta a commercializzarli per l’industria della stampa 3D. AWI, accreditata AS9100 dal 2013, vende filo in lega di nichel esotico all’industria AM, sostenendo che c’è una crescente domanda di produzione economica e veloce di componenti.


L’azienda produce filo per la tecnologia di produzione additiva Wire Arc Additive Manufacturing (WAAM). Con questa tecnologia, sono possibili tempi di consegna più brevi e non ci sono bisogno di stampi o matrici complessi. Il filo e le barre prodotte dall’azienda vengono utilizzate per creare cavi antincendio, elementi di fissaggio, molle e strumenti elettrici, che devono resistere a temperature elevate o a corrosione da gas o liquidi. Membro della Midlands Aerospace Alliance, l’azienda esporta il 65% del suo fatturato di 12 milioni di sterline.
Angus Hogarth, direttore R&D di AWI ha commentato:

“Si tratta di capire che le differenze di produzione e la produzione additiva sono una disciplina in cui i produttori aerospaziali stanno investendo sempre più. Eravamo fiduciosi di poter svolgere un ruolo nella stampa 3D e dopo mesi di ricerca e sviluppo e revisioni tecniche, vediamo la nostra azienda come un forte fornitore di fili esotici in lega di nichel per il crescente settore della produzione additiva. Questo è qualcosa che promuoveremo sicuramente a Farnborough con clienti nuovi ed esistenti”.

Paul Chatterley, Sales Executive di Alloy Wire International ha aggiunto:

“Esporremo alcune leghe di uso comune per il settore aerospaziale tra cui Inconel, Nimonic, Monel, Nitronic, Phynox e Waspaloy. Per la seconda volta, i delegati possono anche esplorare la recente introduzione di INCONEL: 617, una lega di nichel-cromo-cobalto-molibdeno con l’aggiunta di alluminio. Questa è la nostra ultima aggiunta a una gamma di oltre 60 leghe e offre una combinazione di maggiore resistenza e stabilità a temperature elevate (fino a 1100°C/2012°F) pur mantenendo la resistenza alle alte temperature della lega INCONEL 601. Il suo alto contenuto di nichel e cromo rende INCONEL: 617® resistente a un’ampia gamma di agenti riducenti e ossidanti, senza contare che raggiunge una resistenza alla corrosione paragonabile a INCONEL 625.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi