Alpakka è un gamepad open source basato sul Raspberry Pi Pico
Alpakka è un nuovo gamepad open source stampabile in 3D che ha un aspetto fantastico e racchiude un sacco di funzionalità innovative.

I gamepad USB sono una dozzina e non sai davvero che tipo di qualità otterrai a meno che non acquisti la prima parte o da un marchio molto noto. Anche quei controller lasciano a desiderare quando si tratta di prezzo e personalizzazione. Molti sistemi e giochi ti consentono di rimappare i pulsanti del controller, ma non puoi fare nulla per la sensazione fisica del controller. Alpakka è un gamepad open source basato sul Raspberry Pi Pico che offre una piattaforma molto più flessibile per la personalizzazione.

Fin dall’inizio, puoi vedere che Alpakka è molto attraente. È un design stampabile in 3D pensato per i fai-da-te, ma non sembra. Se stampi in resina per evitare linee di livello, il gamepad Alpakka sembrerà un vero prodotto di consumo. Il firmware Alpakka emula un dispositivo XInput, quindi è compatibile con tutti i giochi Windows che supportano i gamepad. Può anche emulare una tastiera e un mouse, il che significa che è persino compatibile con molti giochi che non supportano i gamepad, supponendo che tu possa trovare un modo per mappare i controlli su tutti i tasti della tastiera e le funzioni del mouse appropriati. Non richiede alcun driver speciale, quindi puoi semplicemente collegarlo e partire.

All’interno del guscio stampato in 3D è presente un PCB personalizzato con una scheda di sviluppo del microcontrollore Raspberry Pi Pico . Questo esegue il firmware e monitora i pulsanti e il joystick. Oltre ai controlli tipici (d-pad, joystick, pulsanti ABXY e grilletti), Alpakka contiene una serie di aggiornamenti interessanti. Due sensori giroscopici interni monitorano l’orientamento, in modo simile ai Nintendo Joy-Contro. Intorno ai pulsanti ABXY c’è una superficie esagonale sensibile al tocco che ha molti usi, inclusa la sostituzione del joystick destro. Al posto di quel joystick, c’è un quadrante per il pollice e una rotella di selezione fisica a 8 direzioni. Insieme, possono imitare un mouse per darti ancora più controllo sui tuoi giochi.

Per il momento, l’unico modo per ottenere un gamepad Alpakka è costruirlo da soli. Ciò richiederà una stampante 3D capace e abilità di saldatura di base. Potrebbe essere uno sforzo eccessivo per il giocatore medio, ma ne vale la pena per alcuni, specialmente quelli con disabilità che rendono difficile l’uso di gamepad o tastiere convenzionali.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi