L’America ottiene una sovvenzione di 3 milioni di dollari per il prototipo di DPI
YOUNGSTOWN, Ohio – L’hub di produzione America Makes sta ricevendo una sovvenzione federale di 3 milioni di dollari per sviluppare un prototipo di produzione additiva per maschere facciali di livello N95.

La sovvenzione, dal National Institute of Standards and Technology del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, è stata annunciata separatamente mercoledì dagli uffici del rappresentante degli Stati Uniti Tim Ryan, D-13, e del senatore Sherrod Brown, D-Ohio.

Questi fondi sono stati resi possibili dall’American Rescue Plan, che Brown ha contribuito a scrivere e approvare, ha affermato il suo ufficio.


“L’Ohio ha una storia orgogliosa di guidare il paese nell’innovazione manifatturiera”, ha detto Brown in una dichiarazione. “Grazie all’American Rescue Plan, stiamo costruendo su quell’eredità facendo nuovi investimenti in centri di produzione come ‘America Makes’ in Ohio. Sappiamo che la Valley ha alcuni dei migliori talenti manifatturieri del paese – e con investimenti come questo, l’Ohio sta seppellendo il termine “Rust Belt” guidando la prossima generazione di crescita economica e manifatturiera degli Stati Uniti e mettendo le persone a lavorare bene. lavori paganti”.

Il direttore esecutivo di America Makes, John Wilczynski, ha affermato che i soldi sarebbero stati utilizzati per accelerare l’uso della stampa 3D e quindi aiutare ad alleviare alcuni dei problemi della catena di approvvigionamento che il Paese deve affrontare a causa della pandemia.

“Siamo onorati di ricevere 3 milioni di dollari dal National Institute of Standards and Technology per aiutare a sviluppare ulteriormente la tecnologia che può essere implementata per la produzione nei punti di bisogno”, ha affermato Wilczynski. “America Makes e la comunità additiva in Ohio ea livello nazionale lavorano ogni giorno per sviluppare ulteriormente la tecnologia additiva per soddisfare le esigenze prioritarie dell’economia statunitense. Questo lavoro si legherà strettamente al lavoro svolto negli ultimi 24 mesi per mostrare la produzione additiva come una soluzione praticabile per la catena di approvvigionamento in un momento di crisi e aiutare gli Stati Uniti a raggiungere la resilienza della catena di approvvigionamento”. 

L’America Makes di Youngstown è stato il primo centro di produzione e innovazione del paese fondato dal presidente Barack Obama nel 2012.  

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi