Andiamo è la società tecnologica più innovativa di Londra

LA SOCIETÀ DI ORTESI STAMPATA IN 3D ANDIAMO È STATA NOMINATA L’AZIENDA TECNOLOGICA PIÙ INNOVATIVA DI LONDRA

Andiamo , un’azienda medica con sede nel Regno Unito specializzata in ortesi stampate in 3D, è stata incoronata la società tecnologica più innovativa di Londra. È stato votato al primo posto nella inaugurale Tech 50 di Londra, una classifica delle aziende tecnologiche più interessanti della città. L’elenco è stato creato da BusinessCloud , una società di business tech media con sede a Manchester.

Elettori e panelisti sono stati influenzati dalla piattaforma basata su cloud di Andiamo per la progettazione e la distribuzione di ortesi stampati in 3D per bambini disabili che utilizzano la tecnologia AI e Big Data. “Siamo molto orgogliosi di essere nominati società Top Tech a Londra”, ha commentato Naveed Parvez, CEO di Andiamo. “Soprattutto quando Londra sta diventando il centro tecnologico europeo. O&P è sempre vista come una cattiva relazione della medicina, quindi è fantastico che una società di ortesi sia riconosciuta in questo modo. “

Andiamo ha ricevuto il premio dopo aver nominato un nuovo Chief Commercial Officer in Hugh Sheridan, ex CEO di Algeos , una società globale di ortesi e fornitore di materiale. Sheridan è stato portato a guidare gli sforzi di vendita, marketing e istruzione mentre la società continua a implementare la sua piattaforma di consegna ortotica in tutto il mondo. Parvez continua: “Portare Hugh come il nostro CCO a questo punto è un tempismo perfetto mentre iniziamo a fornire ortesi stampati in 3D di alta qualità, sicuri ea basso costo per l’industria O&P.”

“SONO MOLTO ENTUSIASTA DI COME EDUCARE I VANTAGGI DI ANDIAMO DEVICES IN MODO CHE TUTTI GLI ORTOTISTI POSSANO BENEFICIARE DI PAZIENTI PIÙ FELICI E PAGATORI PIÙ FELICI.”

Andiamo è stata fondata nel 2014 da Naveed e Samiya Parvez e Lee Provoost, due anni dopo che il figlio di Parvez, Diamo, è morto per complicazioni legate alla sua paralisi cerebrale. Morì a nove anni e soffrì di forti dolori e sofferenze a causa delle sue condizioni.

Usando un tutore per la schiena, le difficoltà di Diamo potrebbero essere alleviate, supportando la sua postura e aiutando la sua esperienza quotidiana. Tuttavia, il processo per ottenere un tutore su misura per Diamo è stato difficile, senza una garanzia di successo. Diamo avrebbe dovuto rimanere fermo per ore per consentire a un cerotto di ottenere uno stampo accurato del suo corpo. L’ortesi richiederebbe tre mesi per arrivare, e talvolta dovrebbe essere rispedito per le regolazioni.

La qualità ridotta e i tempi di attesa più lunghi nell’industria ortopedica e protesica sono il risultato di un basso numero di medici, Samiya Parvez ha dichiarato a Business Cloud: “All’ultimo calcolo, penso che circa 2,1 milioni di persone stessero attraversando i servizi ortotici nel Regno Unito e ci sono meno di 300 ortotisti che li stanno prescrivendo. E non tutti sono a tempo pieno. “

Ispirato dalla difficile situazione di Diamo, Andiamo intende migliorare e accelerare il processo di progettazione e produzione di stecche e tutori su misura per sostenere la colonna vertebrale e gli arti dei bambini disabili. Fornisce una piattaforma per gli ortotisti per caricare una scansione per un dispositivo ortotico stampato su prescrizione 3D. La scansione viene rivista da Andiamo utilizzando l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale al fine di stampare in 3D un’ortesi caviglia-piede (AFO) “indossabile con precisione”.

Si dice che l’AFO sia più leggero del 60% rispetto a un dispositivo standard in polipropilene, con un tasso di adattamento per la prima volta superiore al 90%, grazie alla tecnologia AI. Sono necessarie due settimane per la stampa 3D da zero del dispositivo e la consegna al paziente. Attualmente, la gamma di prodotti è limitata agli AFO pediatrici stampati in 3D, ma la tabella di marcia del prodotto include ortesi, sedute e protesi.


Nel 2016, Andiamo ha lanciato la prima iterazione della sua AFO stampata in 3D per testare con cliniche, prima di entrare nel mercato per il Regno Unito e Scandanavia nel 2018. La società prevede di stabilire punti di consegna in Arabia Saudita, Stati Uniti e in tutta Europa nei prossimi 12 mesi . Ad oggi, Andiamo ha aiutato un totale di 80 persone con le loro condizioni e prevede di aprire una nuova clinica nel centro di Londra per aiutare l’azienda a raggiungere 10 milioni di risultati positivi entro il 2030. La sua tecnologia ortotica ha attirato un investimento combinato di £ 1,7 milioni dalla NCL Technology Ventures , investimenti Alfabeat e WeWork in un round di sementi 2018. La società ha ricevuto ulteriori finanziamenti dalla Commissione Europea e da Innovate UK, un acceleratore di ricerca e sviluppo e tecnologia.

Sheridan conclude che “Il team Andiamo ha impiegato tranquillamente 5 anni per costruire una piattaforma in grado di fornire alcune delle ortesi della migliore qualità che abbia mai visto.”

“TUTTAVIA, LA VERA OPPORTUNITÀ PER IL NOSTRO SETTORE SONO I VANTAGGI DEI DISPOSITIVI CHE LA PIATTAFORMA E LA TECNOLOGIA DI PRODUZIONE POSSONO OFFRIRE. CIÒ PORTA ENORMI BENEFICI CLINICI E COMMERCIALI. “

Molte aziende hanno utilizzato la stampa 3D per produrre ortesi, protesi e altri dispositivi medici indossabili, come l’ UNYQ con sede a San Francisco e ActivArmor , un produttore di ortesi stampate in 3D con sede in Colorado.

Tuttavia, l’offerta di Andiamo ha attirato molta attenzione grazie al suo software AI. Non solo è stata nominata la società tecnologica più innovativa di Londra contro marchi affermati come Deliveroo , Monzo e DeepMind , ma ha anche vinto il WeWork Creator Award 2017 ed è stata evidenziata da 3D Printing Industry come una startup da guardare nel 2018 .

Composto da un team di 30 ingegneri, anche Naveed Parvez è ripreso dalla straordinaria ascesa dell’azienda: “Gli esperti di stampa 3D hanno iniziato a venire da noi e dicendo” Non abbiamo mai visto quello che hai fatto prima “, ha detto Naveed a The Guardian . “Abbiamo chiesto a Google di chiamarci per un consiglio. In quel momento ci siamo resi conto che questa piccola piccola squadra con questa folle idea era improvvisamente diventata un leader mondiale per caso. “

Be the first to comment on "Andiamo è la società tecnologica più innovativa di Londra"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi