Cytosurge Exaddon per a produzione additiva di parti in micro-metallo.

CYTOSURGE ANNUNCIA LO SPIN-OFF PER LA PRODUZIONE ADDITIVA DI PARTI METALLICHE MICROSCOPICHE

La società svizzera di stampa micro 3D Cytosurge ha annunciato una nuova organizzazione spin-off responsabile della produzione additiva di parti in micro-metallo.

Edgar Hepp, Business Development Manager di Cytosurge, fungerà da CEO della nuova entità che opera sotto il nome di Exaddon . Il dott. Pascal Behr, CEO di Cytosurge, ha spiegato:

“Data la natura unica del settore manifatturiero additivo e le esigenze specifiche dei nostri mercati target chiave come l’industria dei semiconduttori, siamo convinti che una società indipendente può realizzare molto meglio le elevate opportunità di crescita in questo mercato emergente se può concentrarsi interamente su questo obiettivo chiave “.

Originario di un team di ricercatori dell’ETH di Zurigo , Cytosurge, fondato nel 2009, ha sviluppato la tecnologia di stampa 3D FluidFM per fabbricare parti metalliche. Questo metodo prevede l’elettrodeposizione e una reazione chimica tra inchiostri contenenti particelle metalliche e il loro contatto con il letto di stampa.

La stampante FluidFM µ3Dprinter è stata utilizzata per ricreare il David di Michelangelo su una scala paragonabile alla larghezza di soli sette peli umani. Questo micro capolavoro è l’oggetto più grande che Cytosurge abbia mai realizzato misurando circa 200 x 200 x 700 µm (L x L x A). Questa tecnologia è stata anche applicata per creare oggetti microscopici impossibili che spingono i confini della fisica ottica.

Hepp ha aggiunto: “Abbiamo sviluppato una tecnologia di produzione innovativa e l’abbiamo portata alla maturità del mercato. Ciò consente ai nostri clienti di produrre in modo aggiuntivo prodotti di fascia alta a un livello senza precedenti. “

“Exaddon è ora responsabile di tutti i progetti Cytosurge AG relativi alla produzione additiva e continuerà a gestirli e svilupparli.”
Exaddon utilizza una soluzione di stampa in metallo 3D, CERES, che stampa con risoluzione nanometrica piccoli oggetti in dimensioni da 1 µm a fino a 1000 µm, derivanti dalla tecnologia FluidFM.

Questo processo utilizza un piccolo ugello di stampa, chiamato iontip, immerso in un bagno elettrolitico di supporto. Una pressione dell’aria regolata con precisione spinge lo ione metallico contenente liquido attraverso un microcanale all’interno della punta ionica, portando alla creazione di strutture metalliche di alta qualità.

Sia Hepp che Behr stanno continuando a collaborare su progetti strategici selezionati insieme, tuttavia, Cytosurge ed Exaddon hanno un focus strategico molto più chiaro per soddisfare le esigenze dei futuri clienti. Hepp ha continuato:

“STABILIRE EXADDON COME FORNITORE INDIPENDENTE DI SOLUZIONI PER IL MONDO DELLA PRODUZIONE ADDITIVA SEGNA UNA PIETRA MILIARE DAVVERO SIGNIFICATIVA PER FLUIDFM E SIAMO ENTUSIASTI DI CONTINUARE LA STORIA DI QUESTA TECNOLOGIA UNICA PRODOTTA IN SVIZZERA.”

Be the first to comment on "Cytosurge Exaddon per a produzione additiva di parti in micro-metallo."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi