Audi sta lavorando con Trinkle per sviluppare una piattaforma software per la progettazione di strumenti

Audi e trinckle sviluppano software di progettazione interno per strumenti di stampa 3D

Nel nostro focus automobilistico il mese scorso, abbiamo messo in luce molte case automobilistiche che oggi usano la produzione additiva per la produzione, incluso il colosso automobilistico tedesco Volkswagen . Oggi, uno dei marchi leader di Volkswagen, Audi, ha rivelato di più sull’uso della stampa 3D. Un team di specialisti della stampa 3D presso la struttura Böllinger Höfe di Audi sta lavorando con la società di software con sede a Berlino per sviluppare una piattaforma software per la progettazione di strumenti.

L’obiettivo della collaborazione è quello di creare un software di progettazione di facile utilizzo che consentirà ai dipendenti Audi di progettare facilmente uno strumento personalizzato senza una vasta esperienza di progettazione o stampa 3D. Secondo Audi, il nuovo software elimina le lunghe fasi del processo di progettazione tradizionale, tra cui scolpire manualmente i modelli nei programmi CAD. Secondo quanto riferito, la nuova piattaforma ha la capacità di ridurre dell’80% i tempi di progettazione di nuovi strumenti.

Waldemar Hirsch, project manager e capo del team di stampa 3D presso il Ramp-Up and Analysis Center di Audi Böllinger Höfe, ha dichiarato: “Il nostro software rende il processo di creazione di dispositivi di pre-assemblaggio quasi completamente automatizzato. Ciò ci consente di realizzare gli strumenti necessari in modo rapido e flessibile e di rispondere alle richieste specifiche dei pianificatori o dei nostri colleghi sulla catena di montaggio. “

Il software di progettazione e gli strumenti stampati 3D che ne risultano svolgono un ruolo importante nella produzione di Audi e-tron GT, il primo veicolo del marchio a utilizzare la stampa 3D come parte consolidata del flusso di lavoro di produzione in serie. Il veicolo, che dovrebbe uscire dalla catena di montaggio entro la fine dell’anno, farà affidamento su strumenti di assemblaggio ottimizzati realizzati con tecnologie di produzione additiva. Il team di stampa 3D di Audi sta lavorando a stretto contatto con i suoi team di pianificazione del processo e dell’assemblaggio e pre-produzione per questo progetto.

“La progettazione collaborativa sin dalle prime fasi consente di ottimizzare anche nel corso del processo”, ha aggiunto Hirsch. “Ciò significa che tutti gli strumenti necessari saranno già disponibili e calibrati in base ai requisiti esatti all’avvio della produzione di e-tron GT.”

Uno degli strumenti stampati in 3D sviluppati per la produzione di Audi e-tron GT è il pre-assemblaggio di compressori per il condizionamento e linee di raffreddamento, che devono essere perfettamente allineati. Tradizionalmente, l’assemblaggio richiedeva l’esecuzione di almeno due persone, ma ora con il dispositivo di pre-assemblaggio stampato in 3D e un morsetto integrato, i componenti possono essere assemblati con un allineamento preciso.

Il software di progettazione dedicato sviluppato da Audi e trinckle sta aiutando la casa automobilistica ad accelerare la sua digitalizzazione e ad adottare misure tangibili per raggiungere lo stato di fabbrica intelligente. Oggi, il software basato su browser viene utilizzato da Audi Sport GmbH nel sito di Böllinger Höfe, ma la società prevede di implementarlo in modo più ampio.

Be the first to comment on "Audi sta lavorando con Trinkle per sviluppare una piattaforma software per la progettazione di strumenti"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi