Axtra3D rende disponibili per il preordine due stampanti 3D per fotopolimerizzazione a vasca della serie X1 

 
Axtra3D ha annunciato il lancio di due sistemi di stampa 3D della serie X1, alimentati dalla tecnologia brevettata Hybrid PhotoSynthesis (HPS) dell’azienda. 

Segue la notizia all’inizio di questo mese che Axtra3D ha chiuso con successo il suo round di finanziamento di serie A di 6,25 milioni di dollari .

Le stampanti 3D Lumia X1 e Revox X1 saranno presentate al prossimo evento Formnext e sono state rese disponibili per il preordine. Lumia X1 è l’offerta HPS di livello produttivo di Axtra3D, mentre Revox X1 rappresenta l’opzione di budget DLP (Digital Light Processing) dell’azienda.

Sfruttando le capacità di HPS, si dice che Lumia X1 faciliti la produzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 7 giorni su 7, mentre la capacità TruLayer aiuta a garantire una migliore economia di produzione, tempo di attività, ripetibilità e stampabilità. La Lumia X1 vanta anche un’area di costruzione più ampia rispetto a qualsiasi stampante DLP 4K con risoluzione di 45 micron, mentre utilizza anche Intelli-Cartridge per semplificare la gestione del materiale per l’utente. Intelli-Cartridge eroga attivamente il materiale nella vasca, raccoglie il materiale di ritorno e offre meccanismi di agitazione, riscaldamento e filtraggio. La tecnologia TruLayer di Axtra3D, nel frattempo, lavora per staccare rapidamente gli strati di stampa attivi dalla membrana della vasca e ha consentito la stampa di resine altamente viscose. Altri vantaggi di TruLayer includono “nessuna limitazione alle sezioni trasversali stampate” e una membrana della vasca non degenerativa.’


Sebbene Revox X1 non sfrutti la tecnologia HPS, implementa TruLayer. Axtra3D afferma che questa piattaforma offre “velocità di stampa DLP leader del settore” e “dettagli delle caratteristiche migliori della categoria e buona qualità della superficie” a un prezzo accessibile. Il volume di costruzione e le capacità Intelli-Cartridge del Revox X1 sono identici al Lumia X1 (265 x 150 x 600 mm), con un percorso di aggiornamento dall’opzione economica al Lumia X1 alimentato da HPS disponibile per i clienti che desiderano implementare HPS tecnologia.

“L’anno scorso al Formnext 2021, siamo stati lieti di presentare Axtra3D come azienda e condividere un primo sguardo sul futuro della stampante 3D Lumia”, ha commentato Gianni Zitelli, fondatore e CEO di Axtra3D. “Quest’anno, il team e io siamo lieti di presentare non una ma due stampanti 3D industriali pronte ad affrontare i limiti dell’eredità e farli saltare in aria. Il nostro primo portafoglio pronto per il mercato è da non sottovalutare poiché portiamo la fotopolimerizzazione in vasca a un livello superiore. Qualità, velocità, successo della prima stampa, risoluzione, finitura superficiale e dimensioni: conosciamo le sfide. È tempo di trascendere i limiti. Le tecnologie sviluppate da questo team sono a dir poco fantastiche nel vero senso della parola; Sono davvero sbalordito da ciò che abbiamo creato e siamo solo all’inizio”.

Axtra3D sarà presente a Formnext dal 15 al 18 novembre nella Hall 11.1, Stand D59. L’azienda è arrivata sul mercato all’evento Formnext dello scorso anno . 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi