L’AMMINISTRAZIONE BAKER-POLITO ASSEGNA $ 1,5 MILIONI DI SOVVENZIONI PER L’INIZIATIVA DI INNOVAZIONE MANIFATTURIERA DI MASSA A 6K DI NORTH ANDOVER
Il premio del Center for Advanced Manufacturing di MassTech finanzierà apparecchiature
high-tech per riciclare i materiali di scarto utilizzati nella produzione additiva e nella produzione di batterie
 
Oggi, l’amministrazione Baker-Polito ha annunciato una nuova sovvenzione di 1,5 milioni di dollari dalla  Massachusetts Manufacturing Innovation Initiative (M2I2) a 6K, che aumenterà la produzione all’avanguardia dell’azienda di materiali avanzati utilizzati nella produzione additiva e nella produzione di batterie per veicoli elettrici, storage di rete ed elettronica di consumo. L’innovativa tecnologia a microonde UniMelt® di 6K è “la quintessenza del Massachusetts” in termini di caratteristiche innovative, sostenibili ed ecologiche, che ricicla materiali di scarto o polvere di metallo usata o parti che altrimenti sarebbero andate in discarica e invece lo trasforma in polvere di metallo premium utilizzata nella stampa 3D per le parti di produzione utilizzate nelle applicazioni aerospaziali, della difesa, mediche e automobilistiche. 6K ha anche annunciato un nuovo centro di pre-produzione per batterie di 3.000 piedi quadrati a North Andover,

La sovvenzione è stata annunciata dal tenente governatore Karyn Polito e dal segretario per l’edilizia abitativa e lo sviluppo economico Mike Kennealy durante un evento presso il nuovo impianto di produzione di materiale per batterie di 6K, seguito da un tour dei sistemi al plasma di produzione avanzati UniMelt® proprietari di 6K. La sovvenzione statale finanzierà l’acquisto di un nuovo sistema UniMelt, una tecnologia progettata da 6K e prodotta da Helfrich Brothers Boiler Works a Lawrence con componenti di AVS, Inc. ad Ayer, evidenziando la forte catena di approvvigionamento statale.

Durante la sua  testimonianza al Comitato congiunto per le telecomunicazioni, i servizi pubblici e l’energia  nel gennaio 2022, il governatore Charlie Baker ha evidenziato 6K come un’azienda di spicco, sottolineando il loro “lavoro incredibile e innovativo” nella catena di approvvigionamento delle batterie.

“M2I2 ci consente di indirizzare il supporto verso le aziende che, come 6K, sono impegnate a far crescere le loro operazioni qui in Massachusetts”,  ha affermato il Governatore Baker.  “Attraverso questa sovvenzione stiamo finanziando nuove infrastrutture che porteranno alla crescita di posti di lavoro e alla produzione, ma stiamo anche supportando una tecnologia pulita e rivoluzionaria che promette di rivoluzionare la catena di approvvigionamento delle batterie mantenendo una parte maggiore di questa produzione qui nel Commonwealth. “

“Il Commonwealth ha sostenuto la crescita di 6K attraverso i primi investimenti effettuati da MassDevelopment e stiamo continuando a sostenere tale sostegno con questa nuova sovvenzione per la produzione avanzata dal programma M2I2″,  ha affermato il tenente governatore Polito . “Il Massachusetts gioca un ruolo fondamentale nelle tecnologie che stanno facendo avanzare il nostro futuro di energia pulita, comprese le auto elettriche. Mentre gli studenti di tutto il Massachusetts attendono con impazienza la loro carriera nei campi STEM, spero che scopriranno le innovazioni rivoluzionarie prodotte da aziende come 6K”.

Il nuovo sistema UniMelt sarà utilizzato per produrre polveri metalliche utilizzate nella produzione additiva e nella produzione di materiale per batterie, creando nuove opportunità per sviluppare la nostra futura forza lavoro in collaborazione con scuole professionali, community college e università locali. UniMelt consente lo sviluppo di materiali avanzati in un ampio spettro di mercati, tra cui la produzione additiva, le batterie agli ioni di litio e l’accumulo di energia. La nuova unità si unirà ad altre nella nuova struttura dell’azienda, ampliando la capacità di produzione.

“Facendo investimenti mirati attraverso l’M2I2, possiamo continuare ad espandere la base di produzione del Commonwealth, supportando anche nuove innovazioni nella tecnologia dell’energia pulita che avranno importanti applicazioni nel prossimo futuro”,  ha affermato Mike Kennealy, Segretario per l’edilizia abitativa e lo sviluppo economico . “Il settore manifatturiero continua a svolgere un ruolo importante nella nostra economia e voglio congratularmi con 6K per aver sfruttato il sistema di supporto che abbiamo in atto per aiutare le aziende a rimanere, crescere e prosperare qui in Massachusetts”.

L’investimento posizionerà il Massachusetts come leader nella produzione pulita di questi materiali, installando una soluzione competitiva in termini di costi ai metodi tradizionali di produzione dei materiali che richiedono più tempo e tendono a produrre più inquinanti e rifiuti (compresa l’acqua). Al contrario, il sistema UniMelt produce materiale in due o tre secondi senza rifiuti pericolosi, una riduzione di 6 volte il consumo di acqua e una riduzione di 3 volte sia il consumo di energia che le  emissioni di CO 2 .

“6K è onorata di ricevere la sovvenzione M2I2. La nostra piattaforma di produzione UniMelt trasforma il modo in cui vengono prodotti i materiali ad alte prestazioni e possiamo utilizzare questo sistema per formare una forza lavoro locale per il futuro della produzione”,  ha affermato Mary Cronin, vicepresidente per gli affari governativi di 6K . “Ci auguriamo di vedere programmi aggiuntivi come l’M2I2 approvati dal legislatore in grado di offrire un supporto fondamentale alle aziende con sede in MA come 6K per rimanere in Massachusetts, innovare, implementare e posizionare il Massachusetts come leader e hub nella rivoluzione dell’energia pulita .”

Il programma M2I2, co-gestito dal  Center for Advanced Manufacturing  (CAM) presso la MassTech Collaborative e l’  Executive Office of Housing and Economic Development , mira a promuovere e far crescere settori come questo per stimolare l’innovazione e la crescita dell’occupazione all’interno dello stato attraverso -collaborazione tra aziende, università, laboratori nazionali, governo, incubatori, acceleratori e altre istituzioni accademiche e di formazione. Ad oggi, il programma ha  investito oltre 80 milioni di dollari  in sovvenzioni dirette ad aziende in crescita, università e laboratori di ricerca in tutto lo stato.

“L’uso di tecnologie emergenti come la produzione additiva aiuta a creare un ecosistema in cui sia l’innovazione che la produzione possono prosperare”,  ha affermato Ben Linville-Engler, Chief Investment Strategist presso MassTech Collaborative.  “Attraverso i loro processi e tecnologie innovativi, 6K aiuterà a sbloccare il potenziale dei metalli e dei materiali di alto valore lasciati inutilizzati nelle scorte scartate. I loro prodotti avranno un impatto positivo su settori che vanno dalla stampa 3D dei metalli, ai semiconduttori, all’accumulo e all’elettrificazione delle batterie, ai laser e oltre, aree che giocano sui punti di forza del Commonwealth”.

L’amministrazione Baker-Polito ha impegnato oltre 100 milioni di dollari in finanziamenti per lo sforzo M2I2, che consente al Commonwealth di co-investire in progetti supportati  dall’iniziativa nazionale Manufacturing USA , contribuendo a promuovere l’innovazione e la crescita dell’occupazione in tutto lo stato. Il progetto 6K sta ricevendo anche il sostegno dell’istituto di produzione nazionale  America Makes , una partnership pubblico-privata incentrata sulla tecnologia e l’istruzione di produzione additiva.

“America Makes è un partner orgoglioso di M2I2. Il nostro istituto è dedicato al progresso e alla maturazione della produzione additiva insieme ai nostri membri in tutta la nazione, compresi quelli del Massachusetts”,  ha affermato  Josh Cramer, Direttore dello sviluppo dell’istruzione e della forza lavoro presso il National Center for Defense Manufacturing and Machining e America Makes.  “Il programma M2I2 è un ottimo esempio di collaborazione attraverso una partnership pubblica e privata, che è al centro della nostra missione in America Makes. Siamo entusiasti di continuare la nostra partnership in Massachusetts espandendo l’istruzione e lo sviluppo della forza lavoro insieme all’adozione e allo sviluppo di tecnologie di produzione additiva”.

Oltre agli 80 milioni di dollari investiti direttamente nelle organizzazioni del Massachusetts, M2I2 ha raccolto oltre 250 milioni di dollari in finanziamenti da fonti esterne, contribuendo allo sviluppo di oltre 100 nuovi prodotti. Oltre agli investimenti nelle infrastrutture, il programma ha anche creato opportunità di formazione della forza lavoro per migliaia di studenti e lavoratori in tutto lo stato.

“La tecnologia innovativa di 6K Inc. ha creato posti di lavoro estremamente necessari nella Merrimack Valley e ha rafforzato gli sforzi per ridurre le acque reflue, le emissioni di gas serra e il consumo di energia”,  ha affermato la senatrice Diana DiZoglio.  “Questo investimento della Massachusetts Technology Collaborative contribuirà notevolmente a supportare l’aumento e il successo di questa tecnologia all’avanguardia, posizionando il Massachusetts come leader in questo settore emergente”.

“Questa sovvenzione M2I2 consentirà a 6K di far crescere la sua casa di North Andover per una tecnologia verde innovativa”,  ha affermato la rappresentante Christina Minicucci.  “Non solo questa attività con sede a North Andover contribuisce allo sviluppo economico della nostra comunità, ma si impegnano anche a reperire materiali a livello locale ea mantenere i loro dollari nella catena di approvvigionamento in Massachusetts, ove possibile.

“Siamo entusiasti del potenziale che questa sovvenzione sblocca”,  ha affermato il rappresentante Tram Nguyen . “Il lavoro pionieristico di 6K non solo costruirà l’infrastruttura verde riciclando i prodotti usati; porterà anche lavoro al nostro distretto e alle comunità di giustizia ambientale. E costruisce una catena di approvvigionamento interna allo stato che sarà essenziale per la nostra futura indipendenza energetica. Questa è una vittoria per il nostro distretto e una vittoria per l’intero Commonwealth”.

“Abbiamo visto in prima persona quanto può avere successo la nostra produzione avanzata in Massachusetts se collaboriamo per fornire loro gli strumenti e i finanziamenti per esplorare territori inesplorati nell’innovazione”,  ha affermato il senatore Eric Lesser, presidente del comitato congiunto per lo sviluppo economico e gli emergenti Tecnologie e presidente del Manufacturing Caucus.  “Questa sovvenzione M2I2 assegnata a 6K sosterrà la loro produzione di materiali avanzati e sbloccherà nuove opportunità per lo sviluppo della forza lavoro in collaborazione con college, università e scuole professionali locali”.

“L’innovazione che 6K sta portando avanti rappresenta il meglio nella tecnologia di produzione e energia pulita”,  ha affermato il rappresentante Jeffrey N. Roy, presidente della Camera del Comitato congiunto per le telecomunicazioni, i servizi pubblici e l’energia e presidente della Camera del Manufacturing Caucus.  “La legislatura continua a fornire finanziamenti per investimenti in questo settore perché non solo aiuta a fornire energia pulita, ma fornisce anche un solido sviluppo economico. Sono rimasto colpito da ciò che ho visto a 6K e sono entusiasta del fatto che questa azienda abbia radici profonde e forti nell’ecosistema del Massachusetts”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi