BCN3D presenta i materiali Tough PLA e BVOH

BCN3D aggiunge materiali Tough PLA e BVOH al portafoglio di stampa 3D in collaborazione con Mitsubishi Chemical e BASF

L’introduzione di Tough PLA e BVOH significa che BCN3D fornisce ora 11 materiali da utilizzare con le sue serie di stampanti 3D Sigma ed Epsilon. Entrambi sono stati resi immediatamente disponibili per l’acquisto tramite la rete di distribuzione dell’azienda, mentre ci sono due nuovi profili di materiale all’interno di BCN3D Cura e gli aggiornamenti del firmware vengono inviati automaticamente a tutte le stampanti Epsilon e Sigma D25.

BCN3D ha cercato di collaborare con Mitsubishi Chemical (Tough PLA) e BASF (BVOH) per integrare i prodotti materiali nel suo portafoglio che consentono rispettivamente parti di utensili e di uso finale e supporti idrosolubili.

“Siamo molto entusiasti di avere due delle principali aziende chimiche del mondo come partner stretti”, ha commentato Eric Pallarés Garcia, CTO di BCN3D. “La loro esperienza nel settore e le nostre capacità combinate nello sviluppo congiunto di nuove soluzioni si sono dimostrate essenziali.”

Si dice che il Tough PLA vanta un alto impatto, resistenza e rigidità, mentre mostra anche “risultati eccellenti” nell’adesione dello strato. Ha una qualità superficiale molto buona ed è anche facilmente stampabile a una gamma di temperature senza deformarsi o restringersi. BCN3D suggerisce che è adatto per applicazioni di prototipazione funzionale, nonché per la produzione di ausili per la produzione e la stampa di componenti più grandi a causa della sua rigidità e dell’assenza di problemi di deformazione. Tough PLA è disponibile in bianco e nero, con colori rosso e blu che saranno resi disponibili in un secondo momento.

BVOH, nel frattempo, è un materiale termoplastico ottimizzato per il processo di estrusione del filamento e si dice che abbia una dissoluzione “incredibilmente rapida”. Materiale idrosolubile, è facile da rimuovere dall’interno di piccole parti e riduce i problemi di intasamento. È compatibile con PLA, Tough PLA, PET-G, TPU 98A, ABS, PA e PAHT CF15 ed è adatto per supportare cavità parzialmente chiuse, geometrie complesse e stampi sacrificali. Si dice che BVOH assicuri una finitura liscia sulle parti stampate e si dissolverà più rapidamente quanto più alta è la temperatura dell’acqua.

“Il Tough PLA è davvero un’ottima alternativa all’ABS e lo consiglierei per applicazioni che richiedono un’elevata resistenza agli urti, facilità di stampa ed eccellente qualità della superficie”, ha dichiarato Álvaro García Sabater, Product Manager di BCN3D. “BVOH è un materiale di supporto complementare (PVA e BVOH) e lo consiglierei per parti che necessitano di supporti idrosolubili, sfruttando il potenziale dell’architettura IDEX; ma anche quando è necessaria una più ampia compatibilità con il nostro portafoglio di materiali. “

Be the first to comment on "BCN3D presenta i materiali Tough PLA e BVOH"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi