BOTTER e Reebok uniscono le forze per una scarpa selvaggia stampata in 3D
 
 Questo post contiene riferimenti a prodotti di uno o più dei nostri inserzionisti. Potremmo ricevere un compenso quando fai clic sui collegamenti a tali prodotti. Le opinioni e le informazioni fornite su questo sito sono contenuti editoriali originali di Sneaker News. 

I mondi dell’alta moda e dell’abbigliamento sportivo si sono uniti negli ultimi due decenni per offrire alcune delle proposte di calzature più sperimentali del secolo scorso. Poiché i problemi logistici hanno afflitto il settore dall’inizio del 2020, molti attori indipendenti e aziendali nello spazio hanno adottato soluzioni stampate in 3D per creare prodotti futuristici che richiedono meno materiali, riunioni di persona e processi di produzione estesi. BOTTER e Reebok , con sede a Parigi, sono le ultime due parti a offrire la loro opinione su ciò che è possibile con i progressi nella stampa 3D tramite la loro scarpa Venus Comb Murex Shell.

 Costruita con spunti di design che ricordano le scarpe da calcio retrò dell’azienda con sede nel New England e la prima scarpa “Banker” BOTTER del 2017, la proposta appena emersa dalle menti di Rushemy Botter e Lisi Herrebrugh introduce una suola stridente scolpita che ha portato alcuni netizen a fare paragoni con l’inedito YEEZY D ROSE. L’attrezzatura carica di scanalature, tuttavia, trae ispirazione dalle conchiglie di Murex con cui la dea greca, Venere, si pettinava i capelli. La scarpa stampata in 3D di BOTTER e Reebok è stata sviluppata con l’aiuto di HP Inc., l’istituzione con sede a Palo Alto, in California, ed è emersa in stili tonali di nero e rosa, oltre a quelli multicolori che contribuiscono alla sua natura sperimentale annuendo anche all’apprezzamento di Botter e Herrebrugh per i Caraibi.

 “La Reebok x Botter Sneaker è l’inizio di un meraviglioso progetto”, hanno scritto i fondatori di BOTTER in un comunicato stampa ufficiale condiviso con Sneaker News. “La nuova partnership con HP 3D Printing mira a creare un prodotto che si trovi all’intersezione tra innovazione, sostenibilità e lusso e questo è solo il primo passo.”

BOTTER si è fatta un nome nel mondo della moda virale negli ultimi anni.

Dalle  scarpe da calcio “Banker” alla rivelazione del  preservativo della scorsa stagione , l’etichetta “Aquatic Wear” con sede a Parigi è diventata un po ‘una potenza quando si tratta di presentare l’insolito.

Fondata nei Paesi Bassi, ma ora con sede a Parigi, BOTTER non è un parvenu.

L’etichetta, creata dai partner Rushemy Botter e Lisi Herrebrugh, vanta una serie di riconoscimenti di talenti emergenti, tra cui il Dries Van Noten Award e l’Ann Demeulemeester Award, ed è senza dubbio all’avanguardia quando si tratta di moda sperimentale.Per la FW23, la sperimentazione cerca di fare un ulteriore passo avanti in quanto presenta la sua ultima collaborazione futuristica con Reebok come parte della sua presentazione FW23 alla settimana della moda di Parigi.

Traendo ispirazione dalla conchiglia Murex utilizzata dalla dea greca Venere (puoi cercarla su Google), la sneaker Venus Comb Murex Shell di BOTTER e Reebok è una silhouette stampata in 3D, creata in collaborazione con gli esperti di stampa HP.

La sneaker – che arriva in una miriade di colorazioni ondulate – sembra un nuovo sguardo al futuro delle sneaker ed è senza dubbio una delle miscele più impressionanti di BOTTER fino ad oggi.

Mentre la sua tomaia potrebbe essere relativamente standard sia nella forma che nel marchio, è ciò che si trova sotto che attira davvero l’attenzione.

Descritto dal marchio come un’evoluzione del ben accolto stivale “Banker” dello scorso anno, il Murex Shell si trova all’incrocio tra innovazione, sostenibilità e moda, che è un buon posto dove stare al giorno d’oggi.In sostanza, BOTTER x Reebok è una delle collaborazioni più sfrenate che abbia mai visto, e prima ancora di pensare di paragonarle a un paio di YEEZYS, non farlo

da HIGHSNOBIETY e SNEAKERNEWS

    

  

 

 

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi