IL PROGRAMMA TELEVISIVO CAR SOS UTILIZZA LA STAMPA E LA SCANSIONE 3D PER RIPRISTINARE L’AUTO D’EPOCA
 

Il popolare programma televisivo automobilistico britannico Car SOS , in onda su National Geographic , ha utilizzato la scansione 3D e la stampa 3D per ripristinare la console centrale personalizzata di una Ford Cortina Mark III X degli anni ’70.

Incapace di trovare un sostituto per la console, un problema comune quando si acquistano parti per ripristinare le auto d’epoca, il team di SOS per auto si è rivolto alla scansione e alla stampa 3D per produrre il componente entro i tempi ristretti dello spettacolo.

Avendo sfruttato la scansione 3D per progetti precedenti, il team ha contattato l’ ambasciatore del Regno Unito del produttore di scanner 3D Artec , Central Scanning , per aiutare a replicare la console e ha stampato il componente utilizzando una stampante 3D Stratasys Fortus 400mc.

Conduttori di Car SOS TV (a sinistra e al centro) e Bobby Singh, proprietario della Ford Cortina Mark III restaurata dopo la grande rivelazione (a destra). Foto tramite SOS auto.
Ricreare parti di auto d’epoca rare

La Ford Cortina degli anni ’70 appartiene allo storico e scrittore Bobby Singh, che acquistò l’auto nel 1999 con l’intenzione di restaurarla. Sfortunatamente, il progetto si fermò bruscamente nel 2002 quando Singh ebbe un ictus e in seguito gli fu diagnosticata una malattia cardiaca e un tumore al cervello.

Per vedere risorgere il sogno automobilistico di Singh, la sua famiglia ha contattato il team Car SOS per completare il restauro. Dopo aver ispezionato il veicolo, il team ha scoperto che mancava la console centrale e ha cercato di procurarsene una nuova. Tuttavia, la ricerca si è rivelata infruttuosa e invece il team si è rivolto alla scansione 3D per produrre una replica di una console che sono riusciti a prendere in prestito per alcuni giorni. 

Car SOS ha quindi introdotto Central Scanning, che ha esperienza passata nella scansione di qualsiasi cosa, da intere auto a telai, parti del motore, parti interne e componenti delle sospensioni per auto d’epoca. 

Artec Space Spider si sta preparando per scansionare la console centrale Nark III di Ford Cortina presso l’officina Central Scanning. Foto tramite National Geographic.
Scansione 3D e stampa della console

Sviluppato per noi sulla Stazione Spaziale Internazionale, l’ Artec Space Spider è stato scelto per completare la scansione 3D della Ford Cortina per la sua capacità di catturare forme complesse e dettagli fini con una precisione fino a 0,05 mm e una risoluzione ultra elevata fino a 0,1 mm.

Il componente della console centrale presentava una finitura nera lucida, una superficie notoriamente difficile da scansionare in 3D e, come tale, è stata rivestita con uno spray opacizzante prima della scansione. Utilizzando Space Spider, il team ha creato un modello accurato e realistico per la stampa 3D nell’arco di un’ora dall’acquisizione dei dati fino al modello CAD in Artec Studio. La modellazione aggiuntiva è stata eseguita in Autodesk Fusion 360 prima di essere preparata in GrabCAD print e inviata per la stampa. 

La console è stata stampata su una stampante 3D Stratasys Fortus 400mc in otto ore per creare una replica esatta della parte presa in prestito con una precisione inferiore a un mm. 

“Molti di noi di Central Scanning sono appassionati di auto e io stesso possiedo alcune auto d’epoca”, ha affermato Nick Godfrey, amministratore delegato di Central Scanning. “È sempre stato bello pensare che un giorno Central Scanning potesse apparire in TV, e così quando sono iniziate le discussioni, eravamo molto desiderosi di supportare questo progetto, per quanto possibile.

“È fantastico che non solo siamo stati in grado di essere presenti nello show, ma che abbiamo contribuito a riportare in vita l’auto di Bobby con la scansione e la stampa 3D che abbiamo fatto. L’auto era un bel progetto e una delle parti mancanti era quella che siamo stati in grado di scansionare e riprodurre per completare l’interno”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi