Caracol diventa la prima azienda LFAM in Italia con la certificazione AS/EN 9100.
Caracol dà il benvenuto al 2022 con una grande novità: SAI Global ha certificato Caracol e il suo processo di produzione additiva robotica su larga scala per la produzione di parti aerospaziali, con lo standard AS/EN 9100:2018 riconosciuto a livello mondiale.

SAI Global ha certificato Caracol e il suo processo di produzione additiva robotica su larga scala per la produzione di parti aerospaziali secondo lo standard AS/EN 9100:2018 riconosciuto a livello mondiale.

Fondata nel 2017, l’azienda ha sviluppato una tecnologia di produzione additiva realizzata con la robotica. Il sistema robotico di Caracol è in grado di produrre componenti monoblocco di grandi dimensioni con geometrie complesse e con “stampa diretta” di materiali compositi con elevate prestazioni meccaniche e termiche. Dopo diversi anni di ricerca congiunta con OEM e aziende aerospaziali Tier 1, questa nuova certificazione è stata ora ottenuta.

Caracol è la prima azienda italiana ad ottenere questa certificazione per la produzione di parti aerospaziali utilizzando processi di produzione additiva su larga scala. Nell’ambito della valutazione, i processi sono stati analizzati per garantire che l’azienda potesse soddisfare gli standard di settore richiesti. Grazie alla qualificazione del sistema e alla caratterizzazione dei materiali, Caracol è stata in grado di garantire l’affidabilità, la ripetibilità e gli standard di qualità dei pezzi secondo i severi requisiti della AS/EN 9100:2018.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi