L’azienda italiana di stampa 3D Caracol ha completato con successo un round di investimenti di 3,5 milioni di euro. Primo Ventures ed EUREKA partecipano a questo round! Venture SGR come principali investitori insieme a un gruppo di business angel. Il finanziamento è stato gestito da Growth Capital, i consulenti legali sono stati Fieldfisher e HiLex.

L’azienda, fondata nel 2017, ha sviluppato una tecnologia di produzione additiva basata sulla robotica . Il sistema robotizzato Caracol è in grado di realizzare componenti monopezzo di grandi dimensioni con geometrie complesse e con “stampa diretta” di materiali compositi con elevate prestazioni meccaniche e termiche. L’innovazione di Caracol risiede nella sua capacità di superare i limiti delle tradizionali stampanti 3D industriali in termini di dimensioni, con costi di esercizio inferiori rispetto ai metodi tradizionali e alle altre soluzioni presenti sul mercato.

Con il capitale di questo round, Caracol può investire nei suoi progetti di ricerca e sviluppo volti ad accelerare l’industrializzazione del suo sistema di produzione additiva robotica, ampliando la gamma di materiali utilizzati e aumentando il numero di applicazioni processabili. Inoltre, l’azienda sta espandendo la sua capacità produttiva e intensificando la sua espansione commerciale aprendo la sua nuova sede e raddoppiando il suo team nei prossimi 12 mesi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi