Carbon ha annunciato il lancio di una nuova resina fotopolimerica ignifuga adatta per l’applicazione nei mercati consumer, automobilistico e industriale.

Si dice che l’ EPX 86FR offra robustezza funzionale, elevata resistenza e stabilità a lungo termine, oltre al suo ritardo di fiamma, ed è adatto per applicazioni di alloggiamenti, staffe e connettori. È immediatamente disponibile per la spedizione in Nord America, Europa e Regno Unito ed è compatibile con i sistemi di stampa 3D Carbon M1, M2 e L1, nonché con le macchine M3 e M3 Max lanciate il mese scorso . Tutte queste macchine vantano la tecnologia dual-cure di Carbon, che vede le parti stampate sopportare una reazione chimica secondaria 

Carbon afferma che il nuovo materiale ha proprietà simili al suo materiale ingegneristico a base di resina epossidica EPX 82, ma con “una migliore precisione dalla deformazione ridotta e una maggiore resistenza al verde”. Promettendo un’eccezionale qualità della superficie, precisione e ripetibilità, si dice che l’EPX 86FR funzioni bene per la creazione di prototipi funzionali, attrezzature e parti per uso finale che richiedono le classificazioni UL 94 V-0 o FAR 25.853(a) nel settore automobilistico e dei consumatori e settori industriali.

Astoria Pacific , produttore di soluzioni di analisi automatizzate per laboratori, è tra le aziende che hanno già implementato l’EPX 86FR. Finora ha utilizzato il materiale nello sviluppo di alloggiamenti a bagno di calore per dispositivi elettronici altamente regolati e ha registrato cambiamenti significativi in ​​termini di tempi di consegna, costi, finitura superficiale e altro ancora.

“Abbiamo riscontrato notevoli ritardi nella catena di approvvigionamento nell’approvvigionamento di PVC e lamiere. Ci siamo rivolti alla piattaforma di Carbon e all’ampia gamma di materiali, incluso EPX 86FR, per mitigare queste sfide”, ha commentato Whitney Menzel, Senior Engineer presso Astoria Pacific. “Non solo abbiamo sperimentato tempi di produzione molto più brevi utilizzando la resina ignifuga – da 18 settimane con i metodi tradizionali a due settimane utilizzando la piattaforma di Carbon – ma abbiamo anche riscontrato notevoli risparmi sui costi, finiture superficiali migliorate, peso ridotto e vantaggi meccanici”.

“Siamo entusiasti di portare questo nuovo materiale sul mercato, ampliando la già impressionante offerta di materiali che abbiamo per i nostri clienti”, ha aggiunto Jason Rolland, Vicepresidente senior dei materiali presso Carbon. “EPX 86FR è stato creato per settori e mercati critici che richiedono una classificazione di fiamma V-0, proprietà meccaniche ad alte prestazioni e qualità della superficie liscia in una piattaforma di stampa affidabile, coerente e ad alta produttività”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi