L’INGEGNERE BATTE APPLE SULL’IPHONE CARICATO USB TYPE-C UTILIZZANDO LA STAMPA 3D
 Interessato a sintonizzarsi? Anche la  pagina livestream di Youtube è in diretta, quindi gli spettatori possono ora iscriversi e impostare promemoria degli eventi per assicurarsi che non perdano l’occasione.

Lo Youtuber e ingegnere svizzero Ken Pillonel (alias Kenny Pi ) ha sfruttato la potenza della stampa 3D per creare quello che chiama il “primo iPhone Apple USB Type-C al mondo “. 

Modificato utilizzando una combinazione di stampa 3D desktop e saldatura, lo smartphone personalizzato dell’ingegnere è in grado sia di caricare che di scambiare dati tramite un cavo di tipo C convenzionale. Dopo anni di voci secondo cui Apple lancerà un proprio dispositivo di tipo C, l’hack di Kenny Pi potrebbe aiutare i fan di iPhone a realizzare finalmente i loro sogni di poter caricare tutta la loro elettronica, utilizzando un unico connettore proprietario. Finalmente un iPhone di tipo C funzionante?

Sebbene Apple abbia lentamente cambiato le porte sui suoi MacBook e iPad da quella del proprio cavo Lightning alla configurazione USB Type-C più diffusa, deve ancora fare lo stesso salto con la sua gamma di iPhone. Questo nonostante le voci risalenti al lancio dell’iPhone 8, secondo cui Apple starebbe finalmente creando uno smartphone di tipo C, e le nuove normative UE che potrebbero costringerla ad adottare caricabatterie universali.

Entra in Ken Pillonel dell’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia (EPFL), uno studente di ingegneria con un brio per l’utilizzo della produzione additiva per superare i problemi tecnologici quotidiani. L’anno scorso, in un progetto precursore di quello del suo nuovo iPhone, l’ingegnere ha scoperto di essere in grado di creare un supporto per auto per il suo Galaxy Fold utilizzando una stampante 3D Prusa MK3s , che gli ha permesso di caricare il dispositivo con alimentazione di tipo C sul spostare. 

Da allora, lo Youtuber ha preso le sue conoscenze dal progetto Fold e le ha applicate a un nuovo livello, svelando un iPhone modificato con USB Type-C sul suo canale nel maggio 2021. Sviluppato nel corso di circa tre mesi, il prototipo iniziale di Pillonel funzionava utilizzando una scheda breakout unica che aveva personalizzato per leggere i cavi di tipo C, cablando il connettore “C94” proprietario di Apple al suo interno. 

Dotata di una porta femmina di tipo C modificata, questa scheda potrebbe essere collegata efficacemente a un iPhone personalizzato e fungere da sostituto per la sua porta lightning femmina, consentendo a qualsiasi tipo di cavo di caricare o trasferire dati ad essa, anche se a costo di comodità e trascinarsi dietro un pezzo ingombrante di circuiti.

 
L’iPhone V2 modificato di Kenny Pi

Mentre il primo prototipo di iPhone di Pillonel ha funzionato come previsto, in quanto supportava sia la ricarica rapida USB Type-C che il trasferimento dati, ora ha sviluppato una versione più condensata del suo dispositivo. Semplificando il suo design originale, rimuovendo gran parte del cablaggio e saldandolo su un PCB personalizzato, l’ingegnere è riuscito a inserire il suo adattatore di ricarica e la porta di tipo C in un normale iPhone X. 

Per fare ciò, Pillonel afferma di aver dovuto decodificare il connettore C94 di Apple in modo da consentirgli di adattarsi alla testa di un circuito miniaturizzato, e ha caricato un teaser di un modello funzionante l’8 ottobre. l’ingegnere non ha rivelato esattamente come è riuscito a ridurre il PCB alle dimensioni, ma la sua anteprima rivela che si è affidato alla stampa 3D per rendere possibile il processo. 

Allo stesso modo, al momento non è chiaro se l’ingegnere abbia intenzione di rendere open-source il modello 3D della sua mod, come ha fatto con il suo supporto Galaxy Fold, che è disponibile per il download tramite Thingiverse . Tuttavia, si dice che ora lo Youtuber stia modificando un video completo sul PCB prima della sua uscita, che potrebbe non solo rivelare i segreti dietro il suo approccio, ma finalmente realizzare i sogni degli utenti iPhone di tutto il mondo. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi