Come Renishaw affronta la Brexit

Dopo la Brexit: Renishaw espande la presenza nell’Unione Europea

Il gruppo britannico Renishaw ha 79 sedi in 37 paesi e oltre 4.400 dipendenti. Le sedi di produzione sono nel Regno Unito, Irlanda, Germania, Stati Uniti e India. Renishaw ha attualmente il 95% delle sue vendite totali al di fuori del Regno Unito e ha una notevole quantità di competenza ed esperienza in oltre 45 anni di costruzione di un modello di business di successo a livello globale.

Poco dopo il referendum sull’adesione del Regno Unito all’UE del 23 giugno 2016, Renishaw ha esaminato tutti i possibili impatti operativi, inclusi produzione, logistica e catena di approvvigionamento. Il consiglio di amministrazione ha nominato un team interdisciplinare sulla Brexit per valutare tutti i rischi e le opportunità associati all’uscita del Regno Unito dall’UE, con o senza un “accordo”.

“Il gruppo Renishaw conosce molto bene le esigenze del commercio e della distribuzione internazionale”, ha affermato Willam Lee, amministratore delegato di Renishaw. “Grazie alle eccellenti capacità e competenze dei nostri dipendenti nella rete globale, siamo anche in grado di affrontare le sfide che l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea comporta”.

“Al fine di mitigare i possibili effetti della Brexit, ci siamo concentrati per garantire che i nostri clienti all’interno dell’UE siano supportati in modo ottimale dalle nostre filiali locali. Tutte le transazioni, compresa la consegna delle merci, dovrebbero essere le più semplici possibile “, spiega Rainer Lotz, presidente della regione EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) di Renishaw. “Ciò include, ad esempio, la conversione degli uffici di vendita (agenzie) in filiali indipendenti e una maggiore uniformità dei nostri processi UE. Siamo ben preparati per qualsiasi scenario Brexit ”.

Centri logistici nuovi e ampliati sono stati creati in Irlanda e Germania e le scorte sono state aumentate in tutta la regione dell’UE. Anche le rappresentanze locali sono state rafforzate convertendole in rami indipendenti.

Le transazioni e le consegne di merci vengono effettuate tramite uffici locali anziché nel Regno Unito (Regno Unito). Allo stesso tempo c’è un’armonizzazione del modello di prezzo all’interno dell’UE con l’EURO come valuta di riferimento.

Per i clienti dell’UE, ciò significa che non dovrebbero esserci ritardi nelle consegne o compromissione delle consegne o dei servizi di merci usuali.

Be the first to comment on "Come Renishaw affronta la Brexit"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi