L’ingegnere meccanico e creatore tedesco Philip Read presenta un progetto, utilizzando Arduino e la stampa 3D, che risolve il problema dell’erba che cresce.

“Si tratta di un Robot Lawn Mower completamente autonomo che può essere stampato al 95% in 3D”, , rilevando che alcuni piccoli connettori dovranno essere fatti per le ruote e il disco del tosaerba.

“Vedo che in passato hai coperto questo tipo di progetto, ma credo che questo sia un vero miglioramento in termini di design e” fattibilità “dovuto alla capacità di stampare in 3D quasi tutto”.

Leggi, un autoproclamato fanatico di RC e costruttore di scratch che fa riferimento a ReP_AL online, non è sbagliato – nel corso degli anni, abbiamo sicuramente scritto storie su parti stampate in 3D per tosaerba, tosaerba con stampa 3D e persino un altro robot stampato in 3D tosaerba .

“È stato un progetto lungo e mi ha dedicato molto del mio tempo”, ha scritto su Thingiverse .

“Ho ricevuto molte richieste di parti e codice ecc. E ho deciso di spostare le istruzioni di costruzione e la gestione del codice nel mio nuovo sito web .”

Puoi trovare tutte le istruzioni di costruzione e i dettagli per la piccola falciatrice robotizzata, incluso codice, video e un negozio online, sul suo sito web, dove spiega perché è appassionato di costruire i propri robot e altre macchine, come la propria Stampante 3D .

“Mi piace capire la meccanica, la programmazione e ciò che fanno i componenti elettrici. Vorrei condividere questa passione con te, così puoi anche costruire i progetti e conoscere la robotica “, ha scritto Read.

“Questo sito ti guiderà attraverso il processo di costruzione di questi progetti in modo che tu possa divertirti a crearli da solo. Con istruzioni dettagliate e collegamenti ai componenti che ho usato, il mio obiettivo è di rendere possibile a chiunque di completare un complesso progetto di robotica e godere i risultati.”

Nel suo sito Web, Read valuta la difficoltà del suo robot autonomo per tosaerba con stampa 3D come 7 su 10, rilevando che le competenze richieste per rendere la macchina includono la saldatura e la stampa 3D.

“Il rasaerba naviga all’interno del cavo perimetrale che è posizionato (bloccato) attorno al perimetro del giardino”, spiega spiegato. “Una volta che la falciatrice rileva il cavo perimetrale, arresta l’inversione e si sposta in una nuova direzione. Il rasaerba dispone inoltre di 3 sensori sonar per rilevare oggetti nel percorso della falciatrice. Una volta esaurita la batteria della falciatrice, la falciatrice utilizza il cavo perimetrale per tornare alla stazione di ricarica. Tutto questo può essere personalizzato nel software Arduino o completamente riscritto secondo le tue preferenze personali. ”

Secondo Read, un tosaerba commerciale con questo tipo di specifiche costerebbe almeno € 600, se non di più.

L’attrezzatura necessaria per fare il rasaerba robotizzato di Read include materiale PLA, una stampante 3D con un letto 330 x 330 x 400 mm, spelafili e vari cacciaviti e chiavi a brugola. Ha stampato in 3D le parti della falciatrice al 50% di riempimento, con una risoluzione di 0,4 mm, e le note sul Thingiverse che la maggior parte delle parti può essere stampata senza alcun supporto.

Ha anche aggiunto i file STL per il suo tosaerba e per la sua stazione di ricarica opzionale a Thingiverse.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi