CoreTechnologie presenta una versione rivista del software di stampa 3D 4D_Additive alla fiera Formnext 2021 . L’attenzione si concentra sulla connessione diretta alle stampanti 3D e sulla generazione di trame superficiali e strutture a griglia.

La gestione dei dati è semplificata integrando le interfacce di EOS , Photocentrics, HP e Volumic nella nuova versione del software 4D_Additive. I modelli di tutti i comuni formati CAD e i dati STL triangolati possono essere importati, preparati per la stampa e inviati direttamente alla stampante.

Secondo gli sviluppatori, l’elaborazione diretta di dati CAD esatti è unica, il che significa che i modelli 3D possono essere elaborati allo stesso modo del sistema CAD. Con la suite software non è più necessario l’uso complesso e dispendioso di vari strumenti. La versione 4D_Additive 1.4, presentata per la prima volta alla fiera Formnext 2021, consente di inviare i lavori di stampa direttamente dal software alle attuali macchine EOS grazie all’integrazione dell’Eosprint Software Development Kit (SDK) .

Nuovi design dei componenti e generazione di codici DMC
Il modulo Lattice rivisto del software 4D_Additive consente la creazione di complesse strutture di griglia 3D in pochi secondi. Con modelli giroscopici e strutture trabecolari per simulare griglie naturali, vengono generati nuovi progetti per ottimizzare la stabilità, la distribuzione delle sollecitazioni e l’assorbimento degli urti dei componenti. La variazione delle zone funzionali e della loro densità nonché l’utilizzo di diversi tipi di griglie consentono l’esatto adattamento della geometria alle proprietà richieste.

Con il nuovo software 4D_Additive, vengono generate trame ed etichette ad alta risoluzione sia su modelli CAD che su dati STL. Il nuovo strumento include anche funzioni per la generazione di codici DMC che possono essere letti con uno scanner speciale.Il database delle sostanze del modulo consente l’accesso a oltre 5.000 progetti di superficie predefiniti. Gli utenti possono anche creare i propri design individuali.

Nidificazione con l’intelligenza artificiale
Il modulo di nesting rivisto della nuova versione 4D_Additive utilizza la cosiddetta tecnologia Adaptive voxel e l’intelligenza artificiale per un utilizzo ottimale dello spazio di installazione e per la distribuzione uniforme dei componenti per evitare nidi di calore. La nuova funzione powercopy consente di moltiplicare i componenti vicino al contorno in tutti gli assi. La tecnologia multiprocessore raggiunge un’elevata velocità di calcolo.

Sezionamento e supporti
Per i requisiti di SLA e FDM , il nuovo software dispone di geometrie di supporto, strategie di tratteggio FDM speciali e un generatore di codici G. La visualizzazione dei singoli livelli è possibile con un lettore 3D ad alta risoluzione. Le strutture di supporto vengono generate automaticamente come B-Rep, ovvero come geometria CAD modificabile per modifiche e adattamenti individuali da parte dell’utente.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi