Desktop Metal qualifica il materiale in acciaio inossidabile HH per il sistema di produzione 

Desktop Metal ha introdotto un acciaio inossidabile che si dice combini elevata resistenza e durezza con resistenza alla corrosione per il suo sistema di produzione.

Il lancio di DM HH Stainless Steel (DM HH-SS) significa che ora ci sono dieci materiali metallici qualificati, con quest’ultima aggiunta al portafoglio di materiali Desktop Metal adatti per applicazioni nei settori petrolifero, automobilistico, dei prodotti di consumo e dei dispositivi medici. I precedenti materiali da qualificare per il sistema di produzione includono l’ acciaio per utensili D2 , l’acciaio inossidabile 420 e la lega di nichel IN625 .

DM HH-SS è derivato dall’acciaio inossidabile 13-8 PH (UNS 13800) e sviluppato su misura da Desktop Metal. Si dice che la lega trattabile termicamente vanti la resistenza alla trazione, la duttilità e la resistenza alla corrosione dell’acciaio inossidabile 13-8 PH, esibendo anche una durezza migliorata paragonabile agli acciai bassolegati come il 4140. Desktop Metal ritiene che il materiale aiuterà i clienti a superare la fase di placcatura aggiuntiva per le applicazioni che richiedono una protezione dalla corrosione che devono sopportare le parti realizzate con acciai bassolegati.

“Il nostro team di scienza dei materiali sta lavorando diligentemente per sviluppare materiali innovativi che soddisfino le esigenti esigenze applicative dei nostri clienti in modo conveniente”, ha commentato Jonah Myerberg, co-fondatore di Desktop Metal e CTO. “DM HH-SS è un’interessante alternativa all’acciaio inossidabile 17-4 PH che ne migliora le proprietà meccaniche pur mantenendo la resistenza alla corrosione, rendendolo adatto a componenti critici che in precedenza richiedevano l’uso di acciai bassolegati per la loro elevata durezza e resistenza. Il sistema di produzione consente ai clienti di immettere sul mercato su larga scala questo materiale ed eliminare operazioni, come la placcatura, che possono creare complessità della catena di approvvigionamento e anche essere dannose per l’ambiente”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi