Desktop Metal ha qualificato la lega di titanio Ti-6AI-4V (Ti64) per la sua piattaforma di stampa 3D in metallo Studio System 2 .

Il materiale inizierà la spedizione a settembre 2021 con Desktop Metal che si aspetta che consenta la produzione additiva di parti di pre-produzione e di uso finale in bassi volumi. Completerà le offerte esistenti di acciaio inossidabile 316, acciaio inossidabile 17-4PH, acciaio bassolegato 4140, acciaio per utensili H13 e rame di Desktop Metal per Studio System 2. 

Rinomato per la sua elevata resistenza alla trazione, resistenza alla corrosione, biocompatibilità e rapporto resistenza-peso, Ti64 è considerato adatto per l’uso in una vasta gamma di settori, tra cui aerospaziale , difesa , automobilistico , petrolio e gas e sanità . Si dice che la lavorazione del materiale Ti64 su Studio System 2 restituisca proprietà meccaniche eccezionali che superano quelle stabilite dagli standard ASTM F2885-17 per applicazioni di impianti chirurgici stampati a iniezione di metallo, per Desktop Metal. Le proprietà di trazione includono un carico di snervamento di 730 MPa, un carico di rottura di 845 MPa e un allungamento del 17%.

“Il titanio è stato un materiale impegnativo per la stampa 3D di metalli legati perché è estremamente reattivo sotto forma di polvere e difficile da sinterizzare”, ha commentato il co-fondatore di Desktop Metal e CTO Jonah Myerberg. “Siamo entusiasti di essere i primi a commercializzare la lega di titanio più comune, Ti64, per la stampa 3D [bound metal] attraverso la nostra soluzione Studio System 2, aprendo la porta a una produzione più accessibile di parti in titanio ad alte prestazioni”.

Tra le applicazioni che Desktop Metal crede di poter abilitare con il lancio del suo materiale Ti64 ci sono staffe per macchine, giunti per droni e ugelli per iniettori di carburante. Nella produzione additiva di un supporto per macchina, l’azienda ha sostituito l’acciaio inossidabile 17-4PH con Ti64, ha modificato il design con un riempimento reticolare giroscopico e ha ottenuto una riduzione del peso del 59%. Stampando un accoppiamento per droni, che viene utilizzato per fissare insieme due assiemi su un telaio per droni, Desktop Metal è stata in grado di produrre la parte in quantità di 15-25 a settimana senza attrezzi o macchinari, mentre ha prodotto quattro versioni di un ugello per iniettore di carburante in meno di 24 ore.

Tali capacità stanno rendendo l’offerta di stampa 3D di Desktop Metal ancora più attraente per le aziende industriali, con Privateer Space tra coloro che investono nella tecnologia. Privateer Space è una nuova società satellitare focalizzata sul monitoraggio e la pulizia di oggetti nello spazio e vede molte opportunità nell’essere in grado di produrre parti in modo additivo con Ti64.

“La stampa 3D con il titanio è incredibilmente preziosa in settori come quello aerospaziale grazie alla capacità del materiale di supportare progetti complessi e leggeri”, ha aggiunto Steve Wozniak, co-fondatore di Privateer Space. “Con Studio System 2, il team di Privateer Space sarà in grado di raggiungere l’accessibilità e le capacità di leggerezza necessarie per aprire la strada alla progettazione e al lancio del nostro satellite. Questa tecnologia è davvero un elemento di differenziazione nell’aiutare le aziende ad accelerare le innovazioni nello spazio e, attraverso i progressi materiali che Desktop Metal sta facendo, abbiamo un’incredibile opportunità di collaborare e mantenere lo spazio accessibile per le generazioni future.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi