Desktop Metal P-50 arriverà nel secondo semestre del 2021

Desktop Metal invierà il sistema di produzione nella seconda metà del 2021
“È una grande testimonianza del fatto che la produzione in serie tramite additivi sta davvero voltando pagina. Il getto di leganti metallici ha raggiunto un livello di maturità significativo “.

Dopo essere uscito di nascosto nel 2017 discutendo apertamente dei suoi piani per un “ sistema di produzione ” di legante metallico a getto, nel 2021, Desktop Metal è ora pronto per iniziare a spedire la sua macchina progettata per consentire la produzione additiva di volume.

La piattaforma, ribattezzata P-50 dopo il lancio della versione da banco P-1 all’inizio di questo mese , ha lavorato da allora sul feedback ricevuto da alcuni partner chiave, che hanno testato e convalidato le capacità della macchina. Con la sua tecnologia Single Pass Jetting, il P-50 di Desktop Metal deposita, compatta e distribuisce la polvere, oltre a depositare il legante, in un unico carrello che stampa in modo bidirezionale. Si dice che sia in grado di raggiungere velocità di stampa di 12.000 CC / ora, costruire “ decine di centinaia di migliaia di parti o anche milioni all’anno ” e offrire un costo del pezzo economico con un chilogrammo di acciaio inossidabile 17-4 che si dice costi ” nella gamma di $ 50-60 ‘.

Con il P-50, Desktop Metal non solo spera di penetrare nei settori medico e aerospaziale, ma fornisce anche ai clienti dei settori automobilistico, petrolifero e del gas e dei beni di consumo un modo conveniente per produrre in modo additivo parti a volume. Che lo faccia in un momento in cui molte altre aziende stanno scommettendo molto sulla tecnologia del getto di legante metallico la dice lunga, il vicepresidente del prodotto di Desktop Metal Arjun Aggarwal.

“Penso che sia una grande testimonianza del fatto che la produzione in serie tramite additivi sta davvero voltando pagina. La tecnologia [Metal binder jetting] ha raggiunto un livello significativo di maturità e pensiamo di avere una grande soluzione qui che è leader di mercato in termini di produttività, economia e tecnologia che consentirà una produzione di massa davvero ripetibile e scalabile “, ha detto a TCT .

Aggarwal ritiene che il recente lancio della piattaforma Live Sinter di Desktop Metal sia fondamentale per raggiungere questo obiettivo. Nelle industrie convenzionali della metallurgia delle polveri, afferma di aver creato un po ‘una “ forma d’arte’ ‘nel sapere come si comportano determinate geometrie quando vengono passate attraverso un forno, ma la complessità che la stampa 3D offre significa che gli utenti di AM hanno bisogno di più supporto. Con Live Sinter, gli utenti sono in grado di simulare le corse in un paio di minuti e avere parti preformate che compensano ciò che accadrà all’interno del forno entro 20. Desktop Metal ritiene che questo aiuterà le aziende a ridurre i tentativi e gli errori e ridurre i tempi al successo della prima parte.

“In definitiva, la sinterizzazione è letteralmente un processo di scatola nera”, ha detto Aggarwal. “Metti le parti, è davvero difficile osservare cosa succede dentro e poi le parti. Uno dei vantaggi della stampa 3D e del binder jet in particolare è che ottieni un livello di complessità che potresti non essere stato in grado di raggiungere con la produzione convenzionale. Il problema è che è un mondo completamente nuovo di geometrie che non hai idea di come verranno sinterizzate e di come saranno le parti in uscita. Anche un po ‘di distorsione può fare la differenza tra una parte che soddisfa i tuoi criteri su specifiche e precisione e una parte che non lo fa, quindi è davvero importante avere un software che possa aiutarti a capire cosa succede nel forno. “

Be the first to comment on "Desktop Metal P-50 arriverà nel secondo semestre del 2021"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi