La società statunitense Diamond Age , specializzata nella stampa 3D di case, ha raccolto 8 milioni di dollari USA nell’ambito di un round di finanziamento. Il seed round è guidato da Prime Movers Lab e Alpaca VC e include una serie di altre società tra cui Dolby Family Ventures, Calm Ventures, Gaingels, Towerview Ventures, GFA Venture Partners e Suffolk Construction.

Secondo le sue stesse informazioni, la start-up vuole utilizzare una serie di nuove tecnologie chiave per costruire case con meno lavoratori e in un tempo significativamente più breve. Le tecnologie utilizzate dovrebbero ridurre del 55% il lavoro umano manuale e ridurre i tempi di costruzione di una casa unifamiliare da nove mesi a 30 giorni.

Diamond Age si affida alla robotica e alle soluzioni di stampa 3D. Il primo include un set di 26 diversi attacchi per braccio robotico per aiutare nella costruzione. Questa tecnica è abbinata a una tecnologia di stampa 3D basata su portale che viene utilizzata per produrre le pareti interne ed esterne. L’azienda si rivolge specificamente alla carenza di alloggi nella Bay Area. I sistemi saranno disponibili per le imprese di costruzione tramite un modello RaaS (Robotics as a Service ). I prezzi esatti per il sistema non sono stati ancora annunciati.

Diamond Age

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi