Elegoo Saturn seconda recensione

Recensione Elegoo Saturn – E tutto dipende dalle dimensioni!

Con la Saturn, Elegoo sta portando sul mercato una stampante LCD con un ampio spazio di installazione. L’abbiamo testato e confrontato con gli altri dispositivi di Elegoo.

Dopo la serie di successo di stampanti 3D Elegoo Mars , il produttore cinese Elegoo offre ora un altro modello successivo con uno spazio di installazione significativamente più ampio. Il dispositivo stesso rimane fedele al linguaggio di design Elegoo ed è otticamente una versione ingrandita dei suoi fratelli più piccoli. Ad un esame più attento, tuttavia, si notano alcune piccole modifiche che sono state incorporate in aggiunta allo spazio di installazione più ampio. Il touchscreen da 3,5 “non è più centrato, ma allineato a destra. L’ USB-La porta ora non è più dietro (come con il Mars), non davanti (come con Mars Pro), ma a destra (come con i modelli Anycubic). La connessione Ethernet si trova sul retro, dove troverai anche due ventole. La differenza più evidente è ovviamente l’ingombro (280 x 240 x 446 mm) del dispositivo e lo spazio di installazione significativamente più ampio (192 x 120 x 200 mm).

portata di consegna
La dotazione di fornitura corrisponde a quella dei due modelli precedenti. Oltre alla stampante stessa (composta da dispositivo, coperchio protettivo, vasca, piattaforma di stampa e alimentatore), sono inclusi un misurino, guanti, paradenti, filtro e un piccolo set di strumenti composto da spatole, pinze e chiavi inglesi. Un manuale, una guida rapida che può essere utilizzata anche per la calibrazione e una chiavetta USB da 4 GB con software , manuali e oggetti di stampa di prova completano la fornitura.

Caratteristiche tecniche
Mentre il design, l’aspetto e la disposizione della porta USB sono indubbiamente una questione di gusti, le specifiche tecniche sono note per essere meno discutibili. Diamo quindi uno sguardo alle specifiche tecniche:

Tecnologia di stampa 3D: MSLA
Spazio di installazione: 192 x 120 x 200 mm (X, Y, Z)
Unità di esposizione: pannello LCD monocromatico da 8,9 “
Risoluzione: 3840 x 2400 pixel
Risoluzione dell’asse XY reale: 0,05 mm
Altezza dello strato: 10 micron
Velocità di stampa: 30 mm / ora
Livellamento del letto: Manuel
Display: touch screen da 3,5 pollici
Resina: 405nm UV
Interfaccia dati: USB, Ethernet
Affettatrice: ChiTuBox
Sistemi operativi: Windows, Mac OS X
Formati di file: STL , SLC, OBJ
Dimensioni della cornice: 280 x 240 x 446 mm
Peso: 12,5 kg
In base alle specifiche tecniche, il Saturno può quindi essere inteso come un successore allargato del Mars Pro, anche se questo non è del tutto vero. È stato installato anche un display LCD monocromatico ad alta risoluzione, che promette almeno una maggiore velocità di stampa e una maggiore durata (presumibilmente fino a 500 ore di funzionamento) rispetto a Mars. Anche la sorgente luminosa a matrice di 54 LED UV corrisponde a quella del Mars Pro. A seconda del materiale, il tempo di esposizione per turno può essere ridotto fino a 2 secondi. Ciò è reso possibile dalla migliore trasmissione della luce UV del display monocromatico.

La qualità di stampa reale in X e Y, tuttavia, è leggermente diminuita aritmeticamente a causa dello spazio di installazione più ampio nonostante la maggiore risoluzione del pannello LCD. Mentre Mars e Mars Pro creano 0,047 mm, Saturno è 0,05 mm. Ma in realtà non fa alcuna differenza.

Il serbatoio a pressione significativamente più grande ha anche un cast unilaterale e anche una marcatura Max, proprio come il Pro. Inoltre la vasca non può più essere spinta frontalmente, ma inserita dall’alto. Ha quattro piedini che danno un supporto aggiuntivo alla vasca nel dispositivo e, all’esterno del dispositivo, sollevano leggermente la pellicola in FEP dalla base e quindi la proteggono.

Le due guide lineari per l’asse Z forniscono anche una maggiore stabilità rispetto a Marte, che è sicuramente necessaria per stampe più grandi.

Da citare positivamente anche le doppie ventole, che teoricamente possono estendere anche le ore di funzionamento dell’LCD. Resta da vedere se questo sia effettivamente il caso rispetto ai fratelli Mars più piccoli. Sicuramente anche l’espositore più grande e l’alimentatore genereranno più calore. Negativo da menzionare è il filtro a carbone mancante, che era già integrato nel Mars Pro. Il Saturn non ha né una guarnizione in gomma (che non era l’ideale nemmeno sul Mars Pro) né un sistema di filtro dell’aria. Secondo il produttore, dovresti essere in grado di aggiornarlo in un secondo momento.

La stessa piattaforma di stampa in alluminio è sabbiata e dovrebbe quindi consentire una migliore adesione. Il modello radiale come nel Pro è stato nuovamente eliminato. La nostra esperienza pratica ha comunque mostrato scarso effetto qui. Comunque, la responsabilità dipende principalmente dalla calibrazione del tempo di esposizione e del modello 3D.

Elegoo ascolta la comunità
Una caratteristica molto positiva di Elegoo è che ovviamente ascolti molto attentamente le voci della comunità degli utenti. Ovviamente si cerca di evitare tutti i piccoli errori nei modelli successivi e di implementare espedienti pratici. Ad esempio, il nostro modello è già stato consegnato con un chiaro avviso che fornisce precise istruzioni su come rimuovere la pellicola protettiva. Questa è una risposta ad alcune voci di blocco in cui i clienti hanno erroneamente rimosso la pellicola protettiva UV per mancanza di informazioni.

Stampa di prova
Le nostre stampe di prova sono facili come con i due modelli precedenti. Come sempre, è importante garantire una buona calibrazione. Per fare ciò, il piano di stampa viene allentato, il vassoio rimosso e la carta fornita viene posizionata tra lo schermo LCD e il piano di stampa. Quindi segui la familiare navigazione intuitiva del menu. Dovresti anche assicurarti di nuovo che il profilo ChiTuBox finito sia stato impostato sulla risoluzione corretta di 3840 x 2400 pixel. Con il giusto modello 3D, strutture di supporto più resistenti e il tempo di esposizione corretto in base al materiale, il dispositivo stampa quindi come un orologio, indipendentemente dal materiale Elegoo che abbiamo testato.

La nostra conclusione è quindi positiva. Per questa fascia di prezzo, che attualmente si aggira intorno ai 450 euro, la Saturn offre molte stampanti. L’attrezzatura corrisponde allo stato dell’arte e quindi principalmente al Mars Pro, anche se manca un po ‘il filtro al carbone nella ventilazione. Lo spazio di installazione notevolmente più grande rappresenta il più grande USP del Saturno. Spazi di installazione più grandi (se ne avete bisogno) hanno senso dal nostro punto di vista, specialmente per le stampanti LCD. A causa del processo di maschera utilizzato qui (in cui uno strato completo viene sempre polimerizzato in una volta), le stampanti LCD traggono vantaggio (rispetto a FDM) soprattutto di grandi camere di pressione. La velocità di stampa dipende quindi in gran parte solo dal numero di strati nell’asse Z e meno dal volume. Ciò significa che gli oggetti più grandi non solo possono essere prodotti più velocemente, ma anche con una risoluzione più elevata.

Be the first to comment on "Elegoo Saturn seconda recensione"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi