Enable Manufacturing presenta processo di fusione additiva sottovuoto che crea parti metalliche che costano molto meno della stampa 3d metal diretta

ENABLE MANUFACTURING SVELA UN NUOVO PROCESSO DI COLATA ADDITIVA SOTTO VUOTO PER PARTI METALLICHE PIÙ ECONOMICHE

Il servizio di stampa 3D in metallo con sede nel Regno Unito Enable Manufacturing ha annunciato il lancio del suo nuovo processo di fusione additiva sottovuoto che, secondo quanto affermato, può produrre parti metalliche a una frazione del costo della stampa 3D diretta in metallo.

Come gli altri processi di colata additiva offerti da Enable Manufacturing, il processo si basa su un approccio ibrido agli stampi e ai modelli di stampa 3D per le parti di colata, ma utilizza anche una tecnica di colata sotto vuoto per disegnare il metallo in strutture fini. Ciò facilita la produzione di parti molto complesse e piccole con pareti più sottili a un costo inferiore rispetto ai tradizionali processi di produzione del metallo e alla stampa 3D diretta in metallo.

“Con l’aggiunta della colata additiva sotto vuoto al nostro portafoglio di processi, ora abbiamo un’offerta completa per la produzione di parti metalliche disponibile da pochi grammi fino a 60 tonnellate”, ha affermato Phil Kilburn, Direttore delle vendite di Enable Manufacturing.

“E CON UN POTENZIALE DI RIDUZIONE DEI COSTI DELL’80% O PIÙ RISPETTO ALLA STAMPA 3D DIRETTA IN METALLO, SIAMO FIDUCIOSI CHE MOLTE AZIENDE MANIFATTURIERE TRARRANNO VANTAGGIO DALL’UTILIZZO DEL NOSTRO NUOVO PROCESSO DI COLATA ADDITIVA SOTTO VUOTO”.

Fondata nel 2019, la tecnologia di colata additiva di Enable combina la stampa 3D e le tecniche di colata tradizionali per produrre parti metalliche complesse di qualsiasi dimensione in modo conveniente. La produzione di stampi tramite la produzione additiva consente all’azienda di offrire la scelta dei materiali della colata tradizionale senza la limitazione e l’alto costo degli utensili.

Secondo Enable, mentre la stampa 3D in metallo sta vedendo una più ampia adozione per la produzione di parti per uso finale, oltre ad accelerare i processi di prototipazione, la tecnologia è ostacolata da una gamma di materiali limitata rispetto ai processi tradizionali. L’azienda ritiene che la sua tecnologia di fusione additiva offra il “meglio di entrambi i mondi”, poiché è in grado di produrre parti in oltre 130 metalli diversi a un costo inferiore rispetto alla stampa 3D in metallo e alle tecniche di produzione convenzionali.

Oltre al suo ultimo processo di colata additiva sotto vuoto, Enable offre anche colata additiva per investimenti per parti con dettagli fini fino a 250 x 250 x 250 mm e colata additiva in sabbia per parti di grandi dimensioni fino a 60 tonnellate.

Enable Manufacturing saluta il suo nuovo processo di colata additiva sotto vuoto come un “punto di svolta” per la produzione di parti metalliche, offrendo ai produttori una serie di vantaggi unici. Il processo è adatto alla produzione di parti piccole e molto complesse per applicazioni di prototipazione rapida o volumi di parti fino a 100.000 all’anno.

Confrontando il prezzo del suo processo di colata additiva sotto vuoto con quello della sinterizzazione laser diretta del metallo (DMLS), l’azienda è stata in grado di produrre una struttura reticolare con uno spessore di parete di 1,5 mm al 20% del prezzo di DMLS.

La produzione del reticolo tramite colata additiva costava circa £ 400 per parte, mentre il prezzo più basso utilizzando DMLS era cinque volte più costoso a £ 2.000 per parte e il prezzo DMLS più alto di £ 6.000 per parte era quindici volte più costoso della colata additiva sotto vuoto processi.

Le parti in fusione offrono inoltre ai produttori una scelta più ampia di metalli rispetto alla stampa 3D diretta in metallo e la produzione di parti può essere ridimensionata mentre la qualità delle parti rimane elevata. Scalabilità, proprietà dei materiali, qualità e costi sono alcune delle ben note sfide per aumentare l’adozione della stampa 3D in metallo, che Enable vede come un “divario di mercato naturale” per la crescita di tecnologie di produzione ibrida come l’Additive Casting.

Be the first to comment on "Enable Manufacturing presenta processo di fusione additiva sottovuoto che crea parti metalliche che costano molto meno della stampa 3d metal diretta"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi