Evonik lancia il biomateriale PEEK per la stampa 3D basata su estrusione 

Evonik ha sviluppato un biomateriale PEEK per la stampa 3D per applicazioni mediche con contatto corporeo fino a 30 giorni.

Compatibile con le comuni tecnologie di stampa 3D basate sull’estrusione, Evonik ritiene che il materiale VESTAKEEP Care M40 “amplierà le possibilità” di cure e trattamenti personalizzati utilizzando la produzione additiva. Segue il lancio dello scorso anno del filamento PEEK di grado implantare medico VESTAKEEP i4 3DF .

Si dice che l’ultima aggiunta alla linea Care Grade di Evonik vanti un’eccellente resistenza alla temperatura e agli agenti chimici, un’ottima sterilizzabilità e una facile manipolazione da aggiungere alla sua biocompatibilità. Con queste caratteristiche, Evonik si aspetta che il materiale sia adatto per apparecchi acustici, protesi e ortesi in filigrana e ausili chirurgici per l’odontoiatria.

VESTAKEEP Care M40 è fornito in colore naturale su bobine da 500 grammi con un diametro di 1,75 mm ed è prodotto in condizioni di camera bianca prima di essere sottoposto a una rigorosa gestione della qualità per i materiali medici. Unendo il materiale VESTAKEEP i4 3DF e la linea RESOMER di materiali bioriassorbibili per dispositivi medici impiantabili, VESTAKEEP Care M40 è l’ultimo sforzo di Evonik nell’ampliare le opportunità di applicazione per la stampa 3D in campo medico.

“Dopo il successo commerciale del nostro filamento VESTAKEEP i4 3DF per la stampa 3D di impianti permanenti a lungo termine, stiamo ora espandendo le possibilità della moderna tecnologia medica per il trattamento individuale dei pazienti con questo nuovo prodotto Care”, ha commentato Marc Knebel, capo del Segmento di mercato di dispositivi e sistemi medici presso Evonik. “Per aprire ulteriori applicazioni mediche per una qualità della vita ancora migliore, è necessario un ampio panorama materiale. Siamo sempre al passo con il nostro portafoglio di biomateriali 3D e lo stiamo costantemente sviluppando ulteriormente. Così facendo, quest’anno prevediamo di lanciare un innovativo filamento a base di PEEK con proprietà osteoconduttive che consente alle cellule ossee di aderire più rapidamente agli impianti. Il nostro obiettivo è rivoluzionare la tecnologia medica offrendo soluzioni materiali innovative”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi