Il fornitore di servizi di produzione digitale Fast Radius è destinato a diventare una società quotata in borsa al NASDAQ dopo aver avviato una fusione aziendale con ECP Environmental Growth Opportunities Corp.

Prevista la chiusura nel quarto trimestre del 2021, la società combinata avrà un valore aziendale stimato post-transazione di $ 995 milioni con un valore patrimoniale stimato di $ 1,4 miliardi dal contributo di $ 445 milioni in proventi lordi di cassa. I proventi consisteranno in un massimo di $ 345 milioni di contanti detenuti nel conto fiduciario di ENNV (presupponendo che non ci siano rimborsi) e un ulteriore investimento privato interamente impegnato di $ 100 milioni (il “PIPE”), incluso un impegno di acquisto a termine di $ 25 milioni da Goldman Sachs Asset Management, LP Altri investitori nel PIPE includono UPS, Palantir, ECP e altri investitori istituzionali.

Fast Radius utilizza tecnologie di produzione additiva, lavorazione CNC e stampaggio a iniezione per fornire parti ad aziende nei settori automobilistico, aerospaziale, medico, industriale e di consumo. Supportata dalla Fast Radius Cloud Manufacturing Platform, l’azienda ha finora servito più di 2.000 clienti e consegnato più di 11 milioni di parti. Questa piattaforma di produzione cloud comprende una rete di micro-fabbriche distribuite e fornitori di terze parti, un’esperienza utente basata su software e un ecosistema di app e servizi che offre agli utenti l’accesso a “conoscenze di produzione all’avanguardia, strumenti ed elastici capacità.’ Mentre Fast Radius si prepara a diventare pubblico, la piattaforma di produzione cloud è al centro delle ambizioni dell’azienda.

“Stiamo costruendo una piattaforma di produzione cloud unica nel suo genere che fornisce una nuova infrastruttura per progettare, realizzare e spostare oggetti fisici nell’era digitale”, ha commentato Lou Rassey, co-fondatore e CEO di Fast Radius. “Con l’espansione della piattaforma, riteniamo che la produzione nel cloud avrà un impatto sulla guida dell’innovazione nel mondo fisico altrettanto grande di quello che il cloud computing ha avuto nel mondo digitale. I vantaggi del software e dell’hardware che alimentano la produzione cloud sono tangibili e significativi: il cloud offre maggiore velocità, flessibilità, costi e accessibilità all’industria 4.0, fornendo al contempo un modello più sostenibile per le catene di approvvigionamento globali”.

“La piattaforma di produzione cloud Fast Radius fornisce un modo fondamentalmente più sostenibile per produrre e soddisfare le parti in tutto il mondo”, ha aggiunto il presidente delle opportunità di crescita ambientale Doug Kimmelman. “Non vediamo l’ora di collaborare con Lou e il suo team per accelerare la crescita mentre eseguono il loro modello di business comprovato e capitalizzano le opportunità significative nel crescente mercato della produzione di componenti personalizzati. In qualità di società per azioni, riteniamo che Fast Radius sarà in una posizione ancora migliore per mantenere la sua leadership nel settore del software e della tecnologia industriale”.  

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi