Ganit Goldstein collabora con Satori per stampare in 3D la nuova collezione di collane

La tecnologia di stampa 3D di Satori è stata sfruttata dalla stilista Ganit Goldstein per produrre una collezione di collane.

La start-up di stampa 3D con sede nel Regno Unito ha lanciato il suo sistema di stereolitografia mascherata ST1600 nell’ottobre dello scorso anno.

Lavorando a stretto contatto con il team di Satori, Goldstein ha progettato collane con una geometria complessa che poteva essere affrontata solo con la stampa 3D, sfruttando la piattaforma ST1600 per le collane principe in un unico pezzo. Ogni collana è dotata di luci LED controllate tramite WiFi ed è pronta da indossare una volta stampata, un processo che si dice non richieda più di 25 minuti, costa un massimo di £ 3k e non richiede strutture di supporto.

Nonostante entrambi avessero sede a Londra, Satori e Goldstein si sono riuniti a distanza, conversando su piattaforme di videoconferenza durante la pandemia mentre gli ingegneri della società di stampa 3D hanno ripetuto i progetti delle sue collane. Si dice che l’ispirazione di Goldstein per i pezzi provenga dal significato della partnership con la società Satori.

Per saperne di più : il CEO della nuova arrivata della stampa 3D Satori afferma che “la vera tecnologia vitale dovrebbe prosperare in un momento difficile”

“Sono stato ispirato dalla parola ‘Satori’, che significa illuminazione, e l’obiettivo di queste collane è riflettere positività e luce collegando arte e tecnologia”, ha commentato Goldstein. “La tecnologia e la digitalizzazione hanno svolto un ruolo importante nella raccolta in più di un modo. Abbiamo lavorato a questo progetto in remoto tramite videochiamate a causa delle restrizioni di blocco a Londra, ma la collaborazione è stata comunque un processo molto fluido e di successo, a dimostrazione del ruolo fondamentale che la tecnologia gioca nelle nostre vite “.

“L’ultima collaborazione di Satori non riguarda solo l’innovazione di una collana stampata in 3D, ma è l’inizio di come la stampa 3D trasformerà l’industria della gioielleria”, ha aggiunto Chengxi Wang, CEO di Satori. “Consideriamo i gioielli non solo qualcosa che si limita a oro o diamanti, che hanno una misteriosa catena di fornitura. Abbiamo già sentito parlare di diamanti coltivati ​​in laboratorio che hanno iniziato a rivoluzionare il settore della gioielleria con convenienza, approvvigionamento etico e elevate capacità di personalizzazione. L’innovazione della stampa 3D di Satori mira a muoverlo ulteriormente: non hai bisogno di un laboratorio, puoi produrre gemme meravigliosamente personalizzate a casa, direttamente sulla tua scrivania, cresciute dalla tua creatività e immaginazione. Andando avanti, continueremo a trasformare più industrie con le nostre collaborazioni interdisciplinari “.

Be the first to comment on "Ganit Goldstein collabora con Satori per stampare in 3D la nuova collezione di collane"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi