Mighty Buildings ottiene 40 milioni di finanziamenti

Lo specialista della stampa 3D di House Mighty Buildings ottiene 40 milioni di finanziamenti

Mighty Buildings, uno specialista americano in case di stampa 3D, ha appena iniziato lo scorso anno con un finanziamento iniziale di $ 30 milioni . Ora la startup ha annunciato di aver raccolto altri 40 milioni in un round di finanziamento B.

Khosla Ventures ha co-guidato il finanziamento con Zeno Ventures. Ryno Blignaut, un partner di Khosla, ritiene che Mighty Buildings abbia il potenziale per ridurre sia il costo che l’impronta di carbonio della costruzione di case “del 50% o più”.

L’azienda adotta un approccio ibrido alla costruzione di case che combina la stampa 3D e il prefabbricato (cioè la costruzione in loco). Ha inventato un materiale composito termoindurente brevettato chiamato Light Stone Material (LSM) per ridurre la dipendenza dell’industria delle costruzioni domestiche da cemento e acciaio.

Il materiale può essere stampato in 3D e, secondo l’azienda, si indurisce quasi immediatamente, mantenendo la coesione tra gli strati e creando una struttura monolitica. Mighty Buildings può quindi stampare in 3D elementi come sporgenze o soffitti senza la necessità di casseforme di supporto aggiuntive. In questo modo il sistema può stampare un’intera struttura, non solo le pareti. Molti passaggi nella costruzione di una casa sono automatizzati con bracci robotici. Secondo Mighty Buildings, fino all’80% del processo di costruzione è automatizzato.

Fin dal suo inizio, l’azienda ha prodotto e installato una gamma di unità residenziali (ADU) e ora sta prendendo ordini per Mighty Houses, la sua nuova linea di prodotti, che andrà da 80 a 134 piedi quadrati a un prezzo stimato di $ 304.000 a $ 420.500. Le unità sono costruite con un guscio esterno di pannelli stampato in 3D, mentre alcuni elementi, come i bagni, sono prefabbricati presso lo stabilimento di Oakland dell’azienda. Al momento l’azienda sta costruendo solo in California, ma si sta valutando un’espansione.

Inoltre, Mighty Buildings prevede di commercializzare quest’anno il suo sistema Mighty Kit e un nuovo materiale rinforzato con fibre per progetti a più piani come parte di una piattaforma B2B pianificata per i costruttori. L’azienda, infatti, ha già stipulato contratti con gli sviluppatori per la sua linea di case unifamiliari. Il nuovo capitale sarà utilizzato anche per espandere le capacità di produzione attraverso una maggiore automazione.

Be the first to comment on "Mighty Buildings ottiene 40 milioni di finanziamenti"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi