GAUTZSCH RAFFORZA L’HUB DI PRODUZIONE DISTRIBUITA CON LA STAMPA 3D SLS
 
Poiché il COVID-19 continua a interrompere le catene di approvvigionamento tradizionali, le aziende si rivolgono sempre più alla produzione localizzata come mezzo più sicuro per l’approvvigionamento di prodotti o pezzi di ricambio. 

La stampa 3D SLS è particolarmente promettente all’interno della produzione distribuita, dato che spesso produce modelli con un livello di finitura superficiale superiore rispetto alle parti stampate in FDM, inoltre le dimensioni compatte di tali sistemi ora consentono di condensare intere linee di assemblaggio in piccoli spazi, operando in aree quotidiane che vanno dagli uffici alle cucine delle persone. 

Uno di coloro che cercano di proteggere meglio la propria struttura logistica è il grossista tedesco Gautzsch Firmengruppe , che di recente si è rivolto al fornitore di servizi di stampa 3D SLS3D , per chiedere aiuto nella creazione di un laboratorio di produzione interno. Su consiglio di SLS3D, la società ha acquisito la stampante 3D Lisa di Sinterit e ha scoperto che la sua installazione non era solo facile, ma produceva notevoli risparmi sui costi se utilizzata per cicli di produzione a basso volume. 

“Con l’aggiunta di Sinterit Lisa al laboratorio AM, Gautzsch è in grado di sperimentare una varietà di parti attualmente nella nostra offerta”, ha affermato Peter Benthues, membro del consiglio di amministrazione di Gautzsch. “Possiamo esplorare la fattibilità delle forniture locali rispetto a quelle internazionali e ottenere una panoramica dei prodotti che probabilmente passeranno all’AM nel prossimo futuro”.

“IL LISA È UNA DELLE POCHE SOLUZIONI ECONOMICAMENTE FATTIBILI NELLE PRIME FASI DI QUALSIASI STRATEGIA AM. A VOLUMI INFERIORI, È UNA SOLUZIONE PERFETTA “.
Un ingegnere che riempie la stampante 3D Lisa di Sinterit presso l’AM Hub di Gautzsch. Foto via Sinterit.
Verso l’industria 4.0 

Di tutte le tecnologie alla base dell’automazione della produzione e dell’Industria 4.0, la stampa 3D ha il potenziale per essere la più dirompente, grazie alla sua miscela intrinseca di flessibilità, ripetibilità e accessibilità. Le reti di distribuzione moderne, al contrario, sono spesso complicate da logistica complessa, accordi commerciali e limitazioni tecniche, che rendono difficile districare e ottenere il massimo valore. 

A peggiorare le cose, i distributori su larga scala come Gautzsch sono solitamente più sensibili alle ripercussioni di cambiamenti macroeconomici più ampi, quindi l’azienda trarrà vantaggio più della maggior parte dall’adozione della stampa 3D. Di conseguenza, l’azienda ha recentemente preso la decisione di approvvigionare maggiormente la sua produzione e si è rivolta alla sussidiaria di AM Germany SLS3D per chiedere consigli sul modo migliore per creare il proprio “AM Lab”.

“SLS3D è stato in grado di determinare la migliore linea d’azione e ha ordinato una Lisa per complimentarsi con le macchine FDM nel nostro laboratorio”, ha spiegato Benthues. “Aggiungere la stampante al laboratorio è stato semplice. Per un’azienda all’inizio di un’indagine, il supporto e la discussione con gli esperti di tecnologia sono estremamente vantaggiosi “.

 

In effetti, Gautzsch ha scelto di installare il suo nuovo sistema compatto Sinterit come mezzo per valutare i vantaggi della stampa 3D SLS a piattaforma aperta. Dato che la Lisa è ora supportata da un’ampia gamma di polveri composta da otto diversi materiali, il sistema fornisce quindi all’azienda una piattaforma ideale per la sperimentazione. 

In passato, Sinterit ha anche dimostrato che le sue macchine Lisa vantano una bassa frequenza di aggiornamento della polvere , quindi Gautzsch è stata in grado di prototipare parti di varia complessità, senza accumulare costosi costi di materiale. Allo stesso modo, poiché Gautzsch è essenzialmente un nuovo arrivato nella stampa 3D, Lisa rappresenta un punto di ingresso SLS ottimale, grazie alla sua configurazione semplificata e al software operativo progettato per essere facile da usare. 

A seguito di numerosi test di fattibilità presso il suo laboratorio AM, l’azienda mira alla fine a stabilire quale delle sue linee di prodotti trarrebbe maggior vantaggio dalla stampa 3D piuttosto che dalla produzione con mezzi convenzionali e, data la scalabilità fornita dalla macchina di Sinterit, l’azienda potrebbe eventualmente aumentare la sua produzione in lotti di migliaia di parti, se lo si desidera. 

Ricambi per la stampa 3D su richiesta 

All’interno della sua filiale SIENA Garden , Gautzsch ha già scoperto che il suo nuovo AM Lab le consente di produrre internamente pezzi di ricambio per il suo portafoglio di mobili per esterni, piuttosto che acquistarli tramite fornitori esterni. I prodotti da giardino a marchio proprio dell’azienda spesso durano molto più a lungo del loro ciclo di produzione, quindi richiedono naturalmente una piccola manutenzione dopo lunghi periodi di utilizzo da parte del cliente. 

Con la stampa 3D di pezzi di ricambio per aiutare queste riparazioni internamente, Gautzsch è ora in grado di flettere i suoi livelli di produzione per soddisfare la domanda, aumentando al contempo la soddisfazione del cliente nel processo. La flessibilità intrinseca della produzione additiva fornisce inoltre all’azienda la capacità di ottimizzare il design dei componenti futuri, rendendoli potenzialmente più sostenibili e durevoli rispetto ai loro predecessori. 

Sebbene Gautzsch rimanga in una fase iniziale della sua indagine sulla stampa 3D, ha già identificato i vantaggi di efficacia, sicurezza dei dati e personalizzazione del suo laboratorio AM e della stampante 3D Lisa di Sinterit e, con l’aiuto di SLS3D, sta sviluppando una comprensione del tecnologia che gli consentirà di prendere decisioni informate sulla sua strategia per la catena di approvvigionamento andando avanti. 

“Sinterit è un’azienda orgogliosa della condivisione delle conoscenze e si è posizionata per consentire la prossima generazione di innovazioni SLS attraverso la ricerca e lo sviluppo aperti”, ha aggiunto Maxime Polesello, CEO di Sinterit. “Non vediamo l’ora di supportare gli innovatori di Gautzsch in futuro e siamo entusiasti di vedere i loro sviluppi”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi