Glaze Prosthetics produce le protesi direttamente in fabbrica con HP MJF 580

GLAZE PROSTHETICS PORTA LA PRODUZIONE PROTESICA STAMPATA IN 3D INTERNAMENTE CON HP MJF 580
 
Glaze Prosthetics , un produttore polacco di braccia protesiche personalizzate, ha portato il suo intero processo di produzione di stampa 3D in-house con l’aggiunta di una stampante 3D Multi Jet Fusion (MJF) a 580 colori dalla stampante 3D OEM HP .

L’investimento nella macchina ha consentito a Glaze di digitalizzare i propri processi di produzione e di lavorare direttamente con i medici per accelerare i flussi di lavoro precedentemente lunghi. L’MJF 580 consentirà inoltre a Glaze di produrre e consegnare protesi personalizzate entro sette o 14 giorni.

“Tutti vogliono far parte della rivoluzione digitale, ma l’industria delle protesi non è tradizionalmente nata nel digitale”, ha affermato Franek Kosch, co-fondatore di Glaze Prosthetics. “Con l’aiuto della tecnologia 3D di HP, Glaze sta democratizzando i flussi di lavoro digitali e offre a tutti la possibilità di far parte di questa nuova rivoluzione”.

Glaze Prosthetics è stata fondata a Cracovia, in Polonia, nel 2017, dopo che uno dei suoi fondatori ha stampato in 3D un braccio protesico personalizzato per un amico. Avendo identificato una lacuna nel mercato per gli amputati che desideravano un braccio protesico leggero e durevole che potesse essere personalizzato, l’azienda è cresciuta fino a vantare una base di clienti in tutto il mondo.

Glaze in precedenza ha lavorato con un fornitore di servizi esterno utilizzando una stampante HP MJF 4200 per produrre i suoi ordini, ma con la crescita dell’azienda, l’azienda ha visto i vantaggi economici derivanti dallo spostamento dell’intera produzione internamente. L’azienda è ora presumibilmente l’unica al mondo che consente ai pazienti di scegliere il modello, il colore e la finitura delle loro protesi, oltre a dare loro la possibilità di progettarle e ordinarle online. 

La produzione additiva è stata sempre più sfruttata per produrre arti protesici personalizzati e più leggeri. La stampante 3D Form 1 di Formlabs è stata utilizzata dal produttore di protesi avanzate Partial Hand Solutions (PHS) per ottimizzare il processo di produzione degli arti artificiali , mentre gli scienziati dell’Israel Institute of Technology hanno sviluppato una linea di produzione automatizzata per la stampa di protesi personalizzate a basso costo. 

La stampa 3D è stata anche impiegata per sviluppare prototipi di braccia protesiche azionate da sensori stampate in 3D per bambini piccoli e per produrre protesi mammarie personalizzate per pazienti oncologici post-vasectomia. Più di recente, uno studente di meccanica della TU Delft ha progettato una presa protesica per l’arto superiore che può essere stampata utilizzando un sistema FDM di tutti i giorni per soli € 30.

 

La produzione di protesi può essere un processo lento e lungo a causa della necessità di produrre una varietà di componenti. Glaze Prosthetics ha investito nella stampante a colori HP 580 per trasformare la sua produzione in un unico ecosistema digitale e creare una nuova applicazione per la stampa 3D di protesi. 

La tecnologia consente ai medici di eseguire una scansione dell’invasatura superiore di un paziente e di caricare le misurazioni nel database di Glaze, che viene quindi inviato alla macchina MJF 580. La stampante produce quindi l’arto protesico nella giusta forma, dimensione e colore a scelta del paziente. 

L’elemento di stampa diretta a colori è uno dei principali vantaggi della 580 for Glaze e aiuta l’azienda a ridurre drasticamente i tempi di post-elaborazione. La macchina è in grado di stampare la protesi nell’esatto colore di base richiesto dal paziente, il che riduce significativamente il time to market dell’azienda. Ciò consente a Glaze di dedicare più tempo all’aggiunta dei tocchi finali dipinti a mano che sono completamente adattati al design scelto dal cliente. 

Inoltre, questo risparmio di tempo avvantaggia anche i clienti clinici di Glaze che in precedenza trascorrevano tra il 60 e l’80% del loro tempo andando avanti e indietro con l’invio delle misurazioni di Glaze. Queste misurazioni vengono ora inviate direttamente alla stampante 3D, consentendo ai medici di trascorrere più tempo con i loro pazienti. 

Oltre ai vantaggi in termini di risparmio di tempo, Glaze ha anche riscontrato miglioramenti nel peso e nella durata dei suoi prodotti finali dall’installazione dell’MJF 580. Ogni aspetto del braccio protesico stampato in 3D dell’azienda è modulare, con un sistema a gomito per consentire facili movimenti del braccio. , così come un sistema di oscillazione che aiuta gli amputati a imitare i movimenti naturali del braccio. Con il 580, Glaze è in grado di produrre una mano bionica che pesa solo un chilogrammo, secondo quanto riferito la più leggera sul mercato. 

La nuova applicazione sviluppata in combinazione con MJF 580 significa che i clienti di Glaze possono ricevere una protesi finita e completamente funzionante in circa una o due settimane, non solo riducendo i costi e il tempo del personale, ma consentendo anche all’azienda di ottenere dettagli precisi e un’elevata precisione dimensionale per garantire una misura esatta per il cliente. 

La stampa diretta a colori è uno dei principali vantaggi della HP MJF 580, poiché aiuta Glaze a ridurre drasticamente i tempi di post-elaborazione. Foto tramite protesi Glaze.

 

 

Be the first to comment on "Glaze Prosthetics produce le protesi direttamente in fabbrica con HP MJF 580"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi