Gli studenti americani che stampano in 3d componenti per la ISS stazione Spaziale Internazionale come parte del programma HUNCH

Alla Dade County Middle School di Trenton, in Georgia, due studenti hanno parti stampate in 3D per la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) come parte del programma HUNCH (High school students United with NASA to Create Hardware). L’obiettivo di HUNCH è mostrare agli studenti i molti modi in cui possono mettere i loro talenti al lavoro per la NASA, oltre al ruolo di astronauta. Fornisce un’esperienza pratica con l’agenzia spaziale, sviluppando parti progettate dalla NASA e soluzioni innovative per l’uso del personale dell’agenzia mentre esplora tecnologie avanzate, come la stampa 3D .

Meleah Smith e KK Castleberry hanno stampato in 3D parti in plastica pronte per il volo per la stazione spaziale utilizzando una Stratasys Fortus 450mc e materiale certificato ULTEM 9085 . Secondo il direttore della carriera e dell’innovazione tecnologica della Dade Middle School, Shenea Hill, gli studenti erano completamente preparati per il compito, eseguendo prima la maggior parte dei prototipi di parti in plastica ABS prima di stampare i componenti finali.

“Credo che la produzione additiva sia il futuro della nostra crescita economica. Non solo è conveniente, ma consente al designer di andare oltre i confini del design: opzioni infinite! Tuttavia, non abbiamo abbastanza lavoratori del settore formati disponibili per colmare questo vuoto, e sta solo crescendo “, ha detto Hill a 3DPrint.com . “Essere in grado di iniziare a insegnare agli studenti a livello di scuola media li preparerà solo per ciò che verrà. Avranno le competenze necessarie per questa tecnologia avanzata e diventeranno innovatori per il nostro futuro “.

Il pluripremiato educatore ha avviato la partnership di Dade County con la NASA e il programma HUNCH della NASA nel 2018. Hill ha sviluppato il primo HUNCH di livello di scuola media che fornisce tecnologia di produzione additiva utilizzando una stampante 3D di livello industriale, la Stratasys Fortus 450mc. Inoltre, Dade County è l’unico sistema scolastico del programma ad avere due preziose piattaforme di stampa.

Come parte di un’opportunità di partnership estesa con HUNCH, la scuola ha anche acquisito una stampante 3D di fascia alta con fibra di carbonio infusa, la Stratasys Fortus 380mc. Con la macchina, gli studenti possono aumentare le loro capacità di produzione avanzate producendo elementi in fibra di carbonio super resistenti per la NASA, la ISS e le future missioni nello spazio profondo, oltre a parti di volo che possono includere anche prodotti per elicotteri dell’esercito americano. Gli studenti hanno già stampato in 3D più componenti, tra cui una scarpa per fotocamera, un distributore di nastro, una copertura della ventola, un morsetto a sfera, un manubrio, un sistema di chiusura e molto altro ancora.

“Questa è un’esperienza unica per gli studenti della contea di Dade per dare il via alla loro carriera e interagire con un pezzo della NASA”, ha sottolineato Bob Zeek, co-fondatore di HUNCH e responsabile del programma al Marshall Space Flight della NASA Centro a Huntsville, Alabama. “Dare potere e ispirare la prossima generazione di studenti è la missione chiave del programma NASA HUNCH e quest’anno suonerà sicuramente vero a Trenton. Non si sa mai, uno di quegli studenti potrebbe essere il prossimo astronauta, ingegnere o scienziato della NASA “.

La Dade County School è una delle 277 scuole negli Stati Uniti che fanno parte del programma HUNCH. La partnership didattica a livello nazionale tra la NASA, gli studenti delle scuole superiori e delle scuole medie è iniziata nel 2003 con due scuole in Alabama e una a Houston. L’obiettivo era quello di costruire hardware e prodotti software convenienti sia per l’uso sulla stazione spaziale che per gli astronauti della NASA e i controllori di volo in addestramento.

Dalla sua fondazione, il programma ha prodotto più di 1.500 elementi di addestramento e volo per il programma della stazione spaziale, ovvero circa 30.000 parti singole con 824 componenti assemblati trasportati alla stazione. Studenti di tutta la nazione hanno contribuito a costruire cavi extraveicolari per future passeggiate spaziali sulla ISS, parti per valigie da carico e persino stampato in 3D un collegamento del binario del sedile per una cyclette che gli astronauti usano in orbita, video educativi ed esperimenti proposti per volare nello spazio stazione.

Le scuole possono partecipare a HUNCH soddisfacendo le qualifiche minime e avendo la capacità di completare i requisiti del programma. Tuttavia, per essere un programma di successo, gli organizzatori di HUNCH raccomandano che le facoltà scolastiche includano insegnanti con precedente esperienza in sei aree di interesse: progettazione e prototipazione, software, hardware, articoli di volo cuciti, media e arti culinarie.

Una volta che una scuola si è qualificata per svolgere un compito HUNCH, viene sviluppato un accordo sulla legge spaziale. La NASA fornisce competenze e indicazioni alle istituzioni accademiche per coinvolgere ulteriormente gli studenti nella progettazione e fabbricazione dei prodotti. Ci sono attualmente 76 accordi HUNCH Space Act negli Stati Uniti e Marshall ne detiene 39, nove dei quali sono nuove partnership formate nell’ultimo anno. Secondo HUNCH Space Act Agreement Manager presso il Marshall della NASA, Whitney Young, gli astronauti fanno richieste per le cose di cui hanno bisogno sulla stazione spaziale, e essenzialmente questo si trasforma in “una lista dei desideri” che viene scartata ai sistemi scolastici.

“La cosa più importante del mio lavoro è vedere le lampadine che si spengono quando gli studenti fanno il collegamento di prendere un progetto o un compito e sapere dove volerà sulla stazione spaziale quando volerà, e l’autogratificazione”, suggerito Zeek. “Con nuovi orizzonti di partnership e tecnologie di produzione avanzate, gli studenti della Dade County High School avranno opportunità che superano molti programmi e capacità di livello di scuola superiore che sono nel nostro programma”,

Dopo aver completato un progetto, Zeek ha detto che gli studenti si sentono soddisfatti e orgogliosi di sapere che il loro lavoro viene utilizzato sulla stazione spaziale. HUNCH ha già raggiunto oltre 2.500 studenti che stanno imparando a lavorare come parte di un team e hanno sviluppato un interesse per i campi relativi alle STEM. Insegnare agli studenti delle scuole medie e superiori come sfruttare la tecnologia e l’ingegneria per migliorare l’innovazione e la creatività getta le basi per le future carriere relative alle STEM al college e al lavoro. Inoltre, questo nuovo paradigma educativo offre alla prossima generazione un’opportunità unica per un’esperienza di apprendimento dinamica e interattiva che non dimenticheranno mai.

Be the first to comment on "Gli studenti americani che stampano in 3d componenti per la ISS stazione Spaziale Internazionale come parte del programma HUNCH"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi