Glifo di OpenDot

La campagna Kickstarter porta aiuti per la scrittura stampati in 3D ai bambini con disabilità

Il FabLab italiano e il centro di ricerca bottom-up OpenDot hanno creato uno strumento di scrittura personalizzabile utilizzando la tecnologia di stampa 3D che può aiutare i bambini con disturbi neurologici complessi a esprimere la loro creatività consentendo anche un processo di riabilitazione. L’idea per il supporto per la scrittura su misura chiamato Glifo è nata dalla collaborazione tra designer, terapisti, produttori e famiglie di bambini affetti da questa disabilità.

Ora OpenDot ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma globale di crowdfunding focalizzata sulla creatività Kickstarter per raccogliere fondi per sviluppare un configuratore online ( basato su un configuratore di mockup già sviluppato dal FabLab) che consentirà a chiunque di personalizzare il proprio Glifo in base alle proprie esigenze e gusti specifici senza uscire di casa. Con il 62% dell’obiettivo promesso di $ 5.876 e 88 sostenitori, OpenDot deve ancora raccogliere $ 2.214 entro il 18 novembre 2020, affinché il progetto venga finanziato.

Già nel 2014 OpenDot ha collaborato con la Fondazione Together To Go (TOG), un centro per la riabilitazione di bambini con disabilità con sede a Milano, in Italia, alla ricerca di una soluzione innovativa a un’esigenza comune allevata dai terapisti. Avevano assistito a quanto fosse importante per i bambini che stavano aiutando a impegnarsi in attività artistiche, allo stesso modo dei loro compagni di scuola, e ancora di più se potevano svolgere il compito in modo autonomo.

Da allora, i product designer Sara Monacchi, Andrea Pelino, Luca Toscano, insieme a OpenDot e TOG, hanno creato una soluzione funzionale, a basso costo, accessibile e inclusiva che, grazie alla stampa 3D, potrebbe essere fatta su misura per ogni bambino. Per l’attività, i progettisti OpenDot hanno utilizzato stampanti 3D Fused Deposition Modeling (FDM) presso il FabLab per tutti i prototipi di Glifo e forniranno prodotti più levigati e più resistenti realizzati utilizzando la tecnologia di sinterizzazione laser selettiva industriale ( SLS) e materiale in nylon SLS , che garantiscono una parte più liscia, più bella e più resistente in una varietà di colori diversi, con una dimensione personalizzata e rotazione del manico, in grado di contenere matite, pennarelli e persino pennarelli jumbo.

I bambini affetti da condizioni cerebrali e neurologiche hanno spesso problemi con le capacità motorie fini, che sono piccoli movimenti e prese necessarie per tenere e utilizzare gli attrezzi, rendendo difficile collegare ciò che il loro cervello visualizza alle azioni messe a punto necessarie per realizzare quella visione sul pagina. Ciò è dovuto principalmente alla debolezza muscolare o alla difficoltà di coordinazione, poiché i sintomi comuni dei disturbi neurologici pediatrici spesso collaborano a questi impedimenti. I bambini con disabilità neurologiche spesso soffrono di paralisi parziale o completa, perdita di sensibilità, difficoltà a leggere e scrivere, scarse capacità cognitive e persino convulsioni.

Glifo è nato per aiutare i bambini con un disturbo neurologico complesso a scrivere e disegnare. Immagine per gentile concessione di OpenDot

Per colmare le esigenze terapeutiche dei bambini affetti dalla condizione con il desiderio di esprimere la loro visione artistica, OpenDot ha creato uno strumento che ne valorizzasse le capacità nonostante la complessità delle loro patologie. Finora ogni famiglia doveva recarsi al FabLab di Milano per verificare le dimensioni per ottenere il Glifo personalizzato perfetto adatto alla mano di un bambino. Ora vogliono cambiare la situazione. L’obiettivo della loro campagna è sviluppare un configuratore online che consenta a chiunque di ordinare in modo intuitivo, semplice, rapido e diretto il prodotto giusto da un gran numero di possibili varianti di prodotto in base alle proprie esigenze individuali. Le persone saranno in grado di scegliere le dimensioni, l’inclinazione e il colore corretti, utilizzando un’interfaccia semplice e accessibile. Possono persino dare un nome a Glifo, per personalizzarlo ulteriormente.

Supportando la campagna, i sostenitori non solo aiuteranno OpenDot a creare un configuratore online, ma sosterranno anche direttamente i bambini che hanno più bisogno di Glifo. Le ricompense sono costruite per diventare donazioni a persone che hanno bisogno di Glifo o set di Glifo per organizzazioni, scuole, associazioni e persino ospedali. Gli impegni partono da $ 6 e i sostenitori possono scegliere tra una gamma di pacchetti, come un “Pacchetto scuola e organizzazione” che include un set di cinque Glifo che possono essere donati al termine della campagna, o un set “Amante del disegno e della scrittura” che viene fornito con un Glifo personalizzato stampato in 3D e cartoline per la pittura.

La campagna è promossa anche da Careables , un progetto finanziato dall’Unione Europea (UE) Horizon 2020 sulle tecnologie di fabbricazione digitale e un’assistenza sanitaria aperta e inclusiva, con una piattaforma in cui assistenti sanitari, professionisti sanitari e produttori uniscono le forze per co-creare e condividere soluzioni per le persone con disabilità.

Il mockup del configuratore online che OpenDot vuole creare utilizzando i finanziamenti della sua campagna Kickstarter. Immagine per gentile concessione di OpenDot

Come parte di Unico – The Other Design , un marchio di oggetti e ausili alla progettazione creato da OpenDot e dalla Fondazione TOG, il design su misura di Glifo è pensato per migliorare la qualità della vita dei bambini con disabilità, oltre ad essere un aiuto di supporto per terapisti e medici. Una volta terminata la campagna a novembre, OpenDot prevede di sviluppare la piattaforma web personalizzabile entro gennaio 2021, giusto in tempo per iniziare la produzione e la spedizione del proprio prodotto. Spinto dalla convinzione che la tecnologia di stampa 3D combinata con un configuratore online possa ridurre ulteriormente i costi di progettazione e produzione, OpenDot crede che non ci saranno praticamente limiti per ampliare il progetto e offrire una portata mondiale alle famiglie che ne hanno bisogno.

Be the first to comment on "Glifo di OpenDot"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi