COMUNICATO STAMPA

HSS Material Network: nuova rete per la qualificazione dei polimeri di stampa 3D
 
Per ottenere componenti di alta qualità utilizzando la produzione additiva, il sistema di stampa 3D e il materiale da lavorare devono essere perfettamente coordinati. Al fine di supportare i clienti nell’identificazione del materiale ideale per la loro applicazione e nella determinazione dei parametri di processo adeguati per la sua lavorazione, il Fraunhofer Institute for Manufacturing Engineering and Automation IPA e il suo gruppo di progetti di innovazione dei processi, nonché l’Università di Bayreuth e la sua cattedra per l’ambiente tecnologia di produzione amichevole e voxeljet AG, produttore fondato da stampanti 3D industriali e fornitore di servizi on-demand, la rete di materiali HSS prende vita.

Il nuovo HSS Material Network mira a condividere le conoscenze e ad accelerare congiuntamente lo sviluppo di materiali polimerici per la produzione additiva. Voxeljet svolge un ruolo di mediazione nel flusso di lavoro della rete e discute i requisiti iniziali con il cliente. Il collegamento tra il cliente e l’innovazione di processo del gruppo di progetto Fraunhofer sarà quindi stabilito dal Prof. Dr.-Ing. Frank Döpper ha prodotto.

Il focus di ricerca e sviluppo del Fraunhofer IPA è in particolare sui compiti organizzativi e tecnologici dalla produzione, mentre l’Università di Bayreuth si concentra sulla ricerca teorica di base. Un obiettivo comune dei due istituti di ricerca che collaborano strettamente è l’industrializzazione della produzione additiva. Questa cooperazione si traduce in una simbiosi ottimale tra ricerca orientata all’applicazione e ricerca fondamentale, con la quale è possibile rispondere a un’ampia gamma di domande di ricerca e sviluppo nell’industria.

Questa cooperazione ha portato anche al campus Additive.Innovationen (CA.I), un think tank interdisciplinare e transdisciplinare presso l’Università di Bayreuth, in cui scienziati provenienti da un’ampia varietà di discipline, come ingegneria dei materiali, ingegneria della produzione e chimica, lavorano insieme e aziende da consigliare. CA.I e i suoi membri dispongono di numerosi sistemi di stampa 3D diversi, tra cui un VX200 HSS di voxeljet. Essendo una piattaforma completamente aperta, questa stampante 3D con parametri regolabili individualmente è ideale per coordinare il processo di stampa e il materiale.

“Le aziende di medie dimensioni, in particolare, spesso mancano delle attrezzature, delle competenze interdisciplinari e delle risorse per condurre la propria ricerca sui materiali e l’ottimizzazione della tecnologia. Per colmare questa lacuna, abbiamo l’Additivo Campus. Innovazioni fondate “, spiega Döpper. Oltre a un gran numero di diversi sistemi di produzione additiva, il team di ricerca ha anche optato per il VX200 HSS di voxeljet. È necessario che i sistemi di produzione dispongano di interfacce software e hardware aperte, consentano l’impostazione individuale di tutti i parametri di processo e la programmazione libera delle fasi di processo. Questo parco macchine multiproduttore offre le condizioni ideali per coordinare il processo di produzione additiva e il materiale.

James Reeves, Global Director for Polymer Printing di voxeljet, aggiunge: “La sinterizzazione ad alta velocità è una tecnologia di produzione additiva altamente produttiva, flessibile e ideale anche per la produzione di grandi quantità. Ma le potenzialità della manifattura additiva non sono ancora state sfruttate appieno finché ci sono ancora i materialiche non è ancora possibile stampare. Dato che possiamo guardare oltre 18.000 materiali polimerici, c’è ancora molto lavoro da fare. Per questo motivo abbiamo creato l’HSS Material Network. Attraverso la cooperazione e lo scambio aperto con leader del settore e rinomati istituti di ricerca come il Fraunhofer IPA, siamo in grado di accelerare significativamente lo sviluppo di nuovi materiali – e ad una frazione dei costi richiesti dalle offerte alternative. I clienti ricevono una soluzione rapida e orientata all’applicazione, su misura per le loro esigenze.”

L’HSS Material Network è collegato al Material Certification Lab di voxeljet e le organizzazioni indipendenti che desiderano promuovere lo sviluppo e la qualificazione dei materiali polimerici per il processo HSS possono parteciparvi in ​​modo informale. Attraverso la cooperazione e lo scambio di conoscenze, è possibile avanzare nello sviluppo di materiali polimerici per la produzione additiva.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi