Il consorzio SAM (Sector Skills Strategy in Additive Manufacturing) ha pubblicato la sua roadmap europea per la produzione additiva per affrontare le carenze di competenze nel settore della stampa 3D.

SAM LANCIA LA TABELLA DI MARCIA DELLA STRATEGIA EUROPEA PER LE COMPETENZE PER AFFRONTARE LE LACUNE NELLE COMPETENZE DI STAMPA 3D

Il progetto finanziato dall’UE è coordinato dalla European Welding Federation , di cui 3D Printing Industry è un partner associato SAM , e nella pubblicazione della roadmap ha delineato come intende affrontare le esigenze del settore in evoluzione e le sfide allo sviluppo delle competenze fino al 2030.

La strategia delinea le sfide critiche legate alla carenza di competenze attualmente affrontate dal settore della stampa 3D, indicato da SAM come “driver del divario” e propone diversi obiettivi strategici e iniziative per affrontare questi ostacoli.

La strategia di SAM è informata da due fasi di ricerca guidate da sondaggi, rivolte sia ai professionisti del settore che alle aziende di stampa 3D, che hanno identificato le lacune di competenze attuali e future nella forza lavoro del settore.

La roadmap di SAM ha individuato sette delle sfide più urgenti che il settore della stampa 3D deve affrontare in termini di sviluppo delle competenze e ha definito azioni e iniziative di supporto per affrontarle per il prossimo decennio.

Il primo nella lista del consorzio è il rafforzamento della collaborazione tra l’industria e le organizzazioni di formazione. SAM ha rilevato che la crescita e lo sviluppo del settore AM avvengono più velocemente di quanto i sistemi educativi possano adattarsi. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che gli attuali corsi di progettazione e ingegneria non sempre forniscono le competenze e le conoscenze necessarie per entrare nel settore della stampa 3D. Per ovviare a questo, SAM sta coinvolgendo il settore nella convalida e nell’identificazione di competenze e programmi di formazione, definendo una strategia per le competenze collaborative con i principali partner industriali e ha creato una piattaforma aperta per gli operatori del settore per fornire i propri input sulle competenze AM necessarie e requisiti.

SAM cercherà anche di affrontare la mancanza di personale AM ​​a livello europeo, in risposta alla concorrenza per i lavoratori qualificati e alla mancanza di conoscenza da parte dei lavoratori e degli studenti esistenti, attraverso iniziative di riqualificazione e riqualificazione. La terza sfida consiste nel preparare le organizzazioni europee, nazionali e regionali a contrastare gli ostacoli della stampa 3D in termini di personale qualificato dopo aver riconosciuto una carenza di centri di formazione in grado di fornire una formazione adeguata. Tra le altre azioni, SAM ha creato una rete di fornitori di formazione AM nazionali e transnazionali, ha sostenuto il miglioramento delle competenze dei centri di formazione incentrati sulla AM e sta lavorando per coinvolgere l’industria, il mondo accademico e le organizzazioni di formazione in progetti di formazione collaborativa.

Il quarto driver del divario identificato da SAM è la mancanza di approcci armonizzati alla formazione in diversi settori da parte delle parti interessate come gli organismi di standardizzazione, i consigli educativi e industriali. Per combattere questo, la strategia per le competenze propone l’impegno con varie organizzazioni settoriali per identificare requisiti di formazione comuni e implementare qualifiche internazionali riconosciute da diversi settori al fine di fornire una base comune per le richieste di conoscenza e formazione.

La strategia delle competenze affronterà anche la necessità di una formazione continua sui nuovi processi di stampa 3D e lo sviluppo di quelli esistenti, poiché le tecnologie in rapida evoluzione come la sicurezza informatica, i multi-materiali, l’apprendimento automatico e l’elettronica stampata continuano a maturare all’interno del settore AM. SAM sta preparando la futura forza lavoro della stampa 3D promuovendo l’industria all’interno di scuole, università e altre istituzioni accademiche e accrescendo la consapevolezza dell’AM come percorso di carriera per i giovani.

Il driver del divario finale identificato nella strategia per le competenze di SAM è sfruttare i programmi di finanziamento esistenti per aiutare le aziende più piccole a implementare la formazione AM e la consapevolezza dei processi. Per raggiungere questo obiettivo, SAM fornisce informazioni sulle iniziative esistenti per fornire ai centri di formazione e alle scuole apparecchiature e software per la stampa 3D, mobilitando programmi relativi alle competenze a livello dell’UE e nazionale e guidando le aziende verso opportunità di finanziamento di formazione e qualificazione.

La Skills Strategy Roadmap di SAM mira a consentire a ciascuna iniziativa strategica di essere sviluppata in modo realistico e misurabile. Il lancio sarà supportato dall’introduzione di un International AM Qualification System (IAMQS).

Supportato da un sistema di garanzia della qualità, IAMQS comprende una serie di qualifiche per diversi livelli di competenza nelle tecnologie AM allineati ai requisiti del settore e convalidati da esperti. All’interno del sistema viene definito un unico programma per ogni livello di competenza, contenente un approccio armonizzato per la valutazione e la garanzia della qualità. Ciò consente di ottenere e riconoscere la stessa qualifica tra paesi diversi.

L’IAMQS è ora implementato attraverso una rete di fornitori di formazione selezionati con collegamenti a un’ampia gamma di settori industriali attivi nel settore della stampa 3D.

Un Osservatorio europeo sull’AM di nuova creazione gestirà l’implementazione dello IAMQS e sarà responsabile della raccolta e dell’analisi dei dati per identificare e anticipare le competenze che saranno necessarie nel settore della stampa 3D attualmente e in futuro.

È possibile visualizzare la struttura completa della tabella di marcia della strategia per le competenze di SAM , così come una versione ridotta del libretto che riassume i driver di divario e le azioni strategiche della mappa. Una seconda versione della roadmap sarà pubblicata nel 2022 per riflettere la velocità crescente con cui le tecnologie AM si stanno evolvendo.

Be the first to comment on "Il consorzio SAM (Sector Skills Strategy in Additive Manufacturing) ha pubblicato la sua roadmap europea per la produzione additiva per affrontare le carenze di competenze nel settore della stampa 3D."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi