Crescita nei settori dell’automotive e delle soluzioni innovative, calo delle vendite negli articoli sportivi – Le vendite del Gruppo diminuiscono leggermente del 2,4 per cento a 369 milioni di euro
OECHSLER sta investendo un totale di 55 milioni di euro nel 2022, ponendo così le basi per una crescita sostenibile nei prossimi anni
Già nel 2022 è previsto un leggero aumento delle vendite grazie agli impulsi di crescita dei portafogli prodotti Additive Manufacturing, Attuatori e Healthcare
  Il Gruppo OECHSLER, un gruppo leader di aziende nella tecnologia delle materie plastiche con una presenza globale e sede ad Ansbach/Media Franconia, ha chiuso in modo soddisfacente l’anno finanziario 2021, fortemente influenzato dalla pandemia di corona in corso e il rapido aumento dei prezzi delle materie prime. La media azienda della Franconia ha compiuto ulteriori progressi significativi nell’espansione della produzione additiva come seconda tecnologia di produzione insieme allo stampaggio a iniezione di plastica di precisione. Con Specialized, tra gli altri, OECHSLER ha conquistato altri rinomati clienti nel segmento dei prodotti in crescita oltre alla partnership esistente con un produttore leader di articoli sportivi.

Nonostante un contesto di mercato caratterizzato da crisi sovraregionali, il management vede ancora una volta significative opportunità di crescita per OECHSLER come sviluppatore e produttore orientato al mercato di assemblaggi tecnologicamente complessi e attraverso lo sviluppo di nuovi segmenti di prodotti e clienti. In particolare a causa della crescente importanza di segmenti di mercato come la guida autonoma e l’acquisizione di nuovi progetti, l’azienda prevede di aumentare nuovamente le vendite nel 2022 e di poter raggiungere nuovamente tassi di crescita a doppia cifra già nel 2023. Nel campo della guida autonoma, OECHSLER ha recentemente ricevuto un ordine di sviluppo per attuatori di volanti per auto a scomparsa, che dovrebbe essere utilizzato per il livello 4.

Le vendite nel settore automobilistico aumentano a doppia cifra nonostante le crisi globali

Il gruppo è attivo nelle divisioni Automotive, Sporting Goods e Innovative Solutions in tre siti di produzione tedeschi e sette in tutto il mondo. Nell’ultimo anno, l’area di gran lunga più grande, quella automobilistica, ha sviluppato il meglio con un aumento delle vendite del 10 percento a 257 milioni di euro. Qui, OECHSLER produce principalmente freni di stazionamento elettronici (EPB) e sistemi di assistenza per la guida autonoma. Il motivo principale della crescita a due cifre è stata la crescita dinamica delle vendite nella prima metà dell’anno. Anche un nuovo importante ordine da un fornitore leader nel settore automobilistico per la produzione in serie di componenti utilizzando il processo di stampaggio a iniezione di metalli ha fornito un impulso positivo alla crescita. OECHSLER sta così espandendo il suo portafoglio di materiali oltre a plastica e ceramica per includere lo stampaggio a iniezione di metalli. La seconda metà dell’anno non è andata come previsto a causa del calo della domanda nel settore automobilistico. In particolare, la mancanza di semiconduttori e materie prime ha posto grandi sfide per l’industria e quindi anche per OECHSLER.

OECHSLER ha ottenuto una crescita anche nella divisione Soluzioni innovative. Le vendite della divisione sono aumentate del 14% a 41 milioni di euro. Il motore dello sviluppo positivo è stato in particolare la crescente domanda di componenti per sistemi solari. I ricavi del business articoli sportivi non sono più inclusi nelle vendite. Questi sono stati mostrati separatamente dal 2021. 

Il blocco nel sud-est asiatico pesa sulla divisione Articoli sportivi

Le vendite nella divisione Sporting Goods sono diminuite del 35% su base annua a 71 milioni di euro. La ragione del calo è, tra le altre cose, il blocco legato alla corona nel sud-est asiatico nel terzo trimestre, a seguito del quale OECHSLER ha dovuto chiudere il suo stabilimento di Long An (Vietnam) per due mesi. Nuove e di successo partnership di prodotto nella stampa 3D, come ad esempio con uno specialista leader nell’outdoor nello sviluppo e nella produzione in serie di imbottiture per la schiena per un nuovo modello di zaino e con il produttore di biciclette specializzato nello sviluppo e nella produzione in serie di una nuova sella premium, hanno il conseguenze dell’impossibilità di compensare la chiusura temporanea degli impianti nell’anno in esame.

OECHSLER investe massicciamente nell’espansione della produzione additiva

Nel complesso, l’importanza della produzione additiva all’interno del Gruppo OECHSLER è aumentata costantemente negli ultimi anni. La quota del portafoglio prodotti nel fatturato del gruppo è ancora superiore al 10 percento. OECHSLER sta inoltre investendo massicciamente nell’espansione delle capacità produttive della divisione: le sedi di Ansbach-Brodswinden e Taicang (Cina) verranno ampliate nel corso dell’anno con investimenti nell’ordine di un milione di cifre.

Per il 2022, OECHSLER ha in programma investimenti per un totale di circa 55 milioni di euro, di cui l’azienda ha già investito 20 milioni di euro nel primo trimestre, più che nell’intero anno di riferimento del 2021. Nonostante le sovrapposte crisi politiche e macroeconomiche globali, l’azienda sta quindi ampliando notevolmente le proprie attività di investimento rispetto all’anno precedente. Con una quota azionaria molto solida del 60 percento, il volume totale degli investimenti nel 2021 è stato di quasi 20 (2020: 16) milioni di euro, di cui 13 (2020: 11) milioni di euro domestici.

OECHSLER investe in progetti per ridurre le proprie emissioni di CO²

Uno degli obiettivi principali degli investimenti è stato quello di ridurre le emissioni di CO² dell’azienda. Per quanto possibile, OECHSLER utilizza esclusivamente elettricità da fonti rinnovabili in tutte le sedi. Laddove ciò non fosse possibile – come nelle sedi in Cina, Vietnam e Messico – l’azienda ha investito nella realizzazione di propri impianti fotovoltaici. Il sito di Weissenburg è un pioniere nella campagna di sostenibilità di OECHSLER. Lì, la media azienda investirà circa un milione e mezzo di euro nel proprio impianto solare. La costruzione è il risultato di un progetto pilota condotto insieme a Bosch Climate Solutions (BCS). In questo contesto, le emissioni globali di Scope 3 saranno registrate nel 2022:

dott Claudius M. Kozlik, CEO di OECHSLER AG, ha sottolineato durante la presentazione dei risultati annuali: “Il livello di emissioni di CO² è ora diventato una cifra fondamentale per il successo di OECHSLER. Le emissioni per componente prodotto giocano un ruolo sempre più determinante nella competizione per le grandi commesse. Oltre alla nostra responsabilità sociale, anche la riduzione dei gas serra sta diventando sempre più importante per il successo aziendale di OECHSLER. In considerazione delle numerose crisi globali, siamo soddisfatti dell’andamento del nostro esercizio 2021. Grazie al nostroGrazie al nostro portafoglio clienti diversificato e alla nostra ampia presenza geografica in Europa, Asia e nell’area di libero scambio nordamericana USMCA, le nostre vendite sono rimaste stabili nel 2021. Già nel 2022 prevediamo un aumento complessivo delle vendite del gruppo e vediamo significative opportunità di crescita a medio termine, anche grazie a nuovi promettenti progetti nella stampa 3D”.

OECHSLER vede importanti opportunità di crescita futura nel mercato sanitario. Oltre a creare personale specializzato, nel 2021 l’azienda ha deciso di ampliare le capacità sanitarie presso la sede di Ansbach. Ad Ansbach verranno costruite nei prossimi anni nuove camere bianche di 2.500 m² di classi ISO 7 e 8. Ciò consentirà a OECHSLER di soddisfare i requisiti più elevati nello sviluppo e nella produzione di progetti medici in futuro.

L’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime crea un onere

Il forte aumento dei costi dell’energia e delle materie prime ha pesato su OECHSLER nell’esercizio 2021 e questo sviluppo continua: lo specialista dello stampaggio a iniezione ha richiesto oltre 21 gigawattora di elettricità per la produzione domestica nel 2021. L’aumento dei prezzi dell’elettricità ha un effetto corrispondentemente negativo sulla redditività di OECHSLER.

Michael Meyer, Chief Financial Officer (CFO) di OECHSLER AG, ha dichiarato: “OECHSLER sta attualmente affrontando grandi sfide nei suoi mercati globali. I costi delle materie prime e dell’energia sono letteralmente esplosi negli ultimi anni come parte della guerra in Ucraina e della pandemia della corona. Allo stesso tempo, la produzione automobilistica globale è diminuita in modo significativo dal 2019 e sta subendo un cambiamento tecnologico. Alla luce di queste condizioni quadro impegnative, è importante ottimizzare costantemente la nostra base di costi rispettando allo stesso tempo la nostra responsabilità sociale e aziendale. In questo contesto, il nostro numero di dipendenti è diminuito moderatamente nell’ultimo anno. Abbiamo deliberatamente fatto affidamento solo su fluttuazioni naturali e soluzioni amichevoli e continueremo a farlo in futuro come parte di un processo di trasformazione. Per trasformazione, comprendiamo che stiamo anche cercando dipendenti in molte aree o preferibilmente ulteriori qualifiche internamente, come nello sviluppo, nelle vendite e negli acquisti”.

Il Gruppo OECHSLER, insieme a OECHSLER AG, è uno dei 15 maggiori datori di lavoro nell’industria manifatturiera della Media Franconia. In media nel corso dell’anno, 2.965 persone sono state impiegate presso OECHSLER, 35 in meno rispetto all’anno precedente. Di questi, circa 1.360, di cui oltre 70 tirocinanti (anno precedente: 80), hanno lavorato presso le sedi OECHSLER di Ansbach, Weißenburg (OECHSLER AG) e Ansbach-Brodswinden (OECHSLER Motion GmbH) – e quindi circa 35 dipendenti in meno rispetto al l’anno scorso.


 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi