Il team Brunel Racing e Renishaw

BRUNEL ARRICCHISCE LA STAMPA 3D IN METALLO RENISHAW PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA DELL’AUTOVETTURA

Renishaw, specialista nella produzione di additivi con sede nel Regno Unito, ha recentemente fornito supporto al team di corse della Brunel University di Londra per il concorso Formula Student (FS).

In particolare, Renishaw ha contribuito con il suo servizio di stampa 3D in metallo e la sua competenza per aiutare Brunel Racing a produrre una parte multipla, presente sulla vettura da corsa BR-XX del team. Brunel Racing e la sua vettura BR-XX hanno gareggiato alla FS-UK di Silverstone e alla FS-ATA in Italia a luglio per il suo ventesimo anno di partecipazione.

“Le applicazioni di AM si stanno espandendo in sempre più settori”, ha spiegato Joshua Whitmore, ingegnere applicativo di Renishaw. “In molti esempi, offre chiari vantaggi rispetto ai metodi di produzione tradizionali in quanto è possibile semplificare il processo di produzione o aumentare le prestazioni dei componenti”.

“IL CRESCENTE UTILIZZO DI MACCHINE MULTI-LASER, COME RENAM 500Q, CONSENTE TASSI DI COSTRUZIONE PIÙ ELEVATI, MIGLIORANDO NOTEVOLMENTE LA PRODUTTIVITÀ E RIDUCENDO I COSTI PER PARTE”.

Il team Brunel Racing precedentemente produceva collettori per la sua auto utilizzando fibra di carbonio e alluminio. Tuttavia, il metodo adottato dal team presentava limitazioni dovute alla geometria del design. Per Formula Student 2019, Brunel Racing ha optato per un design più ambizioso per una maggiore efficienza. Comprendeva funzionalità aggiuntive, come l’iniezione di carburante a doppio stadio e una migliore corrispondenza della luce tra collettore di scarico e motore.

Per aiutare a realizzare il suo nuovo design, Brunel Racing ha collaborato con Renishaw, fornendo alla società la geometria del design originale per il collettore. Sia il team agonistico che Renishaw hanno quindi lavorato insieme per ottimizzare la parte per la produzione sul sistema RenAM 500Q AM di Renishaw . Brunel Racing ha diviso la parte in assiemi più piccoli e ha identificato dove eliminare gli sbalzi ove possibile, sotto la guida di Renishaw.

“La competenza e la consulenza di Renishaw su come progettare una parte per il processo di produzione additiva sono state preziose”, ha spiegato Matthew Crouch, uno studente di ingegneria meccanica e uno dei dirigenti del team Brunel Racing. “Per progettare per AM, le sporgenze non potevano essere superiori a 55 ° dall’asse verticale su entrambe le sporgenze e ogni parte richiede transizioni regolari di spessore della sezione trasversale.”

“LA PRODUZIONE ADDITIVA SI È DIMOSTRATA UN METODO DI PRODUZIONE MOLTO PIÙ ADATTO DI UN APPROCCIO TRADIZIONALE. LA PARTE FINALE SI COMPORTA MEGLIO IN MACCHINA GRAZIE ALLA SUA MAGGIORE RESISTENZA E ABBIAMO ANCHE AVUTO IL VANTAGGIO AGGIUNTIVO DI UNA POST-ELABORAZIONE RIDOTTA “.

Formula Student ha fornito un banco di prova per la prossima generazione di ingegneri per oltre 20 anni. Avendo luogo sui principali circuiti di Formula 1 in tutta Europa, la competizione educativa nel motorsport invita gli studenti a progettare e costruire un’auto da corsa monoposto per prendere parte. Con la produzione additiva sempre più adottata negli sport motoristici professionali , gli studenti ingegneri come il team Brunel Racing stanno utilizzando gli stessi processi .

Altri team di corse studentesche che hanno implementato la stampa 3D nelle build delle loro auto includono Oxford Brookes Racing (OBR) dell’Università di Oxford Brookes . Il team ha utilizzato parti stampate in 3D e competenza di RPS per la stagione 2018 e 2019 di Formula Student.

Nel 2018, il team ETSEIB , composto da studenti di ingegneria presso il Politecnico della Catalogna (UPC), in Spagna, ha utilizzato la stampa 3D del produttore locale BCN3D Technologies per creare un’auto per Formula Student. La stampa 3D è stata utilizzata dal team per semplificare il processo di produzione .

Be the first to comment on "Il team Brunel Racing e Renishaw"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi