Con un massimo di tre diverse lunghezze d’onda in un dispositivo e una potenza di picco di 13 W, Helios Duo e Helios Trio aprono la strada a nuove aree di applicazione per la stampa 3D, la litografia e la bioingegneria. 

Informazioni su Helios Duo e Helios Trio
“Ci siamo confrontati ripetutamente con il desiderio di consentire un’esposizione ad alta precisione con lunghezze d’onda multiple”, afferma Florian Zangerl, CEO di In-Vision. Quindi aveva perfettamente senso sviluppare una tecnologia che soddisfi questa esigenza e integrarla nel modello di punta del fornitore austriaco di proiettori di fascia alta. Con Helios Duo e Helios Trio, è possibile lavorare con un massimo di tre lunghezze d’onda multiple da 365 a 405 nanometri. In futuro saranno disponibili anche moduli di illuminazione con 460 nanometri. Il cliente è libero di scegliere tra le configurazioni, con una scelta di lenti per dimensioni dei pixel da 2 a 162um. Il sistema è raffreddato ad acqua con un percorso ottico completamente incapsulato. Robusto nel design, può far fronte ad ambienti di produzione difficili in cui polvere e vapori sono molto difficili per i sistemi ottici.
CURIOSO DI HELIOS DUO E TRIO? PARLA CON UN ESPERTO!
“Ci siamo confrontati ripetutamente con il desiderio di consentire un’esposizione ad alta precisione con lunghezze d’onda multiple”

FLORIAN ZANGERL – CEO IN-VISION

Helios Light Engine ad alte prestazioni: disponibile come Helios Duo e Helios Trio con lunghezze d’onda multiple.
Credito fotografico: Madalina Leahu Photography per In-Vision.
Possibilità illimitate
Non ci sono praticamente limiti alle applicazioni per l’esposizione a lunghezze d’onda multiple: sia per la combinazione con diverse gamme UV contemporaneamente, l’esposizione sequenziale per l’indurimento di strutture di supporto nella stampa 3D o semplicemente per uno sviluppo di materiali più efficiente. “Con i nuovi sistemi Helios, stiamo mettendo un potente strumento nelle mani di produttori e sviluppatori”, afferma il CTO Christof Hieger. Al top del suo gioco, Helios è dotato di una risoluzione nativa di 2560×1600 pixel che ha già dimostrato in numerose applicazioni industriali quanto possa essere affidabile un proiettore, anche con la potenza di picco più alta sul mercato. Tutti gli elementi ottici e i loro rivestimenti sono stati ottimizzati per offrire i migliori rapporti di uniformità e contrasto. Inoltre,

“Con i nuovi sistemi Helios, stiamo mettendo un potente strumento nelle mani di produttori e sviluppatori”

CHRISTOF HIEGER – CTO IN-VISION

Light Engine Helios con un sistema raffreddato ad acqua e un percorso della luce completamente incapsulato. 
Credito fotografico: Madalina Leahu Photography per In-Vision

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi