Inkbit ottiene un finanziamento da 30 milioni di dollari

Inkbit aumenterà la produzione di stampa 3D Vista multi-materiale dopo aver raccolto 30 milioni di dollari 

Inkbit ha annunciato la chiusura di un finanziamento da 30 milioni di dollari che contribuirà ad aumentare la produzione del sistema di stampa 3D Inkbit Vista.

Guidato da Phoenix Venture Partners LLC (PVP), il round di serie B supporterà anche Inkbit nell’espansione delle opportunità di vendita negli Stati Uniti e nell’estensione della sua portata nelle regioni APAC ed EMEA. Dopo aver raccolto 12 milioni di dollari a novembre 2019 e 2,8 milioni di dollari nel 2017, la società ha ora ricevuto circa 45 milioni di dollari in finanziamenti da quando è uscita dal Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) del MIT quattro anni fa.

Nei quattro anni dalla fondazione di Inkbit, l’azienda ha lavorato allo sviluppo della piattaforma Inkbit Vista, lanciata ufficialmente nel febbraio 2021 . Con la sua tecnologia di getto brevettata Vision-Controlled, Inkbit Vista consente un controllo a livello di voxel in-process in tempo reale che, secondo l’azienda, aiuterà gli utenti a soddisfare le esigenze di affidabilità e prestazioni della produzione in serie. Le sue capacità multi-materiale consentono inoltre agli utenti una maggiore libertà di progettazione e la possibilità di stampare in 3D interi assemblaggi, con l’azienda che osserva opportunità nei settori medico e aerospaziale .

“Inkbit sta attualmente registrando una crescita significativa e siamo entusiasti di avere l’opportunità di continuare a costruire il nostro team di talento e ampliare l’azienda per soddisfare la domanda dei clienti”, ha commentato Davide Marini, co-fondatore e CEO di Inkbit. “Le opportunità per la produzione additiva stanno crescendo man mano che aumenta l’adozione della stampa 3D per la produzione su vasta scala. Non vediamo l’ora di utilizzare il nostro capitale raccolto per continuare a evolverci e innovare in questo settore dinamico”.

“In qualità di investitore leader nelle tecnologie abilitate per la scienza dei materiali, PVP vede la tecnologia che Inkbit ha commercializzato come un punto di svolta totale per l’industria della produzione additiva perché risolve i colli di bottiglia chiave che impediscono l’adozione della stampa 3D per la produzione di massa di prodotti finiti di alta qualità. Siamo lieti di aiutare Inkbit nella sua fase di espansione e di accoglierlo come il nuovo membro del portafoglio PVP”.

Be the first to comment on "Inkbit ottiene un finanziamento da 30 milioni di dollari"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi