Intellegens rilascia una nuova versione di Alchemite per AM.

Intelgens aggiorna il software di apprendimento profondo per la stampa 3D
 

La suite software include software di apprendimento automatico, strumenti di analisi e servizi di implementazione che hanno lo scopo di aiutare gli utenti della stampa 3D a recuperare dati significativi dai loro sistemi, nonché a migliorare i parametri di costruzione e ottenere una maggiore ripetibilità, riducendo al contempo la necessità di test. Il nuovo pacchetto fa seguito al riconoscimento di Intellegens ai recenti AM Innovation Awards da parte dell’American Society of Mechanical Engineers (ASME).

Come è ben noto nel settore, la stampa 3D è un processo altamente variabile con innumerevoli fattori che influiscono sulle parti realizzate da queste macchine. Ciò è particolarmente vero nella stampa 3D in metallo, dove la posta in gioco è più alta a causa degli elevati costi dei materiali e della macchina, nonché della fisica più complessa all’interno di alcuni dei processi stessi. Pertanto, sono in corso numerosi sforzi per rendere la tecnologia più facile da prevedere e controllare, implementando strumenti come la simulazione per pre-deformare le parti o ottimizzare gli orientamenti insieme all’hardware di monitoraggio in-process per gestire strettamente i parametri di stampa.

Nel caso di Alchemite, Intellegens è in grado di prendere set di dati che mancano di informazioni o hanno un eccesso di rumore e quindi trovare i dati significativi all’interno. Nel caso delle build AM, si dice che il software comprenda gli effetti delle proprietà dei materiali, dei parametri di sistema, delle condizioni operative e di come si combinano per influenzare la consistenza e le prestazioni dei componenti stampati in 3D.

Le funzionalità includono: modelli di autogenerazione e modifica che determinano le relazioni tra proprietà e processi; determinazione delle proprietà ottimali della polvere e dei parametri macchina per un dato risultato; tenere traccia dei dati di produzione per eseguire l’analisi dei guasti; convalida e completamento dei dati; e l’applicazione di Design of Experiments che consentono di restringere i test.

La tecnologia è stata finora utilizzata da Boeing per affrontare problemi relativi alle leghe metalliche, come discusso nel video sopra. La società sta anche lavorando con Ansys, che offre software di simulazione della stampa 3D, per integrare Alchemite nei suoi strumenti di gestione dei dati AM. Più di recente, Intellegens ha vinto le categorie Best-in-Class Software e Startup agli Innovation Awards di ASME.

“Siamo stati lieti di essere riconosciuti dalla comunità di produzione additiva ASME”, commenta Ben Pellegrini, CEO di Intellegens. “Questa è un’ulteriore prova del crescente interesse nell’applicazione della nostra tecnologia all’AM. Rispondiamo garantendo che il nostro portafoglio di prodotti e servizi sia ottimizzato per consentire un avvio rapido man mano che acquisiamo più clienti AM”.

Be the first to comment on "Intellegens rilascia una nuova versione di Alchemite per AM."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi