Il sistema di trasporto Aerorise stampato in 3D di Jack Wolfskin migliora il design dello zaino da escursionismo
 
Jack Wolfskin, il produttore di attrezzatura per l’outdoor in Europa, migliora il design dello zaino da trekking, eliminando i punti deboli comuni intorno al peso, alla durata e alla ventilazione con il suo Aerorise Carry System stampato in 3D.

Il 3D Aerorise Carry System utilizza quattro pannelli stampati in 3D indipendenti sulle spalle e sulla parte bassa della schiena per una vestibilità del corpo leggera e multizona. I pannelli sono costituiti da una struttura a celle aperte con migliaia di montanti per migliorare la ventilazione combinando al contempo motivi a traliccio per fornire fermezza verticale e orizzontale per il comfort e la distribuzione del carico. 

Il design è traspirante, riducendo la temperatura della schiena fino a 41°F. 

Jack Wolfskin ha collaborato con Oechsler, un produttore di additivi dalla Germania, e la stampa 3D in carbonio, per trasferire la tecnologia spesso utilizzata nelle scarpe da corsa ad alte prestazioni alla categoria degli zaini da trekking ad alte prestazioni.

“Comfort, controllo del carico e ventilazione sono sfide secolari nella progettazione di pacchi”, ha affermato Magdalen Hamel, responsabile di categoria, attrezzature, Jack Wolfskin. “La tecnologia presentata in Aerorise avvantaggia gli escursionisti sui sentieri e porta il settore in una nuova direzione. Il design è impressionante dal punto di vista ingegneristico e supporta ulteriormente la nostra convinzione che insieme, in collaborazione con i partner, possiamo fare una notevole differenza in termini di impegni di sostenibilità e apparecchiature ad alte prestazioni”.

Il pacchetto 3D Aerorise è l’ultimo della serie di innovazioni collaborative e sostenibili del marchio, tra cui la costruzione delle cuciture tapeless, i materiali mono e Wax Weave, un trattamento con cera sintetica. La sua ultima creazione, il processo di produzione della stampa 3D, riduce gli sprechi con un processo di produzione personalizzabile che riduce il materiale utilizzato e i processi di incollaggio coinvolti nell’assemblaggio del sistema di trasporto post-produzione.

“La produzione additiva sta cambiando il mondo delle attrezzature per esterni e degli articoli sportivi”, ha affermato Matthias Weisskopf, direttore generale di Oechsler. “Lavorare con Jack Wolfskin ci ha permesso di sviluppare ulteriormente lo zaino da trekking Aerorise e di risolvere problemi che non erano realizzabili fino agli ultimi anni. Aerorise è l’inizio di un nuovo movimento per il miglioramento dello sviluppo del prodotto attraverso la progettazione 3D”. 

Il sistema di trasporto 3D Aeororise debutterà nella primavera del 2023 e sarà disponibile in tre modelli: confezione 3D Aerorise da 40 litri e opzioni roll-top da 20 litri e 30 litri. Il corpo dello zaino è realizzato con poliammide 70D riciclato al 100%. La capacità di carico di 40 litri include uno scomparto principale impermeabile, uno scomparto sul coperchio superiore, opzioni di compressione personalizzabili e cinghie all’esterno per il fissaggio dell’attrezzatura.

Foto via Oechsler.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi