Kornit Digital Atlas MAX stampante 3d tessile digitale

Kornit Digital svela il processo di stampa di abbigliamento con funzionalità di stampa 3D
La stampa 3D e la produzione di abbigliamento sono strani compagni di letto, con la maggior parte dei matrimoni tra i due che coinvolgono una qualche forma di tessuto polimerico che rende interessanti le sfilate, ma non sembra che possano farcela. Tuttavia, potremmo vedere più stampa 3D incorporata nel mondo della moda attraverso una nuova tecnologia di stampa tessile digitale dell’azienda israeliana-americana Kornit Digital (Nasdaq: KRNT ).

La stampa digitale su tessuto , in questo caso una forma di stampa diretta su capo (DTG), è un processo mediante il quale una testina di stampa a getto d’inchiostro deposita il colorante su un tessuto. In generale, il processo di Kornit prevedeva la pre-inumidimento di un tessuto all’interno della stampante, la stampa dell’inchiostro sul tessuto e quindi l’applicazione di un agente di fissaggio tutto all’interno del sistema di stampa stesso. Per ottenere il pieno colore CMYK su indumenti scuri, inizia con uno strato di inchiostro bianco.

La nuova tecnologia MAX consente di depositare strati 3D sui tessuti. Soprannominata “XDi”, questa funzione rende possibile incorporare oggetti 3D su tessuti in modo da simulare ricamo, vinile e trasferimento di calore all’interno di un unico processo. In questo modo, XDi offre alcuni dei vantaggi della stampa 3D in quanto queste funzionalità 3D sono additive e, quindi, non producono gli stessi scarti che derivano dai processi sottrattivi.

“Questa cosa è molto resistente. Questa cosa in realtà resiste a tutti gli standard là fuori. Quindi, non è che stiamo solo attaccando cose sopra il tessuto. Questo è durevole quanto la nostra stampa. Pensala come una stampa a strati 3D con esattamente le stesse caratteristiche “, ha affermato Omer Kulka, CMO di Kornit Digital durante un evento di presentazione il 26 aprile.” Ora, importante dirlo, te l’ho detto prima che questi blocchi tecnologici fossero provati sul campo. Questo si basa sulla tecnologia che utilizziamo da anni nella nostra linea di attività direct to fabric. Quindi no, non è esattamente lo stesso prodotto, ma è la stessa tecnologia. Abbiamo preso una tecnologia collaudata sul campo da anni e l’abbiamo importata nel mondo DTG, migliorandola e creando quelle funzionalità che vedete in questo momento. L’Atlante schizza sopra [il tessuto],

Sia DTG che il suo principale concorrente, la sublimazione del colore , rappresentano una nuova tendenza nella produzione di abbigliamento su richiesta. Attraverso aziende come vPersonalize , è possibile prendere modelli digitali di indumenti, come t-shirt e abiti, e produrre modelli di cucito e taglio che possono poi essere prodotti con DTG o sublimazione del colore. Questo apre la possibilità di produrre capi individuali su richiesta. Ad esempio, i clienti che utilizzano la piattaforma vPersonalize possono offrire ai consumatori la possibilità di personalizzare l’abbigliamento, cambiare i colori o aggiungere nomi ed emblemi.

Ci sono ancora una serie di passaggi che dovrebbero essere automatizzati per rendere la produzione di tessuti completamente automatizzata, ma stiamo assistendo a una tendenza simile nei tessuti come nella produzione generale. Se la stampa, il taglio e la cucitura di una t-shirt dovessero essere completamente automatizzati, sarebbe possibile non solo stampare un motivo desiderato sull’abbigliamento, ma anche personalizzare la taglia e la silhouette e farlo produrre come un unico capo su richiesta. .

“Sviluppiamo un algoritmo ottimizzato che può effettivamente eseguire il rendering da 2D a 3D e creare questi effetti sorprendenti da una normale stampa. Quindi, puoi ottenere un file normale e trasformarlo in un file di ricamo 3D e viceversa “, ha continuato Kulka. “Puoi effettivamente simulare un ricamo o creare qualcosa di completamente diverso e completamente nuovo da un semplice disegno. Alcuni dei disegni in realtà non possono mai essere nemmeno ricamati. Sembrano così, ma è impossibile in termini di costi di complessità, efficienza in termini di tempo, ecc. “

Con XDi di Kornit, questo tipo di produzione DTG va oltre i tipici inchiostri colorati per produrre ricami e altri abbellimenti che normalmente richiedono cucito e cuciture ad alta intensità di manodopera. Kornit ha introdotto una funzionalità di automazione aggiuntiva, ActiveLoad, un sistema robotico che consente di caricare in modo semi-automatico il tessuto nella stampante senza doverlo raddrizzare manualmente esattamente sulla piattaforma di carico.

Kornit è stata fondata nel 2002 con i veterani del settore della stampa digitale, tra cui HP. Non sorprende vedere un modulo aziendale israeliano basato sulla tecnologia a getto d’inchiostro, dato che Objet, il pioniere della stampa 3D a getto d’inchiostro, è nato lì, così come molte altre aziende di stampa 3D basate a getto d’inchiostro, come XJet e Nano Dimension. Ciò che è interessante è che si concentra sullo spazio tessile.

La tecnologia concorrente più vicina a XDi di cui sono a conoscenza è il sistema ActiveLab di Voxel8, che è in grado di depositare il poliuretano sui tessuti. La principale applicazione dimostrativa del sistema ActiveLab è stata la produzione di tomaie per scarpe , che in precedenza era difficile da ottenere con la stampa 3D. Anche se ci stiamo ancora chiedendo cosa sta succedendo con la stampa 3D elettronica di Voxel8 dietro le quinte . Ci sono anche i recenti esperimenti di Stratasys con la stampa 3D sugli indumenti.

È difficile sapere come le capacità del processo XDi di Kornit si confrontino con qualcosa di simile a ciò che Voxel8 può ottenere è difficile da sapere. Abbiamo contattato Kornit per ulteriori informazioni sugli aspetti tecnici della tecnologia. Il primo sistema a includere la tecnologia MAX è Kornit Atlas MAX, che presenta il processo XDi di cui sopra. I clienti con sistemi Kornit Atlas esistenti potranno ottenere un aggiornamento nel primo trimestre del 2022.

Be the first to comment on "Kornit Digital Atlas MAX stampante 3d tessile digitale"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi