La cinese Shining 3D Tech e la coreana Mantiz nel mercato degli impianti spinali

MANTIZ DELLA COREA DEL SUD SI UNISCE AL MERCATO DEGLI IMPIANTI SPINALI STAMPATI IN 3D

Shining 3D Tech, leader cinese nella produzione di stampanti 3D, scanner 3D e dispositivi elettronici . Co., Ltd , ha condiviso che il suo partner, Mantiz , sta usando macchine Shining 3D per produrre impianti medici.

Mantiz, con sede a Daegu, in Corea del Sud, Mantiz è un produttore specializzato di impianti spinali. La PANTHER, una gamma di gabbie intersomatiche di fusione per l’impianto in varie posizioni lungo la colonna vertebrale, è una delle ultime uscite dell’azienda ed è prodotta utilizzando la stampa 3D.

“Abbiamo completato lo sviluppo di [un] migliorato impianto di gabbia stampato in titanio con stampa 3D utilizzando [la] stampante 3D in metallo EP-M250”, ha rivelato il CTO di Hong Kong Hongwon Yoon in un recente annuncio. “I risultati dei test meccanici dimostrano la sicurezza e la funzionalità dei nostri impianti”.

Attiva nel mercato degli impianti medici dal 2014, Mantiz offre una gamma di 6 prodotti diversi, tra cui una gamma di viti mediche e supporti in metallo minimamente invasivi per la colonna vertebrale. La linea di gabbie intersomatiche PANTHER stampata in 3D è il lancio più recente dell’azienda, che sarà disponibile in commercio a maggio 2019.

Esistono otto diverse varianti della gabbia spinale PANTHER, specifiche per la direzione da cui sono inserite. L’impianto PANTHER di fusione intersomatica lombare posteriore (PLIF), ad esempio, è un dispositivo progettato per essere impiantato dalla parte posteriore della colonna vertebrale. Un impianto di fusione intersomatica lombare transforaminale (TLIF), invece, viene impiantato lateralmente. Ognuno viene anche strutturato con una maglia piena o un foro di innesto nel mezzo, a seconda delle esigenze del paziente.

Uno dei vantaggi delle gabbie spinali stampate in 3D è che possono essere prodotte con una struttura interna simile a un reticolo che. Negli studi, tali strutture hanno dimostrato di incoraggiare la ricrescita delle cellule ossee poiché imita la trama del tessuto spugnoso, che si trova alla fine delle ossa lunghe. Come per molte gabbie spinali stampate in 3D, anche le gabbie PANTHER di Mantiz hanno una struttura interna a maglie.

“La porosità chiusa media della parte solida di titanio stampata in 3D è del 3%”, spiega Yoon. “[Questo] porta ad un accelerato attaccamento delle cellule staminali mesenchimali e proteiche per la fusione ossea.”

Mantiz dispone internamente di una stampante 3D in metallo EP-M250 Shining 3D per la produzione della sua gamma di impianti medici PANTHER. Sfruttando la tecnologia di fusione a letto di polvere, EP-M250 è un sistema di fusione laser selettiva (SLM) aggiunto al portafoglio di sistemi di Shining dopo l’acquisizione della compagnia cinese E-Plus 3D nel 2016.

L’EP-M250 è in grado di lavorare una vasta gamma di metalli, tra cui acciaio inossidabile, acciaio Maraging, lega a base di nichel, lega di titanio, lega di cromo cobalto, lega di alluminio e lega di rame. Ha una potenza opzionale a laser singolo di 200 W o 500 W e produce velocità di scansione di 8 m / s.

All’interno del volume di costruzione della macchina di 262 x 262 x 350 mm, Mantiz è in grado di produrre fino a 50 gabbie PANTHER in un’unica operazione.

Operando nel mercato dei dispositivi spinali stampati in 3D, Mantiz è tra una forte concorrenza, che ha iniziato a testimoniare un certo consolidamento.

Osseus Fusion Systems , Nexxt Spine , K2M e Emerging Implant Technologies GmbH (EIT) sono tutte aziende che hanno ottenuto l’approvazione della FDA per i loro dispositivi di fusione spinale stampati in 3D. L’EIT, tuttavia, fa ora parte del crescente portafoglio di stampa 3D di Johnson & Johnson Medical e K2M è stata oggetto di un accordo multimiliardario da parte della principale azienda di tecnologia medica Stryker nel 2018. Inoltre, con l’acquisizione di K2M, Stryker ora afferma di avere “ Il più grande portafoglio di gabbie stampate in 3D sul mercato. ”

Be the first to comment on "La cinese Shining 3D Tech e la coreana Mantiz nel mercato degli impianti spinali"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi